fbpx
Recensioni

Ringer – 1.03 If You Ever Want a French Lesson

Siamo rimasti terribilmente indietro con Ringer, ma vogliamo scusarci e recuperare il terreno perduto in quanto questa è assolutamente una serie televisiva da seguire, soprattutto se si è fan di Buffy The Vampire Slayer (come noi) e dunque della mitica Sarah Michelle Gellar.

Inizierei questa mini recensione parlando di Malcolm, l’amico di Bridget. Sinceramente non ho ancora ben capito quale relazione vi sia tra i due personaggi, se una semplice amicizia o qualcosa di più. Sta di fatto che Bridget continua a chiamare Malcolm in qualsiasi momento, incurante del fatto che forse chiamare al cellulare l’amico e lasciargli messaggi in segreteria non è forse la mossa migliore. Soprattutto se pensiamo al fatto che all’inseguimento di Bridget c’è Bodaway Macawi, il super cattivo che fa spavento anche solo a guardarlo. Dobbiamo ammettere che Zahn McClarnon, l’attore che ne veste i panni, è davvero bravo a fare il “faccione incazzato”, a parlar poco e a spaventare il telespettatore in pochi semplici fotogrammi. Insomma Zahn è un gangster perfetto, ma anche noi abbiamo capito che forse è meglio “non svegliare il can che dorme” e magari evitare di contattare Malcolm inutilmente. Peccato che Bridget non ci arrivi e che queste sue grandiosi mosse portino l’amico a finire ben presto nelle grinfie del gangster. Ma d’altronde al telespettatore (e allo stesso Malcolm) mancavano qualche pestatina e tortura aggiuntiva…

In “If You Ever Want a French Lesson” riusciamo a godere anche di qualche scena aggiuntiva di Siobhan, la carissima sorella di Bridget. Dopo aver finto il suicidio (ma lo sappiamo, senza corpo non è sicuro nulla), ritroviamo la donna a Parigi mentre seduce la bellissima guest star Justin Bruening, che in questa puntata veste i panni di una elegantissima conquista di Siobhan che tutti invidierebbero: Tyler Barrett. Vedere Siobhan mostrare charme e gentilezza è un qualcosa di realmente strano se si pensa alla donna e alla sua vita “precedente al finto suicidio”. Chissà se potremo godere di più scene con Tyler protagonista e soprattutto chissà cosa farà Siobhan ora che ha scoperto di essere – per sua grande giogia – incinta.

Gli sceneggiatori di Ringer stanno davvero facendo un grande lavoro anche con i personaggi secondari, perché li stanno approfondendo moltissimo e soprattutto intrecciando con forza alla trama principale rendendoli così non semplici comparse, ma pedine importanti per il serial. Da segnalare ad esempio la presenza di Jamie Murray che interpreta la “simpaticissima” Olivia Charles, ovvero il partner lavorativo di Andrew. E’ chiaro che la donna non è una fan di Siobhan e soprattutto vorrebbe Andrew tutto per sè. Bridget non solo deve ancora capire esattamente quale vita stava vivendo sua sorella, ma deve stare attenta alle persone che la circondano perchè potrebbero creare ulteriori problemi se non distruggere definitivamente la sua vita. E da come si intravede in questo episodio, Olivia non sarà certo una personcina facile da gestire…

Parallelamente con questo episodio capiamo anche, insieme a Bridget stessa, che Andrew forse non è la persona che ci si immaginava, ma un marito che è stato ingiustamente messo da parte per una ragione ancora a noi sconosciuta: semplice sbandata? Grande amore? Mancanza di fiducia?. Forse Andrew è realmente una bella persona e forse la relazione con lui potrebbe essere recuperata… Il ruolo che Bridget sta impersonando è però molto rischioso perché potrebbe portare la donna ad abbassare la guardia e ad innamorarsi del marito di sua sorella (scommettiamo che succederà?). Cosa dirà poi Andrew quando saprà del cambio di persona?

Che dire dunque di “If You Ever Want a French Lesson”? Ottimo episodio! Ed ecco la citazione immancabile: “Looks like I just bought myself some insurance.” —Bridget

To Top