fbpx
0Altre serie tv

Royal Pains – 4.11/4.12 Dancin with the devil/Hurts like a mother

ROYAL PAINS – 4.11 DANCING WITH THE DEVIL

Ennesima giornata piena di imprevisti per i nostri cari personaggi di Royal Pains.

Voglio esordire dicendo: finalmente Jeremiah ci dimostra di essere umano e non un enciclopedico dottore pieno di stranezze. Oltre a superare le sue paure, riuscendo a soccorrere Ava, nientedimeno che dentro ad una discoteca, il timido personaggio sembra celare un interesse segreto. A quanto pare Divya è riuscita ad abbattere la spessa barriera facendo breccia nel bizzarro collega, ma ora c’è Rafa a riempire la mente della donna e nessuno sembra poter reggere il confronto. Credo che il cammino per Jeremiah sia lungo e molto arduo. Potrà mai “uno come lui” competere con “uno come Rafa”?

Credo che gli autori abbiano deciso di divertirsi con questo personaggio. Chissà cosa avranno in mente per lui? Che sia il prossimo personaggio destinato a mutare, lasciando il proprio passato alle spalle, pronto a cambiare sotto l’influenza degli Hampton!?!

Nel frattempo devo constatare che ho notato una grande maturazione in Evan e Paige. Nonostante siano sempre divertenti e ricchi di strane anomalie, i due stanno crescendo e lo stanno facendo insieme. Da Paige che viene presa al corso di prototipizzazzione interattiva, decide di andare a vivere da sola, lontana da una famiglia che ancora non riesce a perdonare, a Evan pronto a creare un nuovo nucleo famigliare.

Non c’è dubbio. Questa coppia è una dei punti saldi della serie e non credo di sbagliare nel dire che parte del successo di Royal Pains dipenda proprio da loro.

Henk al contrario sta perdendo un po’ del suo charme. In passato il protagonista era messo spesso in discussione, rivelando la sua forza ma anche le sue debolezze. C’era curiosità ed interesse per le sue vicissitudini, ora invece, sembra quasi sparire. Prima l’inutile comparsa di Christina, poi l’inspiegabile coinvolgimento negli affari di Boris. Possibile che non riesca a trovare una sua collocazione nella serie?

Durante questo episodio, Henk ha modo di conoscere meglio colei che potrebbe rappresentare la sua prossima fiamma, ma spero con tutto il cuore che la questione non si riveli la solita ovvietà.

Royal Pains è una serie che si basa sull’originalità, il divertimento, il brio. Trovo un peccato che sia proprio il protagonista a cadere nell’ombra, oscurato dalle migliori vicende che colpiscono gli altri personaggi.

ROYAL PAINS – 4.12 HURTS LIKE A MOTHER

Casa dolce casa per la nostra cara Paige.

Dopo aver ripulito l’intera dimora dei fratelli Lawson ed aver fatto amicizia con Fiona, una nuova paziente, Paige si è finalmente decisa a tornare a casa. Complimenti ad Evan ancora una volta! Con questi due personaggi non ci si annoia proprio mai.

A rendere piacevole l’episodio hanno contribuito anche i casi della settimana. Dalle strane anomalie di madre e figlia al malessere di Rafa, i pazienti sono stati interessanti e le cure ci hanno intrattenuto in pieno stile. Come c’era da aspettarsi gli autori ci dimostrano di aver puntato molto sul personaggio di Jeremiah, che non solo sarà costretto a cedere la propria grande casa per permettere a Divya di presentare il nuovo fidanzato a tutti quanti, ma sarà proprio lui il dottore al quale chiederà aiuto Rafa. Che ironia della sorte!

A quanto pare i sentimenti posso cambiare anche la persona più decisa. Chi l’avrebbe mai detto che il perfetto dottore sapientone che ci aveva stupiti tutti per la sua immensa sapienza, si sarebbe ritrovato a fissare una lastra sognando il modo in cui, Divya lo avrebbe elogiato, infatuandosi di lui. Torna alla realtà Jeremiah. Sarà molto più dura per te la salita!

Ancora una volta è Henk a non convincermi.

Le sue storie non intrigano, non coinvolgono, rimanendo fin troppo scontate e normali. Caratteristiche alle quali non siamo abituati. Ogni vicenda in Royal Pains prende una tinta divertente e particolare. Tutto è vissuto con stravaganza e comicità. Perché queste qualità mancano proprio a lui? Credo che il personaggio abbia bisogno di nuovi stimoli, nuove vicende che ci portino a riscoprire l’Henk di un tempo, al quale ci siamo affezionati!

Comments
To Top