fbpx
News

Orphan Black: la quarta stagione riparte alla grande

orphan black

ATTENZIONE: Questo articolo contiene SPOILER

La serie canadese Orphan Black (in onda dal 2013) ha stupito tutti fin dall’inizio: dal primo episodio c’era da aspettarsi di tutto, e gli spettatori sono rimasti col fiato sospeso fino alla fine della terza stagione.

Il 14 aprile va in onda la prima puntata della quarta stagione, e si riparte, è il caso di dirlo, in quarta! I creatori della serie Graeme Manson e John Fawcett hanno fatto una scelta interessante, orphan blackquella di far ripartire la serie da colei che ha dato il via alla storia: Beth Childs (Tatiana Maslany), la donna che nel primissimo episodio si suicida, segnando il destino di Sarah Manning, che ha appena visto “sé stessa” saltare contro un treno. Riguardo questa decisione gli sceneggiatori si sono espressi chiaramente in un’intervista a TVLINE:

Manson: “[…] Abbiamo sempre saputo di aver lasciato molte cose in sospeso, e un giorno avremmo trovato il modo di tornare a Beth […] Poi ci è sembrato che una serie in cui volevamo andare all’inizio di tutto, era il momento giusto per farlo”.

Fawcett: “Nella prima stagione avevamo la sensazione – Io e Graeme – che Beth sapesse più di quanto avessimo lasciato vedere. Abbiamo sempre saputo che lei fosse andata più a fondo nel mistero di quanto Sarah non avesse scoperto nella prima stagione […] adesso siamo in un momento di relativa stabilità. Un ottimo momento per scoprire cosa sapeva Beth”.

I misteri ci sono eccome, e Orphan Black sembra ostinato a mostrarci un gioco senza fine, in cui ogni volta che si arriva a “chi ci sta dietro”, si scopre che c’è ancora qualcun altro, più in alto nella piramide. Chi è nato prima, l’uovo o la gallina? Scopriremo mai chi c’è all’origine di tutta la storia? Manson e Fawcett credono sia più divertente catapultarci subito nel momento clou, tralasciando l’inizio.

Fawcett: “Tutto questo è molto interessante […] ma quelli sono elementi della storia che prendono molto tempo, e non sono tanto emozionanti quanto lo è arrivare nel bel mezzo della storia”.

Come non essere d’accordo? Un’altra cosa divertente è che Tatiana Maslany, la protagonista assoluta della serie, nel giro di tre stagioni (e mezzo) ha baciato praticamente tutti i componenti del cast; l’ultimo bacio è avvenuto proprio nel primo episodio della quarta serie, e il fortunato è stato Art. Così lo spiega uno dei creatori:

Fawcett: “[…] Presto vedremo perché Art è così motivato ad aiutare – non solo perché è perseguitato da Beth, orphan blackma perché vuole davvero aiutare Sarah nella sua missione. E poi, certo, c’è tutto il divertimento nel ‘quale membro del cast Tat non ha baciato?’ Sembra li abbia baciati quasi tutti”.

 

Ma nell’episodio ci sono anche delle novità: viene introdotto un nuovo clone, MK, e di lei non sappiamo quasi nulla. Sarà lei il motore della storia stavolta? Manson ci dà un indizio:

Manson: “MK sarà la persona a cui Sarah dovrà rivolgersi quest’anno, ma non sarà facile. […] [Mk] è un personaggio iperattivo, è difficile lavorare con lei e ricevere risposte. Ma è l’unica finestra che dà accesso ad alcune delle più grandi domande di questa stagione”.

Non resta che prepararsi a grandi sorprese, sappiamo bene che in Orphan Black tutto può succedere.

Il prossimo episodio andrà in onda il 21 aprile in Canada e in USA. Non prendete impegni.

Nel frattempo date un’occhiata al promo trasmesso da BBC America.

Comments
To Top