fbpx
0Altre serie tv

People’s Choice Awards 2015: trionfano Big Bang Theory, Outlander e la CW in blocco

Come ogni anno, il 2015 si aperto con le premiazioni dei People’s Choice Awards, che vede premiati personaggi del mondo della musica, del cinema e della tv unicamente grazie alle scelte fatte dal pubblico mediante votazione online. Come ogni anno, si riconfermano alcuni grandi successi mentre altri stupisco per la loro vittoria.

Nel mondo della musica trionfa indiscussa Taylor Swift, portandosi a casa tutte le statuette delle categorie in cui era stata nominata; tra i gruppi spiccano i Maroon 5  e i 5 seconds to Summer, gruppo rivelazione dell’anno, mentre vanno a casa a mani vuote di One Direction. Buono anche il risultato di Ed Sheeran, che guadagna due premi per cantante maschile e per il suo ultimo album ‘X’.

shailene-woodley-divergentNel mondo del cinema trionfa Maleficent come miglior film (battendo nella categoria Capitan America: The Winter Soldier, Guardians of the Galaxy, X-Men: Giorni di un Futuro Passato e 22 Jump Street) e miglior film per la famiglia. Jennifer Lawrence, come c’era da aspettarselo, battendo le colleghe Scarlett Johansson, Zoe Saldana e perfino Angelina Jolie, vince sia come attrice femminile che come protagonista femminile in un film d’azione, mentre Chris Evans si guadagna la statuetta come miglior attore maschile in un film d’azione. Miglior attore maschile è invece Robert Downey Jr., che porta a casa anche il premio di miglior attore maschile in un film drammatico, mentre Chloe Moretz vince come miglior attrice drammatica per la sua interpretazione nel film ‘If I Stay’ – in uscita nelle sale italiane.

the-big-bang-theory-3Buon anno anche per Shailene Woodley, il cui film The Fault in Our Stars vince come miglior film drammatico e la cui chimica con Theo James in Divergent fa guadagnare ai due il premio per il miglior duo su grande schermo. Divergent, inoltre, batte Capitan America e
Guardians of the Galaxy come miglior film d’azione. Il capolavoro di Ben Affleck con Rosamund Pike, Gone Girl, non delude le aspettative e vince come miglior thriller.

Passando al mondo che più ci interessa, sul piccolo schermo trionfa Big Bang Theory come serie comica e la sua protagonista come miglior attrice in una comedy, mentre il premio maschile della stessa categoria va a Chris Colfer di Glee, arrivato alla sua sesta ed ultima stagione. Come crime drama sbaraglia la concorrenza Castle, vincendo Bones e The Mentalist: Nathan Fillion e Stana Katic vincono entrambi come attore ed attrice preferiti nelle proprie categorie. Per i drama si aggiudica la vittoria Grey’s Anatomy, nella stessa categoria del british Downton Abbey e Scandal, mentre i theflash0106IMGBNRsuoi protagonisti (Ellen Pompeo e Patrick Dempsey) portano a casa le statuette come miglior attore ed attrice in una serie drammatica. Sulla cable tv prevalgono naturalmente le piccole bugiarde e, per il suo ultimo anno nei panni di Neal Caffrey, Matt Bomer vince come miglior attore sulla cable tv.

Sorpresa per l’esordiente Outlander, che sbaraglia gli ormai affermati Game of Thrones, Doctor Who e The Walking Dead, guadagnando la
statuetta per la miglior serie sci-fi. Sul campo del sovrannaturale predomina la CW, anche se con un candidato del tutto inatteso e inspiegabile: Beauty and the Beast è il miglior show sci-fi e Kristin Kreuk la miglior protagonista femminile della stessa categoria. Più logico è invece il miglior attore sci-fi dall’ormai decennale Supernatural, Misha Collins. The Flash trionfa come miglior show esordiente (ora si che si ragiona!) e i Delena, per un Orange is The New Blackaltro anno, sono il miglior duo della tv (gli Olicity non erano neanche in gara, altrimenti il risultato sarebbe stato completamente diverso), mentre Jane the Virgin da prova di essere un ottimo investimento e vince come miglior comedy esordiente. Viola Davis è l’unica ad aggiudicarsi un premio come miglior attrice in un drama esordiente mentre per il resto è particolarmente deludente la mancanza di riconoscimenti per l’ultimo prodotto di Shondaland, How to get Away with Murder. Miglior dramedy   è naturalmente Orange is the New Black.

Vincono inoltre Jimmy Fallon come miglior conduttore in uno show serale ed Ellen DeGeneres come conduttrice in uno show diurno. Icona tv è Betty White e personaggio che manca maggiormente al pubblico è Cristina Young, ovvero Sandra Oh in Grey’s Anatomy.

Qui la lista completa dei vincitori in ciascuna categoria.

Comments
To Top