Cinema

Quo Vado?: Tutto quello che (forse) non sai del film con Checco Zalone

quo vado film checco zalone curiosità

Quando è andato in onda su Canale 5, in prima visione, il quarto film di Checco Zalone – nome d’arte di Luca Pasquale Medici, pugliese di nascita, ha registrato uno share del 25% con più di 6 milioni di telespettatori.

Sappiamo che si tratta di un film divertente ma, a parte questo, quali sono le curiosità del film Quo Vado? Scopriamole insieme!

Quarto film in collaborazione con Nunziante

quo vado film checco zalone curiosità

1 – Il film Quo Vado? è uscito il 1 Gennaio 2016 in circa 900 sale cinematografiche italiane.

2 – Il titolo è un riferimento ironico alla locuzione latina “quo vadis?” che da il titolo all’opera letteraria dell’autore polacco Henryk Sienkiewicz. Dal libro è stato tratto anche un film, particolarmente noto, nel 1951 per la regia di Mervyn LeRoy.

3 – La pellicola è diretta dal regista Gennaro Nunziante. Si tratta della quarta collaborazione del regista con il comico pugliese. I due, infatti, hanno lavorato insieme anche a: Cado dalle Nubi, Che bella GiornataSole a Catinelle.

4 – Per un film italiano, Quo Vado? ha avuto a disposizione un budget considerevole di ben 10 milioni di euro.

5 – Nel suo giorno d’esordio, il quarto film del comico Checco Zalone ha incassato oltre 6.850.000 euro. Con questa cifra ha superato Harry Potter e i Doni della Morte, che deteneva fino ad allora il primato per gli incassi della prima giornata.

La competizione con Star Wars e la vittoria

quo vado film checco zalone curiosità

6 – Dopo il primo weekendQuo Vado? ha incassato 22.248.000 euro, un primato in Italia detenuto precedentemente da un altro film di Zalone, Sole a Catinelle. 

7 – La pellicola è stata distribuita anche in Russia e Spagna nell’agosto del 2016. In Spagna la pellicola ha avuto un discreto successo, arrivando terza al botteghino per incassi. In Russia, invece, la pellicola è stata ritirata dalle sale dopo soli sei giorni per bassi incassi. La pellicola, infatti, aveva incassato a malapena 67.000 euro.

LEGGI ANCHE: Tolkien – Tutto quello che c’è da sapere sul film sull’autore del Signore degli Anelli

8 – Checco Zalone non ha mai visto i film di Guerre Stellari. Prima dell’uscita di Quo Vado? ha chiamato i propri amici chiedendo se l’ultimo Star Wars fosse brutto, nella speranza che gli rispondessero di si. Ovviamente la risposta era negativa: “È bello, vallo a vedere!” era la risposta più gettonata.

9 – In Italia, Quo Vado? ha superato per incassi Star Wars: Il risveglio della Forza.

16 settimane di riprese in giro per il mondo

10 – Secondo Zalone, la pellicola è molto più “complessa” dei suoi film precedenti. Allo stesso tempo, questa complessità è stata anche un “rischio”, che però ha ripagato.

11 – Le riprese della pellicola hanno richiesto ben 16 settimane di riprese.

12 – Il film è stato girato in Italia e all’estero. Tra le città italiane si contano Conversano in Puglia, Genoni in Sardegna, ma anche località della Calabria, Lampedusa, Val di Susa e Villa Fogliano a Latina. All’estero, invece, la pellicola ha utilizzato la Norvegia: le località di Bergen e Ny-Ålesund.

13 – Il viaggio del cast e della produzione per raggiungere le isole Svalbard, in Norvegia, ha richiesto il cambio di ben 4 aerei. Senza contare che il giorno della partenza è stato quello in cui un incendio aveva colpito l’aeroporto di Fiumicino, ritardando ulteriormente la partenza.

quo vado film checco zalone curiosità

Tanti premi per il film Quo Vado?

14 – Eleonora Giovanardi e Sonia Bergamasco hanno ammesso che anche durante le riprese si percepiva sul set un senso di “responsabilità” verso la buona riuscita della pellicola. In parte dettato dall’attesa del pubblico verso questa commedia.

15 – Nel 2016, la pellicola ha ricevuto tre nomination ai David di Donatello: Miglior attrice non protagonista per Sonia Bergamasco; miglior canzone originale a Luca Medici – La prima repubblica; David Giovani al regista, Gennaro Nunziante.

16 – Nel 2016, Quo Vado? ha anche ricevuto quattro nomination ai Nastri d’Argento. Uno di questi è stato vinto dal produttore, Pietro Valsecchi. Le altre nomination erano per la Miglior Commedia a Gennaro Nunziante, Miglior Attrice non protagonista a Sonia Bergamasco e la Miglior Canzone originale.

LEGGI ANCHE: Alessandro Borghi – Le 10 cose che non sai sull’attore di SuburraSulla Mia Pelle

Niente trailer per il film, solo teaser con sketch

quo vado film checco zalone curiosità

17 – Tra i personaggi di Quo Vado? c’è anche Lino Banfi. Durante le riprese, il regista e Zalone recitavano spesso a memoria le battute del film L’allenatore nel pallone, di cui Banfi è protagonista.

18 – Come ha confermato a Che tempo che fa quando è stato ospite di Fazio, Zalone ha scelto di non promuovere il film tramite i classici trailer. Invece ha diffuso tre spot sulla propria pagina Facebook. Sono degli sketch (un pò teaser) in cui promuovere il film: in uno è farmacista, in uno paziente di uno psichiatra e nell’ultimo consulente di fiducia del Vaticano.

19 – I video hanno fatto più di due milioni di visualizzazioni in pochi giorni. 

Comments
To Top