Pretty Little Liars

Pretty Little Liars: Recensione dell’episodio 3.22 – Will the circle be unbroken?

Siamo ormai agli sgoccioli di questa terza stagione di Pretty Little Liars, ma Marlene sembra non perdere mai l’abitudine di smorzare l’azione con puntate poco convincenti ed essenzialmente inutili. Probabilmente i promo e i vari spoiler circolanti in rete, che annunciavano una puntata entusiasmante sotto ogni aspetto, non hanno fatto altro che aumentare la mia curiosità ed attesa, ma come da tradizione ogni volta mi ritrovo con un pugno di mosche in mano e nulla è stato essenzialmente approfondito o spiegato. Anzi si è addirittura preferito aggiungere altra carne al fuoco, forse in vista di quello che è stato definito il finale più scoppiettante mai girato prima.

Pretty_Little_Liars_3x22_Will_the_Circle_81220059_thumbnailTralasciando i vari giudizi, perlopiù negativi questa settimana, l’unica sorpresa e devo realmente affermare che non me l’aspettavo è la ricomparsa di Wilden vivo e vegeto. L’uomo sembra pronto a tornare all’attacco, ma a fine puntata tutto ciò che chiede ad Hannah è la sua auto. Ora se il non-morto ispettore è tornato mi viene da pensare che il cadavere nel bosco sia realmente quello di Toby e che la povera Spencer abbia tutte le ragioni di impazzire ed essere rinchiusa al Radley.
Passiamo infatti alla piccola e sconvolta Hastings, ora che si trova al Radley la ragazza ha maggiori possibilità di indagare riguardo ai loschi affari avvenuti al suo interno fra Mona e i suoi scagnozzi. Scopriamo finalmente chi è E. Lamb, ovvero l’inserviente della struttura. L’uomo si confida con Spencer, ricorda di aver conosciuto un Toby, figlio di una donna tempo fa in cura al Radley. Altra informazione: qualcuno interno alla struttura permetteva l’accesso ad esterni non autorizzato. Un solo nome ci balena in mente: Wren. Sono tre anni che il ragazzo si aggira per Rosewood senza un impiego fisso, dove compare lui solo guai e misteri di conseguenza sono più che convinto si immesso nell’ A-team. Troian è ormai la protagonista assoluta della serie, l’unica che con la sua recitazione riesce a farti dimenticare l’insopportabile Hannah o l’inespressività di Emily. Più è pazza e più mi piace devo ammetterlo.

vlcsnap-2013-03-08-01h46m02s105Ora dividiamoci tra inutili storyline che devono in qualche modo alternarsi a ciò che avviene tra le mura del Radley: Byron ritorna in scena e stavolta addirittura insieme ad Ella, si consultano e decidono di prendere in considerazione l’idea di mettere una buona parola alla Hollis affinché Ezra, ora in difficoltà economiche, possa riottenere il suo vecchio lavoro; Emily ha modo di incontrare una famosa nuotatrice invitata a Rosewood da Shana, sembra che in città vada di moda essere lesbiche e praticare nuoto; Hannah convince sua madre a recarsi a New York per un importante colloquio lavorativo che le porterebbe a trasferirsi, vi prego sceneggiatori non allontanatemi Mamma Marin, ho cominciato a seguire questa serie proprio per vedere che parte interpretava la mia amata Sydney di Melrose Place e ora non può uscire dal cast, c’è gente inutile come Caleb quindi lasciateci anche lei.

vlcsnap-2013-03-08-01h43m17s208Qualche flashback dal passato stavolta ci viene regalato, ma finisce per incasinare tutto il puzzle che tentavamo di ricostruire. Alison teneva vari diari in cui riportava segreti che a detta di Mona quasi nessuno conosce. Primo fra tutti non era incinta, pensava potesse esserlo ma poi tutto si è risolto positivamente. Mona possiede questi diari, lo confessa a Spencer, ma allora mi chiedo perché non legate questa ragazza ad una sedia e la torturate fino a che non confessi tutto ciò che sa sulla vicenda?
Questa settimana Caleb, Paige e Cappotto rosso hanno deciso di prendersi una pausa e non presentarsi. Ora rimangono solo due puntate al gran finale, tanti spoiler circolano in rete su ciò che potrebbe accadere, ma una certezza è solo la scopertà dell’identità di Cappotto rosso da parte di Spencer. Temo sinceramente che però sia la sola a cui verrà concesso questo privilegio e a noi rimarrà solo la lunga attesa sino alla quarta stagione.

Comments
To Top