fbpx
Orphan Black

Orphan Black: Recensione dell’episodio 4.02 – Transgressive Border Crossing

orphan black

Capita spesso, all’inizio di una nuova stagione, di ritrovarsi nella difficile situazione di non ricordare alcuni passaggi della trama di una serie, tanto da sentire la necessità di fare un veloce recap degli episodi precedenti. Quando però quella serie è Orphan Black, ci si sente in un certo senso giustificati se. orphan-blackQuesto perchè nei sei mesi in cui si sono svolte le vicende delle tre precedenti stagioni (e no, non siamo noi a ricordarcelo ma Sarah Manning) sono accadute così tante cose che è impossibile ricordarle tutte. A quanto pare l’intento di questa stagione sembrerebbe proprio quello di provare a dare un ordine ed una consequenzialità a tutto ciò che le sestra hanno dovuto subìre senza riuscire sostanzialmente a capire perché.
Eppure, pur essendo solo al secondo episodio, questa quarta stagione di Orphan Black rimescola le carte in tavola in un modo che non solo non convince ma che per certi versi mette persino in dubbio la credibilità della serie stessa.

Due sono i  principali filoni narrativi, introdotti entrambi dal primo episodio, in cui si muovono Sarah & Co. in  Transgressive Border Crossing. Il primo riguarda Beth, il clone da cui è tutto partito e di cui gli sceneggiatori hanno svelato poco e niente in questi anni, il secondo batte invece la pista dei Neoluzionisti e la ricerca che la sorella appena introdotta MK e la poliziotta avevano iniziato insieme prima quest’ultima decidesse di suicidarsi. orphan-black-4x02-cosima-sarahLe storyline, in pieno stile Orphan Black, non solo si intrecciano, ma si sovrappongono in una continua rincorsa a corto corto che solo questa serie sa realizzare. La prima rivive tramite i flashback, le registrazioni della videocamera che Beth aveva piazzato in casa per spiare Paul, le indagini di Sarah e Art e i ricordi di MK, mentre la seconda vede protagonista assente proprio quest’ultima, nascosta ed impaurita da un mondo che le dà la caccia chissà da quanto tempo.

Riportare alla luce Beth e i suoi segreti era forse per la serie il modo migliore di andare avanti, vista la maniera poco soddisfacente in cui la vicenda principe della precedente stagione, il progetto Castor, era stata chiusa, ma la storia degli impianti di larve mi sembra, a prima apparenza, solo un modo per allungare il brodo. Che alla fine siano sempre stati i Neoluzionisti a muovere i fili lo avevamo già scoperto alla fine della 3.10., ma che proprio quegli esperimenti che sono costati la vita a Beth vengano alla luce solo ora, a sei mesi dalla sua dipartita, non convince proprio.
E ci sono altre cose che non convincono, come ad esempio la chiusura della Dyad. Possibile che un istituto di ricerca guidato da una multinazionale così potente abbia chiuso i battenti così facilmente? Che ci sia dietro la dottoressa Duncan? Come motiveranno questa scelta gli sceneggiatori dovremo prima o poi scoprirlo.

orphan-blackNella confusione e nei dubbi che questo episodi porta non sé, ciò che porta allo spettatore a voler proseguire la visione è sempre e soltanto lei, Tatiana Maslany, impeccabile nei suoi molteplici volti e personaggi. Sarah, Cosima, Alison, la sestra Helena, Beth e ora anche MK e la sua maschera da pecora Dolly. Quando la Maslany non dare la caccia a psicopatici dagli occhi bianchi, l’attrice deve occuparsi di faccende più umane, come la riunione con il Comitato Sicurezza del Parco Giochi, la prima ecografia in cui scopre di aspettare non uno ma due bei gemelli omozigoti, le confessioni del fratello adottato di non sentirsi parte della famiglia, il dolore provocato dalla lontananza dalla persona amata.

Orphan Black è anche questo e sull’umanità, per il momento, non abbiamo dubbi. Per scoprire, invece, come invece gli sceneggiatori decideranno di sbrogliare la matassa di passato, presente e futuro non resta che infilarci gli scarponi di pelle e riprendere a correre insieme a Sarah.

Per restare sempre aggiornati su Orphan Black, con foto, news, interviste e curiosità, vi consigliamo di passare per Orphan Black Italia e ricordatevi di mettere like alla nostra pagina Facebook per tutte le novità su tv e cinema

4.02 - Transgressive Border Crossing
  • Troppe cose che non tornano
Sending
User Review
0 (0 votes)
Comments
To Top