fbpx
Penny Dreadful

Penny Dreadful: Recensione dell’episodio 2×02 – Verbis Diablo

penny dreadful 2x02 recensione
Credits: Showtime

Il secondo episodio di Penny Dreadful chiarisce, se nella premiere non era ancora chiaro, quale sarà una delle trame orizzontali della stagione.

Vanessa e la sua possessione restano ancora molto centrali nella narrazione della serie con la presenza sempre più decisiva di Madame Kali/ Evelyn che continua a essere quasi ossessionata da Vanessa. In Verbis diablo Madame Kali è anche la protagonista della scena più WTF della serie.

Il diavolo non riposa mai

penny dreadful 2x02 recensione
Penny Dreadful 2×02 recensione, Credits: Showtime

Rischio, questo di essere eccessivi, che una serie come Penny Dreadful mette in conto sin dall’inizio; la storia che viene raccontata, la presenza soprannaturale costante e le citazioni letterali e cinematografiche, collocano la serie lì sul margine del filo dove anche una leggera sbavatura può trasformare il racconto elegante, affascinante e magnetico nella roba più trash di sempre. Questo rischio era stato sventato in passato, soprattutto grazie all’eccellente recitazione del cast, e in particolare di Eva Green e anche in questo caso Helen McCrory, se pur leggermente e (volutamente) sopra le righe nell’interpretare questo ruolo (ma quanto è inquietante??), non esagera ma ci lascia con una serie di dubbi e domande sulla strada che potrebbe essere presa da qui in avanti.

LEGGI ANCHE: Penny Dreadful: City of Angels – Ordinato ufficialmente lo spinoff della serie tv

Lo squartamento e lo svisceramento del neonato nella stanza piena di bambole mi è parso un po’ troppo proprio a livello visivo. Preferisco a questo punto l’eccesso rappresentato da una seduta spiritica, da una possessione come avvenuto nella prima stagione, dove la scena è comunque nelle mani di un’attrice che può dosare bene il tono generale. Nel caso della scena finale di Verbis Diablo invece, le immagini e la musica creano una situazione d’insieme stridente e fastidiosa.

Quali sono i limiti dell’umanità?

penny dreadful 2x01 recensione
Penny Dreadful 2×02 recensione, Credits: Showtime

Non nascondo che, nell’attesa dell’inizio di questa seconda stagione, avevo sperato che la trama centrale avrebbe lasciato un po’ in pace Vanessa Ives e avrebbe invece messo in prima linea Ethan Chandler. La sua storyline, per il momento praticamente solo accennata promette molto bene e spero che venga sviscerata nell’arco di questi episodi rimasti.

Nonostante queste premesse però In verbis diablo non è un brutto episodio, anzi intrattiene e sorprende per delle scelte intelligenti e tutt’altro che scontate. Finalmente vediamo recitare  Rory Kinnear e Eva Green. Questa è senza dubbio anche il momento più bello dell’episodio; oltre che per l’intensità recitativa dei due attori anche per la delicatezza con cui Vanessa si avvicina alla creatura, senza destare il minimo interesse per il suo aspetto. Un incontro di anime che ho trovato veramente toccante e che ben si mescola con i toni a volte più eccessivi della narrazione dando un buon equilibrio complessivo.

Da sottolineare il ritorno di Dorian Grey che nella premiere non si era visto; gli sceneggiatori si meritano una bella pacca sulla spalla per l’attenzione con la quale è stata riletto il personaggio di Grey. Un uomo che cerca di vivere esperienze che possano spingerlo oltre il limite e fuori dagli schemi imposti dalla società, che sfugge la vecchiaia e la routine e che in Penny Dreadful si sente attratto da Vanessa. Non tanto da lei come donna, ma per la sua parte più oscura nella quale si riconosce. Gli sceneggiatori di questa serie hanno ben sfruttato questo personaggio per introdurre storyline LGTB mai banali come quella rappresentata dalla tarnsgender Angelique che invita Dorian nella casa di appuntamenti dove lavora con l’intento di fargli dimenticare Vanessa.

Uno spazio minimo per il resto dei personaggi

penny dreadful 2x02 recensione
Penny Dreadful 2×02 recensione, Credits: Showtime

Mentre i nostri sono riuniti con Mr. Lyle cercando di tradurre il verbo del diavolo servendosi della storia di Fratello Gregory, una porzione dell’episodio stringe il suo fuoco su Brona e Victor. Per fortuna gli sceneggiatori sono rinsaviti e, sfruttando la morte di Brona e la sua rinascita, hanno scelto di toglierle quel brutto accento e Billie Piper finalmente può recitare come sa fare bene. 

LEGGI ANCHE: Josh Hartnett parla dell’intesa con Eva Green

Un buono episodio quindi, questo Verbis Diablo  migliore della premiere ma ancora introduttivo che mi lascia solo perplessa sul tono della storyline centrale. Speriamo solo che chi scrive sappia tenere bene le redini di storie che sono già di per sé sopra le righe. Ma, soprattutto, quali saranno le conseguenze delle parole nella lingua del diavolo pronunciate da Madame Kali nell’orecchio di Sir Malcom?

Per restare sempre aggiornati su Penny Dreadful con foto, news, interviste e curiosità, vi consigliamo di passare per Penny Dreadful – Italia

2x02 - Verbis Diablo
3
Comments
To Top