fbpx
Interviste

Orphan Black: nella quinta stagione ci saranno più flashback, intervista al creatore della serie

Orphan Black

In una lunga intervista a Entertainment Weekly, il co-creatore della serie Graeme Manson rivela che nella quinta ed ultima stagione di Orphan Black tutte le storie avranno una fine. E attraverso un uso massiccio di flashback, persino i cloni morti potranno ancora dire la loro, come ad esempio Beth Childs. Ecco un estratto dell’intervista, con novità interessanti sulla nuova stagione in arrivo il prossimo 10 giugno:

EW: In questa stagione incontreremo nuovi cloni o si tratterà soltanto di chiudere la storia per le sestras che conosciamo?

G.M.: Credo che il cuore della storia sia chiudere il ciclo delle nostre sorelle, e da questo punto di vista ci sembra che Tatiana Maslany abbia interpretato finora 116 personaggi. Quindi, per ora, ci concentriamo su quelli che conosciamo, e poi forse più avanti potrebbe esserci spazio per uno nuovo.

EW: Sappiamo che ci sono molti nuovi personaggi. Cosa puoi dirci su di loro?

G.M.: Che abbiamo ampliato la nostra cospirazione. Siamo arrivati in cima alla piramide, pronti per il gran colpo finale. Nel finale della quarta stagione abbiamo incontrato il grande cattivo, il top del top della Neoluzione, P.T. Westmoreland. Quest’uomo dovrebbe essere morto da almeno cento anni, circa. Eppure abbiamo scoperto che è vivo, il che lo renderebbe l’uomo più vecchio del mondo, e anche il più cattivo. Questa è la nuova parte scientifica della serie, la prolongevity, ovvero la scienza della longevità della vita.

LEGGI ANCHE: il trailer definitivo della quinta stagione

EW: Qual è la missione dei cloni nella loro stagione finale?

G.M.: Questa stagione è incentrata sulla libertà. È la stagione finale, e ci saranno tutte le sorelle. Cosima sta cercando una cura, per lei e per le sorelle. Sarah sta lottando con tutta se stessa per la libertà delle sorelle. Helena sta lottando per difendere i suoi figli, che stanno per nascere. Da queste basi, si capisce che la posta in gioco è alta, e che i figli di Helena saranno una parte importante della storia. E non dimentichiamoci di Kira, sarà una protagonista al pari delle altre. Quindi, sarà un anno con molte storie alla Orphan Black, ma sarà un anno decisivo per le relazioni, i legami e la libertà delle sorelle.

EW: C’è stato un bel lavoro di umanizzazione su Rachel, prima che decidesse di accoltellare le persone. Poteva piacerci, adesso non più. Sarà ancora importante la rivalità Rachel vs Sarah?

G.M.: Certo, Rachel è l’arci-nemica di Sarah. Anche nella quinta stagione. Ma mi sbilancio dicendo che la storia di Rachel prenderà una svolta sorprendente, avrà una conclusione diversa da quello che gli spettatori si aspettano.

LEGGI ANCHE:  annunciata la data di inizio dell’ultima stagione

EW: Avete fatto un buon lavoro anche nel riportare nella serie un sacco di personaggi che non si vedevano da un po’, come Beth Childs. Qualche sorpresa da questo punto di vista nella prossima stagione?

G.M.: Ci è piaciuto molto utilizzare i flashback. Non è semplice, ma è una cosa bella per i fan riportare in vita alcuni personaggi con questa tecnica e mostrare parte della storia non raccontata finora. Abbiamo continuato su questa strada. Abbiamo pensato che sarebbe stato bello mostrare quanta strada hanno fatto queste ragazze fino ad oggi, e quale era la loro storia passata. Ci saranno alcuni episodi che si concentreranno su un solo personaggio, e questo vale per tutte le sorelle. Con dei flashback, racconteremo qualcosa di nuovo su di loro che crediamo di conoscere così bene.

Orphan Black torna il prossimo 10 giugno per la sua stagione finale.

Comments
To Top