fbpx
Peaky Blinders

Peaky Blinders: Recensione degli episodi 3.03 – Episode 3 e 3.04 – Episode 4

peaky blinders

Due episodi ricchi di pathos, questi di Peaky Blinders, in cui Tommy affronta la perdita di Grace e, successivamente, inizia a pianificare il prossimo colpo

“You break the law but you obey the rules.“

Parole poetiche, apparentemente solo una delle tante frasi che ben sintetizza il carattere ed il personaggio di un uomo come Thomas Shelby che pur infrangendo decine di leggi non è mai andato contro al suo codice d’onore. E’ proprio quel codice d’onore che, in questi episodi, vediamo prevalere con forza nella sua persona. Anche quando le circostanze lo spingono nella direzione opposta, anche quando è sul punto di morire per un’emorragia, anche quando la sua famiglia è la posta in gioco.

peaky blinders tatianaDopo la morte di Grace ed il successivo lutto, Tommy si dedica anima e corpo al suo nuovo progetto, che prevede la rapina alla casa dei Russi e che dovrebbe, nella sua mente, dare tutte le opportunità alla famiglia che ancora le mancano. Una famiglia che si è elevata da semplici fuorilegge a imprenditori della più alta lega. Una lega che, dopotutto, forse è troppo alta per gli Shelby. Da invincibili e eccezionali, con la fortuna sempre al loro fianco, questa stagione sembra mostrare un lato degli Shelby che ancora non avevamo visto, o comunque mai in questi termini. Tommy accusa lo zaffiro maledetto della sua sfortuna ma forse, più semplicemente, la sua straordinaria mente non è più sufficiente per contrastare tutti i nemici che mirano al suo successo e, per esteso, bramano la sua rovina. Tommy ha a disposizione i mezzi ma non gli uomini di cui potersi fidare, in un cerchio della fiducia sempre più stretto che ormai conta forse soltanto i suoi fratelli e le rispettive mogli.

Nessuno è perfetto, e lo dimostra la confessione di Polly che, in un momento di ordinaria follia più che calcolata premeditazione, confessa alla persona sbagliata cosa intenda fare Tommy – uccidere un prete, un uomo di chiesa, dopo che la Duchessa e la sua biancheria inesistente gli hanno dato il permesso di procedere con il suo piano. E’ un tradimento involontario, quello di Polly, ma non di meno un tradimento, che mette Tommy in ginocchio e lo costringe a organizzare un piano, tommy shelbysconvolgendo tutti i propri calcoli, nel giro di poche ore, la vista annebbiata e il dolore oscurato solo dalla cocaina – una sostanza che altrimenti non userebbe alla leggera. Dopo le scuse che sputa come veleno al prete a cui non è riuscito a togliere la vita, chiede aiuto ad Ada e tenta così di minare i piani di quello stesso uomo di Chiesa con le poche forze che gli restano. Perché di forze gliene restano poche, forse perfino troppo poche, mentre si accascia sugli scalini, vista annebbiata e dolore lancinante, il fantasma del padre che aveva scoperto essere morto come unica compagnia.

E’ doloroso, straziante veder Tommy in una condizione di simile debolezza, di una fragilità e vulnerabilità che associamo raramente alla sua persona. E’ un processo di umanizzazione al contrario, uno in cui non avevamo bisogno di vederlo messo in ginocchio quanto piuttosto di vederlo alzarsi ancor più in alto rispetto alla sua attuale condizione. Se c’è una parte immobile della serie, un punto di riferimento, è proprio Tommy come capofamiglia, Tommy invincibile, Tommy un pilastro e un sostegno. E’ tuttavia una situazione più grande di lui, forse troppo grande

john shelbyChi insegue un tipo diverso di grandezza sono invece le donne della compagnia e della famiglia Shelby. La prima fra tutte, una vera sorpresa, è senz’altro Linda. La dolce moglie di Arthur, che inizialmente sarebbe stato facile scambiare per la tipica donna casa e chiesa è, in verità, una donna astuta e con una mente brillante, che ci mette due minuti di orologio per mettere in riga Tommy. Anzi, fa più di questo: gli dice le cose come stanno, senza dargli la possibilità di replicare o di controbattere. Lei e Arthur si trasferiranno in America non appena la rapina sarà conclusa, per il bene e la salute del bambino, e Tommy non può fare nulla per impedirlo. Sotto sotto sospetto che non ne abbia nemmeno alcuna intenzione, dal momento che vuole bene alla sua famiglia e preferisce il loro benestare all’averli tutti insieme nello stesso posto.

Altra donna che di certo ha ancora molto da svelare è la Duchessa Tatiana, con la sua lingerie di importazione francese. Come dice anche Tommy è una stolta a credere di averlo in pugno solo per essere entrata nel suo letto e aver comandato a bacchetta la servitù, ma è innegabile come la ragazza sappia il fatto suo, e l’aver portato via a Tommy la sua auto con tanta nonchalance ne è la prova. La ragazza ha poco da perdere e molto da guadagnare e la inserirei più nella categoria dei nemici che in quella di ‘amichevoli conoscenti’. Speriamo solo che la sua quasi-relazione con Tommy non si dimostri anche la sua rovina.

peaky blindersUltima, ma non meno importante, è la rivalità che sembra sul punto di scoppiare tra i fratelli Shelby. Dall’inizio della serie non è mai stato messo in discussione (come avrebbe potuto essere altrimenti?) il ruolo di Tommy. Meno definite sono sempre state le posizioni dei suoi fratelli, in particolare del secondo in comando. Mentre Polly resta il suo braccio destro, il ruolo un tempo di John sembra man mano essere slittato fino al piccolo Michael, che ben sembra accettare le nuove responsabilità. Chi non è felice di questo cambiamento è proprio John, ed è qui che sorge spontanea la domanda: cosa comporterà, questo, per l’unità dei fratelli? Arthur, se tutto dovesse andare per il verso giusto, potrebbe emigrare nel giro di qualche mese, mentre John – con la testa calda che si ritrova – potrebbe persino organizzare un colpo di stato, per quanto ne sappiamo.

Per fortuna – oh si, per fortuna – la serie continuerà a deliziarci per altre due stagioni perché, come sempre, l’interpretazione dei protagonisti è divina e le storie sono troppo interessanti per poterle ignorare. Peaky Blinders si porta a casa altri due episodi intensi e pieni di pathos, promossi su tutta la linea.

In attesa delle prossime recensioni, non dimenticate di mettere un like alla nostra pagina Facebook per essere sempre aggiornati su tv e cinema.

  • Magnifico
Sending
User Review
5 (3 votes)
Comments
To Top