fbpx
Recensioni Serie TvSerie Tv

Person of Interest – 1.07 Witness

Più andiamo avanti con gli episodi e più la trama parallela dedicata ad Elias si fa interessante. Che dire? Sapevamo che questo show ci avrebbe dato soddisfazioni e questo episodio ne è la prova! “Witness” ci fa capire finalmente la vera intenzione di questa prima stagione del serial; ad essere importanti non sono infatti i casi singoli di ogni episodio, ma la storia dedicata ad Elias che finalmente per i telespettatori non solo ha una faccia, ma ha anche un obiettivo chiaro e preciso. Ma prima di svelarvi qualsiasi cosa, andiamo con ordine.

Il “personaggio di interesse” di questa settimana è Charlie Burton (Enrico Colantoni), testimone di un omicidio presso un piccolo store di Brighton Beach. Come sempre la detective Carter (Taraji P. Henson) è in prima linea nelle indagini sul caso e ovviamente, dopo poco, la donna scopre che l’assassinio inscenato come rapina in realtà potrebbe esser stato il risultato di un’esecuzione a sangue freddo e le cause dietro questo omicidio potrebbero essere più caotiche del previsto. Durante le indagini scopriamo grazie a una telecamera di sorveglianza che Charlie è stato testimone involontario dell’omicidio, ma soprattutto è riuscito ad ottenere un messaggio dalla vittima prima del decesso di quest’ultima. Il detective Lionel Fusco (Kevin Chapman) telefona subito a Reese per chiedergli aiuto nel caso e l’uomo scopre che John è già al corrente dell’accaduto e sta già sorvegliando Charlie. Peccato che  la mafia russa sia già sulle tracce dell’uomo, pronto a ucciderlo.

Tutta la puntata (o quasi) si svolge a Brighton Beach, nei quartieri da anni cuore di una lunga guerra tra bande mafiose. Per sfuggire ai cecchini russi, Reese aiuta Charlie, ferito per lo scontro a fuoco con i cattivi, a rifugiarsi in un palazzo e con l’aiuto del solito Finch, il duo riesce a fuggire illeso. A fine puntata, mentre tutto sembra svolgersi come al solito e Charlie sta per incontrare Lionel Fusco per deporre contro la mafia russa, ecco la grande sorpresa: Charlie in realtà è Elias! Ripensando a tutta la trama di “Witness”, la rivelazione forse era anche un po’ ovvia. Sempre a fine puntata scopriamo che Elias in realtà sta lottando contro la mafia russa per prendere le redini del territorio e diventare così il grande boss della città.

Prima di dileguarsi, Elias ringrazia Reese. L’uomo confessa al nostro protagonsita che per tutto il giorno ha pensato come ucciderlo, ma le doti di Reese sono speciali e l’uomo potrebbe essere perfetto, in futuro, nell’organizzazione del boss. Per il momento dunque Charlie/Elias ringrazia Reese per avergli salvato la vita e se ne va, non prima di aver costretto il nostro protagonista a legarsi bene per evitare che possa seguirlo.

Witness” è stato, senza ombra di dubbio, un episodio interessante perché non solo ha approfondito maggiormente la trama dedicata ad Elias, ma ci ha anche dimostrato l’ansia e l’agitazione di Finch quando Reese non è sotto il suo controllo, svelando così quanto Finch sia effettivamente unito al suo collega. E’ chiaro quanto Reese sia per Finch più di un semplice operativo sul campo, oramai tra i due si è instaurata una vera amicizia che, siamo certi, ci porterà a nuove ed interessanti rivelazioni sul passato di entrambi i protagonisti.

Per chiudere non possiamo non citare lo scambio di battute tra Reese e Finch a fine episodio. In queste parole traspare l’angoscia di Reese per essersi fatto fregare da Elias aprendogli così la strada verso la vendetta pianificata da tempo, verso la guerra tra bande mafiose che, lo stesso Reese ne è sicuro, porterà altre vittime in città. Perché il grande dubbio che attanaglia Reese è questo: quali sono le conseguenze che si generano dal loro lavoro?

Reese: “We just saved a man whose only goal in life is revenge. He spent years studying his enemies through their own children“.

Finch: “John, we have limited information. We knew when we began this that we might make mistakes. But we have to go now. We have more people to help, more numbers“.

Reese: “And how many of those numbers will come up because we saved one man’s life?

Mara D.

Founder e Admin di Telefilm-Central.org. Amante delle serie tv, del cinema e dell'universo Internet :-)

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio