fbpx
Recensioni

P come fattucchiere

Non siamo nel medioevo bensì sull’uscio di casa del nuovo millennio. Ma stregoni maligni e unicorni fatati esistono ancora. Eccome! Ed esistono anche le streghe: sono belle, non hanno il naso aquilino e neppure la gobba ma scarpe col tacco e camicette di seta! Cosa volete, i tempi son cambiati e ci si adegua tutti! Queste signorine se ne vanno a spasso con i poliziotti, fanno acquisti al centro commerciale e non sposano stregoni ma angeli (bianchi!) e demoni. Come tutti i predestinati alla salvezza del mondo, anche le moderne fattucchiere provengono da antiche famiglie.

Il cognome della casata è Halliwell e dopo la morte della bella Prue, le due sorelline minori sono rimaste sole a combattere l’inferno. E che inferno! Non parlo di robette così, che ne so folletti, morti viventi, vampiri,…no! Affrontano eserciti superorganizzati di diavoli, gerarchie di mutanti militarmente addestrati e “demonesse” che bramano la loro testa come cimelio. Sul caminetto come trofeo, è lì che la vorrebbero!

Così le belle Phoebe e Piper, aiutate dalla sorellina-sorellastra Paige, combattono a suon di calci e pugni le “forze del male”. E come ogni congrega di streghe che si rispetti, tuffano in acqua bollente lingue di gatto, rametti di rosmarino e incensi puzzolenti dagli strani principi attivi. Che pozioni le loro! Carbonizzano in un istante quei brutti ceffi demoniaci e realizzano desideri inverosimili. Ma non è finita qui, il trio di sorelle trova anche il tempo di sposarsi, fare carriera, allevare dei bambini e cacciarsi nei guai… Guai seri! Come quella volta che Piper si sposa col suo angelo custode attirando sulla coppia le lamentele di un condominio di “anziani”. Quelli dei piani alti! E non dimentichiamo la volta in cui Phoebe si innamora pazzamente di quell’ibrido uomo-demone, dispettoso e strafigo di Cole. E quello a volte impazzisce e lei rischia di perdere la testa! Non in senso metaforico.

La vita delle streghette è movimentata. Di certo non trovano il tempo per annoiarsi! Vivono avventure adrenaliniche al limite del cardiopalma. Ma affrontano anche un triste destino: quello di dover dedicare ogni attimo alla cura degli innocenti in pericolo senza ricevere medaglie al merito, piccole lodi o salva la vita. E tutto ciò che succede loro avviene al buio delle tenebre: il buio a volte porta via le loro speranze, a volte i loro cari, qualche volta persino la vita! Per questo sono delle eroine allo stesso tempo storiche e tragiche: nel Medioevo le streghe finivano sul rogo; sulla soglia di casa del nuovo millennio la loro condanna è l’indifferenza del mondo…

Comments
To Top