fbpx
Recensioni Serie Tv

Pretty Little Liars: Recensione dell’episodio 3.18 – Dead To Me

Questa settimana le nostre bugiarde preferite hanno deciso di allentare un po’ il ritmo della serie in attesa del gran finale che si avvicina sempre più. La puntata in questione non è stata a mio parere una delle più entusiasmanti, tuttavia finalmente ci lascia capire che il cadavere rinvenuto sul treno di Halloween fosse quello di Alison. Ci si prepara quindi ad una nuova cerimonia funebre, a cui però Spencer decide di non partecipare anche perché la defunta, siamo sinceri, è causa di tutti i loro recenti guai.

spencerMa procediamo con ordine e vediamo gli sviluppi della trama. Spencer continua ad approfondire il suo lato oscuro dopo la fine della sua storia con Toby e l’investigatore ingaggiato dalla ragazza riesce finalmente a condurla nell’appartamento corrispondente alla chiave rubata al membro dell’A-team. Come potevamo immaginarci tutto è stato smantellato e del ragazzo ancora nessuna traccia.

Hanna sveste momentaneamente i panni della detective per sostenere Caleb nel tentativo di chiudere i ponti col passato e la vecchia famiglia. Il ragazzo scopre infatti che la casa dove trascorse l’infanzia sta per essere demolita e raccoglie i suoi ultimi affetti personali. Scopriamo a fine puntata che lo zio di Caleb, che spesso gli è stato vicino sin da quando era bambino. altri non è che il padre; ma questa trama è di poco conto, immessa ormai in un ritmo di indagini che si fa sempre più misterioso, e il tutto risulta forzato, quasi concepito esclusivamente per allungare il brodo e dare spazio a personaggi che a mio parere hanno poco da dire.

ariaAria si trova invece alle prese con Wesley, il fratello di Ezra, che si trasferisce momentaneamente nell’appartamento di quest’ultimo dopo averci provato con l’insegnante ed essere stato espulso dall’università. Tra i due sicuramente c’è un forte feeling, ma non so se gli autori abbiano intenzione di far nascere qualcosa fra loro; il tutto potrebbe portare all’allontanamento definitivo del professorino da Aria. In tutta questa vicenda a prima vista inutile quanto quella di Caleb c’è però un momento interessante, Wesley racconta alla ragazza di come la loro famiglia si sia sempre basata su obbiettivi precisi e prefissati dai quali era difficile riuscire a sfuggire senza scatenare la signora Fitzgerald. Che Ezra avesse una storia con Alison e magari sua madre sia intervenuta? Ciò si ricollegherebbe alla frase pronunciata da Ali quando Aria ha la visione durante la febbre.

emilyEmily stavolta è la vera protagonista; nel tentativo di superare il trauma scaturito dalla morte di Lyncon, si reca dalla Dottoressa Sullivan che la sottopone ad ipnoterapia. Ciò che scopre però va ben oltre l’omicidio di Maya e ricostruiamo finalmente quello che avvenne la notte del disseppellimento di Alison. Emily ha visto tutto, un membro dell’A-team scoperchiava la bara e, intanto, colei che manovra tutto osservava la scena. Riusciamo a vederla per un attimo con il suo impermeabile rosso e i lunghi capelli biondi mentre fugge via. Ma sarà davvero Alison?

La tensione aumenta soprattutto dopo le dichiarazioni degli autori che confermano scopriremo l’identità della donna nel finale di questa stagione. Detto questo non ci resta che attendere e sperare che quest’ultima parte di serie ci riservi sorprese a non finire e mantenga alto l’interesse.

FraM

Cresciuto, sin da bambino, a pane e serie televisive americane, amo recensire e conoscere orizzonti seriali sempre nuovi e stimolanti. Allevato con Beverly Hills 90210 e Melrose Place mantengo sempre una forte predilezione per i teen-drama, ma non disdegno il fantasy e il mystery.

Articoli correlati

Back to top button