fbpx
Attori, Registi, ecc.

Robert Pattinson dichiara di essere stato quasi licenziato da Twilight

Robert Pattinson

L’attore Robert Pattinson ha dichiarato in una recente intervista di aver rischiato il licenziamento da Twilight perché non sorrideva abbastanza.

Robert Pattinson è stato ospite del programma radiofonico di Howard Stern su Sirius XM lo scorso martedì. L’obiettivo era quello di promuovere il film Good Time di prossima uscita, ma l’attore ha anche discusso vecchi ruoli. Tra questi, proprio quello del vampiro Edward Cullen nella serie di film di Twilight.

Guarda qui sotto un estratto dell’intervista:

Durante l’intervista, Pattinson ha rivelato di aver quasi rischiato il licenziamento perché prendeva il ruolo troppo seriamente. L’attore si era infatti immedesimato fin troppo  nella personalità oscura e fosca descritta nel libro di Stephenie Meyer (da cui è tratta la saga cinematografica). Di conseguenza aveva immaginato una relazione tra il vampiro Edward e l’umana Bella (interpretata da Kristen Stewart) in modo molto diverso da com’era stata poi rappresentata.

“Se cominci una relazione con qualcuno” ha detto Pattinson durante l’intervista, “diventa davvero pesante se potete a malapena parlare tra di voi, se potete a malapena toccarvi. La faccenda diventa incredibilmente seria tutto il tempo. È così che sono le relazioni tra adolescenti. Però tutti quanti volevano che fosse diverso, ‘No, dovrebbero essere felici, dovrebbero divertirsi, è questo che vogliono gli spettatori.”

Sono stati i suoi agenti a mettere le cose in chiaro per lui. “Pensavo di essere al sicuro” ha continuato Pattinson. “Ma i miei agenti sono venuti da me e mi hanno detto ‘devi fare l’opposto di quello che stai facendo, altrimenti sarai licenziato oggi’.”

LEGGI ANCHE: Robert Pattinson dice la sua su un eventuale spin-off di Twilight

I produttori gli hanno dato una copia del libro della Meyer dove erano sottolineate tutte le volte che Edward sorrideva. Ma Pattinson ha sottolineato per contro tutte le volte in cui il vampiro corrugava la fronte. “Ad un certo punto forse stavo diventando troppo deprimente. Quindi ho fatto una sorta di compromesso.”

L’attore ha anche ammesso di aver preso mezzo Valium prima della sua prima audizione per il ruolo di Edward Cullen, su consiglio del suo agente. In seguito, per l’audizione successiva, ne aveva preso uno intero. Col risultato che “potevo a malapena tenere gli occhi aperti mentre parlavo con i produttori” ha precisato.

Insomma, sin dal principio quello del vampiro non è stato proprio un ruolo facile per Robert Pattinson.

Il nuovo film dell’attore, Good Time, è stato presentato in anteprima al Festival di Cannes e sarà nelle sale cinematografiche a partire dal 17 Agosto.

Comments
To Top