fbpx
News Serie TV

Peaky Blinders: cosa possiamo aspettarci dalla quarta stagione?

Peaky Blinders

Le cose non sono mai state troppo semplici per Tommy Shelby, ma si può dire che la terza stagione, per lui personalmente, sia stata la più dura di tutte. Proprio quando credeva di aver ottenuto tutto quello a cui aveva aspirato e che la pace interiore fosse apparentemente a portata di mano, l’omicidio della moglie Grace ha rimesso tutto in discussione, rigettandolo nel dolore e nell’ansia di dover proteggere e crescere da solo un figlio così piccolo. Strapazzato dagli eventi, ricattato, piegato dalle pretese di uomini con molti meno scrupoli di lui, è riuscito a stento a rimettersi in piedi (e a rimanere vivo) e a trattenere con le unghie e con i denti quello a cui più teneva. E lo stesso ha fatto anche per la famiglia, proprio quando questa era sul punto di sgretolarsi. Scioccante è stata proprio l’ultima scena della stagione in cui gli abbiamo visto annunciare ai suoi che la polizia stava arrivando ad arrestarli tutti. Uno stratagemma che è sembrato un tentativo folle e disperato di trattenere ancora tutti stretti a sè, pure a costo di inimicarseli irrimediabilmente.

A questo punto cosa potremmo aspettarci da una quarta stagione dei Peaky Blinders e quando potremo vederla?

La data ovviamente è lontana dall’essere fissata, considerato che la produzione della nuova stagione (commissionata direttamente insieme ad una quinta) non è neppur incominciata. Ma è Cillian Murphy a fornirci qualche indicazione in merito, rivelando che le riprese inizieranno a Marzo 2017, rendendo così plausibile una messa in onda autunnale. Ma nell’attesa possiamo incominciare a porci qualche domanda:

Tommy potrebbe morire?

Cillian ha dichiarato che una delle principali caratteristiche di Tommy è quella di non avere paura della morte. “E’ senza Dio.” Ha dichiarato. “Non teme la morte, anzi, forse da qualche parte nel profondo la desidera. E questo lo rende pericoloso, no?”. Già in questa ultima stagione lo abbiamo visto aggirarsi con un cranio fratturato, in bilico tra la vita e la morte. Eppure sembra davvero difficile che la sua morte possa accadere prima della fine della serie.

Tommy proverà la strada dell’onestà?

Alcuni critici hanno suggerito che per la prossima stagione potremmo vedere Tommy nel tentativo di diventare un uomo onesto. Ma gli ultimi commenti rilasciati da Murphy sembrano metterlo in dubbio. “Quello che ha passato durante la Prima Guerra Mondiale non lo lascerà mai. Sarà sempre parte di lui. E anche se dovesse riuscire ad ottnere tutto quello che desidera in termini di potere e denaro… non ce lo vedo proprio seduto in poltrona a fumarsi la pipa.”

Abbiamo visto della tracce di Tony Montanta (Scarface) e Walter White (Breaking Bad) in lui quest’anno. Lo abbiamo sentito dichiarare disperato che i soldi sono tutto quello che lui ha da offrire e lo abbiamo visto capire che il sogno di una vita semplice e onesta è una menzogna. La morte lo seguirà qualunque strada lui decida di intraprendere. Tommy ha accettato la sua natura e il suo destino.

peaky blinders

I Peaky Blinders si trasferiranno in America?

L’idea era stata buttata lì da Shelby Senior, già durante la prima stagione. Il patriarca aveva convinto Arthur ad aiutarlo a raccogliere i soldi per aprire un casino negli USA, salvo poi tradire il figlio e scappare con tutto il denaro. Ma anche in questa ultima stagione abbiamo visto l’America diventare sempre più centrale nei piani di sviluppo della famiglia. E’ quindi possibile un trasferimento nel nuovo continente per i Peaky? Temo lo sapremo solo nel 2017 con i nuovi episodi, ma in fondo io mi auguro di no. Sradicarli completamente dalla loro terra sarebbe un po’ come tradire il loro spirito.

Lo show tornerà quindi a Birmingham?

Nell’ultimo episodio della stagione Tommy ha annunciato alla Duchessa Tatiana: “Tornerò a Birmingham per comprare una cavallo da corsa e allenarlo.”

Considerati i risultati catastrofici dei piani espansionistici di Tommy, sarebbe solo naturale e auspicabile vederlo ritornare alle origini, alle radici della famiglia. Uno dei problemi che i fan hanno avuto con la terza stagione è stato appunto che gli Shelby sono andati troppo lontano e troppo in fretta. Il brusco salto da piccoli gangster a membri dell’alta società è stato per molti troppo grande.

Riuscirà Tommy a riunire la famiglia?

Tommy ha quindi tradito la famiglia? Lo hanno chiesto a Murphy. “Forse.” Ha risposto. “Ma Tommy ha un piano ben più vasto per riottenere la fiducia della famiglia. Tutto è cambiato tra loro. Penso proprio che la famiglia creda che lui li abbia davvero traditi e ora sta a lui dimostrare il contrario. La domanda resta qualepossa essere il suo piano. A chi si rivolgerà? Cosa succederà alla famiglia? Riuscirà a ristabilire quel livello di fiducia e amore che regnava prima?

Peaky blinders

Michael proverà a prendere il potere?

Con due omicidi compiuti, potrebbe il figlio di Polly aver sviluppato una certa sete di sangue e potere? Michael sembra star guadagnano sempre maggiore sicurezza e questo potrebbe risultare un bel problema per Tommy. I fan hanno individuato un certo parallelismo tra Michale e il Michael Corleone del Padrino. Ovviamente Michael Corleone eredita l’impero dopo la morte pacifica del madre ed è difficile immaginare Tommy che gli possa cedere il suo posto così facilmente. Possibile che i due cugini finiscano a darsi una mano vicendevolmente?

Tommy rivaluterà quello che desidera durante la quarta stagione?

In un video del dietro alla quinte della terza stagione, Stephen Knight ha rivelato qualcosa di più sulle motivazioni di Tommy e come la serie possa aver cambiato il suo modo di vedere le cose. “Penso che Cillian abbia all’inizio interpretato Tommy come un uomo desideroso di cambiare le cose. Quando incontriamo Tommy è praticamente un uomo già morto dentro. Dopo quello che ha passato durante la guerra tutto quello che ha ricevuto in seguito è stato un bonus. Ma ora ha sperimentato il successo… ha ottenuto quello che pensava di aver sempre desiderato. E credo che durante la terza stagione sia arrivato al punto di domandarsi E’ tutto qui? E’ davvero questo quello a cui ero destinato? Ed è davvero quello che voglio? E credo che Cillian lo abbia rappresentato meravigliosamente attraverso questo percorso. Lui è bravissimo a tratteggiare la crescita di un personaggio.”

E voi cosa vi aspettate da questa quarta stagione? Vi piacerebbe vedere Tommy tentare una strada onesta o continuare la sua scalata verso il potere? Noi per ora ci auguriamo solo che la quarta stagione arrivi prestissimo!

 

Comments
To Top