fbpx
Cinema

Oscar 2014: trionfano 12 Anni Schiavo, Gravity e La Grande Bellezza

oscar

Le previsioni della vigilia sono state quasi tutte rispettate. Chi era il più accreditato ad aggiudicarsi l’Oscar, alla fine è riuscito a metterci sopra la mano. Nessuna sorpresa eclatante ha accompagnato la lunga serata di premiazione all’ex Kodak Theatre di Los Angeles dove a farla da padrone è stato Gravity, che ha fatto razzia di tutte le categorie tecniche aggiudicandosi anche la statuetta come Miglior Regista andata al messicano Alfonso Cuaron. 12-anni-schiavo-chiwetel-ejiofor-nella-piantagione

Dallas Buyers Club può ritenersi più che soddisfatto con tre Oscar portati a casa: due nella categoria degli attori, Matthew McCounaghey (Protagonista) e Jared Leto (Non Protagonista), e uno per il Trucco e Parrucco, così come Lei (Her) di Spike Jonze riuscito a spuntarla si concorrenti per quanto riguarda la Miglior Sceneggiatura Originale.

Standing ovation al momento dell’annuncio di vittoria di Cate Blanchett per la sua straordinaria interpretazione in Blue Jasmine di Woody Allen, mentre il discorso più commovente della serata è stato quello di Lupiya N’Yongo che trionfa come Attrice Non Protagonista in 12 Anni Schiavo.

Il film di Steve McQueen è anche quello che si aggiudica, oltre alla Sceneggiatura Non Originale, anche il premio più ambito, quello come Miglior Film.

Ma l’Italia ha occhi solo per il trionfo di Paolo Sorrentino con La Grande Bellezza e l’Oscar come Miglior Film Straniero torna a tingersi di azzurro dopo 15 dalla vittoria di Roberto Benigni con La Vita è Bella.

Di seguito la lista completa di tutti i vincitori:

Miglior Film

12 anni schiavo

Miglior Attore

Matthew McConaughey – Dallas Buyer’s Club

Miglior Attrice

Cate Blanchett – Blue Jasmine

Miglior Regista

Alfonso Cuarón – Gravity

Migliore Sceneggiatura

Spike Jonze – Her

Migliore Sceneggiatura non originale

John Ridley – 12 anni schiavo

Migliore Canzone Originale

Let It Go – Frozen (di Robert Lopez e Kristen Anderson-Lopez)

Migliore Colonna Sonora

Steven Price – Gravity

Migliori Scenogragie

Catherine Martin, Beverley Dunn – The Great Gatsby

Miglior Montaggio

Alfonso Cuarón, Mark Sanger – Gravity

Migliore Fotografia

Emmanuel Lubezki – Gravity

Miglior Attrice non Protagonista

Lupita Nyong’o – 12 anni schiavo

Miglior Montaggio Sonoro

Glen Freemantle – Gravity

Miglior Sonoro

Skip Lievsay, Niv Adiri, Christopher Benstead, Chris Munro – Gravity

Miglior Film Straniero

La grande bellezza

Miglior Documentario

20 Feet From Stardom

Miglior Corto Documentario

The Lady in Number 6: Music Saved My Life

Miglior Cortometraggio

Helium

Migliori Effetti Speciali

Tim Webber, Chris Lawrence, Dave Shirk, Neil Corbould – Gravity

Miglior Film d’Animazione

Frozen

Miglior Corto d’Animazione

Mr. Hublot

Miglior Trucco e Parrucco

Dallas Buyers Club

Migliori Costumi

Catherine Martin – The Great Gatsby

Miglior Attore non Protagonista

Jared Leto Dallas – Buyer’s Club

Comments
To Top