fbpx
Recensioni Serie TvSerie Tv

Pan Am – 1.08 Unscheduled Departure

Unscheduled Departure ” è senza dubbio il miglior episodio trasmesso finora.

Durante i primi minuti sono le due potenziali coppie a prendersi lo spazio. Prima sentiamo Ted esprimere un commento acido, ma simpatico alle spalle di Laura appena congedatasi: ” She’ s waiting for Mr. Right and she’ s very patient “. Successivamente vediamo una sorridentissima Colette intrattenere una spiritosa conversazione con Dean, il quale fatica a distogliere lo sguardo dall’ amica quando Ted arriva ad interromperli per prendere in giro il collega riguardo al nome dell’ uragano che sta per abbattersi sull’ America: Ginny, come la segretaria/amante di Mr. Henson ( Scott Cohen ), il loro capo, con la quale si era divertito a Montecarlo.

In volo verso Caracas Kate fa la conoscenza di un adorabile anziano signore, Henry, il quale viene improvvisamente colto da un infarto mentre le sta raccontando di una rossa che gli ha spezzato il cuore. Costretti ad effettuare un atterraggio d’ emergenza per tentare di salvare Henry, Dean e Ted si trovano in una situazione critica quando devono scegliere un aeroporto: Miami è la città più vicina, ma sta per essere colpita dall’ uragano, così sono costretti a dirigersi verso Port-au-Prince che però apparitiene ad una Nazione ostile agli Stati Uniti. Chuck, il cui passatempo preferito è apparentemente criticare il lavoro altrui, fa notare che ” lì il woodoo è considerato una forma accettabile di medicina “. Quando si accorgono che alla radio da Port-au-Prince rispondono solo in francese Dean chiede aiuto a Colette e Chuck torna nuovamente a rimproverarlo, stavolta perchè non ritiene professionale lasciare che un’ assistente di volo comunichi con la torre di controllo, ma lui lo ignora, sapendo che della ragazza si può fidare, visto anche il rapporto particolare che si è creato ultimamente tra i due. Dean riesce abilmente ad effettuare un atterraggio quasi alla cieca, con la pista illuminata solo pochi secondi prima che l’aereo tocchi terra per poi spegnersi immediatamente dopo. Affacciandosi dal portellone Dean e Ted si ritrovano completamente al buio ed avvistano due ribelli haitiani armati che si avvicinano a bordo di una jeep. Colette pagando i due uomini con i soldi dei piloti riesce a far sì che prestino loro l’ auto in modo che Ted possa cercare un medico per Henry. Dopo un’ animata discussione in cui Dean si mostra preoccupato per l’ incolumità della ragazza, lascia che Colette accompagni Ted, mentre lui inizia a contare quanti piedi è lunga la pista. Maggie nota quella stranezza e lo raggiunge per rassicurarlo sul fatto che la Pan Am utilizzava sempre quell’ aeroporto quindi la pista sarà sicuramente sufficiente. A quel punto Dean solleva la torcia per chiarire il motivo della sua preoccupazione: l’ uragano ha lasciato un solco lungo la pista e non potranno decollare a meno che non riescano a perdere notevolmente peso.

In assenza di Dean, Laura lo difende dalle accuse dei passeggeri di essere troppo giovane per poter svolgere a dovere il proprio mestiere. Come Laura, noi sappiamo che Dean è un eccellente pilota, non essendo la prima volta che lo vediamo in azione in circostanze avverse. Subito dopo è sorprendentemente Laura, vista la sua ingenuità, a dar prova di sé, dimostrandosi l’ unica in grado di mantenere il controllo quando i due haitiani salgono a bordo dell’ aereo in cerca di cibo.

Nel frattempo Henry confida a Kate che a spezzargli il cuore è stata sua moglie, morta da poco dopo quarant’ anni di matrimonio, e che voleva visitare Caracas in sua memoria siccome era sempre stato il loro sogno. Kate per distrarlo dalla sua condizione critica gli racconta dei suoi tanti viaggi, rivelandogli che il suo Paese preferito è la Croazia: una terra bellissima, tosta, ma per niente inospitale, il cui lato romantico l’ ha sorpresa e devastata. Basta poco per capire che sta in realtà parlando di Niko. Henry purtroppo si spegne pochi minuti prima che Colette torni con la compressa di nitroglicerina che avrebbe potuto salvargli la vita.

Quando Dean vede salire a bordo una ragazza di colore, un’ orfana tratta in salvo da Colette, si infuria e i due affrontano una lunga discussione sulla pista durante la quale lui le esprime i suoi timori riguardo al decollo e la avvisa che anche se portassero con loro la ragazzina, con ogni probabilità sarebbe rispedita indietro. Colette implora Dean, dicendogli che crede in lui e nella sua capacità di far decollare l’ aereo e quando lui si lamenta sconsolato di aver messo tutti in pericolo per nulla, lei gli risponde prontamente: ” You landed here to save a life and there’ s still a possibility for that: she’ s standing right there “. Dean stesso pare non credere in ciò che sta per fare, ma si convince ad assecondare la richiesta di Colette. La presenza dell’ orfana scatena il risentimento dei passeggeri che si sentono offesi dal dover abbandonare i loro bagagli. In questa scena è Maggie a dimostrare il suo carattere forte, rispondendo per le rime ad un giovane passeggero che sta tentando di riprendersi la propria valigia: ” Let me help you with that ” gli dice, scagliandola a terra suscitando un sorriso di approvazione nei due piloti che assistono alla scena.Per placare gli animi Kate decide di lasciare il cadavere  di Henry a Port-au-Prince in modo che la ragazzina orfana possa restare senza causare un aumento di peso.

Dopo un capace atterraggio Dean mette nuovamente alla prova il suo talento con un grande decollo e Ted difende dall’ ennesimo attacco di Chuck il suo ruolo di comandante, lo stesso che aveva messo lui stesso in dubbio solo pochi episodi prima, provando di aver superato il loro diverbio una volta per tutte. Appena in volo Ted chiede scherzosamente a Dean di atterrare perché crede di avere un infarto, riportando il buonumore in cabina.

Kate riesce a procurare all’ orfana salvata da Colette una green card ed una famiglia affidataria, chiedendo aiuto a Richard ( Jeremy Davidson ). Le quattro ragazze dimostrano il loro affiatamento quando, interrogate su chi avesse aiutato quella ragazzina a fuggire portandola con loro, si coprono a vicenda traendo dall’ unione la loro forza, come precisa Maggie. Scampato il pericolo Kate, Laura e Maggie si allontanano, ma Colette resta ad attendere Dean e dopo un breve scambio di battute, finalmente, lo bacia. Titubante in un primo momento, Dean si lascia poi trascinare dal bacio, ma mentre Colette appare raggiante, sfoggiando uno smagliante sorriso, lui sembra più confuso e incerto. Non resta che aspettare di vedere ” Kiss Kiss Bang Bang “ per scoprire gli sviluppi che seguiranno quest’ ultima e tanto attesa scena.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio