fbpx
Comic-Con

Once Upon A Time: tutte le anticipazioni e uno sneak peek della quinta stagione dal Comic-Con 2015

C’era una volta una città sulla costa dell’Oceano Pacifico dove ogni estate appassionati di fumetti e fantascienza si riunivano per scambiarsi opinioni, incontrare autori, cercare di avere qualche anticipazione sui loro personaggi di carta preferita. C’era una volta la San Diego Comic – Con International ed oggi c’è ancora. Solo che è nota più brevemente come Comic – Con ed è diventata l’appuntamento immancabile per gli amanti delle serie tv che qui possono sperare di avere qualche anticipazione sui loro personaggi di celluloide preferiti (frase volutamente uguale alla precedente ma con un solo e significativo vocabolo cambiato). Questa favolistica premessa è la più adatta ad introdurre il panel di “Once Upon a Time”, la serie creata da Adam Horowitz e Edward Kitsis per rivisitare i protagonisti delle fiabe classiche  e moderne in una versione decisamente pop.

OnceUponATimeComicCon2015SwanHookSebbene il cast al completo fosse presente al Comic – Con, il finale della quarta stagione con il sacrificio di Emma che si lascia invadere dalla malvagità cacciata dal cuore nero di Rumpelstiltskin e pronta a distruggere l’intera Storybrooke ha inevitabilmente fatto di Jennifer Morrison il centro di ogni domanda. A questo ha contribuito anche la clip mostrata come anteprima della prossima stagione in cui si vede l’ex salvatrice nei panni della Dark Swan intenta a strappare e ridurre in cenere il cuore di un poco accorto carceriere incaricato di portarle in cibo. Curiosità ulteriore: la prigione è la stessa dove Rumple era incarcerato nella Foresta Incantata. Una Emma che sembra aver ceduto in pieno all’oscurità.
Sia perché di questa scelta, la Morrison ha ricordato che “Emma ne ha passate molte nella sua vita; ha avuto una infanzia difficile; ha dovuto superare molte difficoltà; ha cercato di essere una persona più grande”. Inoltre, riferendosi al segreto nascostole da Charming e Snow, la Morrison ha anche sottolineato che “gran parte della quarta stagione è stata dedicata a minare la sua fiducia in sé stessa”. Al contrario, ora che si è legata all’oscurità, Emma “è libera da tutte queste responsabilità; ha riconosciuto l’oscurità che è in lei e ha deciso di non reprimerla, di affrontarla e trovare un modo di superarla”. Senza dimenticare che la scelta di sacrificarsi è stata fatta perché “se quell’oscurità non si fosse legata ad una sola persona, avrebbe distrutto l’intera città”, ma allo stesso modo Emma avrebbe agito anche “se si fosse trattato di salvare la sola Regina” ha infine chiuso la Morrison.

OnceUponATimeComicCon2015MeridaVittima collaterale di questo sacrificio è soprattutto Hook che, al contrario, ha combattuto contro la sua oscurità riuscendo a liberarsene dopo anni per essere una persona migliore proprio per Emma. Il suo interprete Colin O’Donoghue ha ricordato che il suo personaggio “è stato un villain; ora è innamorato di Emma, ma la sua fidanzata è dalla parte dei cattivi”. “Chi può dire cosa accadrà ?” è stata l’ambigua chiusa del discorso. Quel che è certo è che Hook si troverà a interagire in qualche modo con i personaggi di Camelot (già annunciate, infatti, le presenze ricorrenti di Artù, Merlino e Lancillotto) che, stando alle dichiarazioni di Horowitz, sarà una realtà parallela che può trovarsi allineata al presente, ma anche al passato o al futuro degli altri mondi in cui la serie si è mossa finora. Da quale e in quale di questi si muoverò il nuovo arrivo dal mondo Disney ancora è ignoto, ma quel che è certo è che il cast si arricchirà di Amy Manson protagonista della seconda clip proiettata per mostrare le prime immagini e la proverbiale abilità con l’arco di Merida in arrivo da “Brave”.

OnceUponATimeComicCon2015HoodReginaZelenaArco e frecce sono sempre state associati in “Once Upon a Time” ad un altro personaggio ossia Robin Hood. Vedovo di Marian e sposato suo malgrado con Zelena, Robin “è pazzamente innamorato di Regina” secondo quanto confermato da Sean Maguire, mentre Lana Parrilla (interprete della ex Evil Queen) ha sottolineato che il suo personaggio “sta iniziando ad accettare l’idea che anche lei può essere felice”. E magari “userà una pozione magica” per guarire dalla sua infertilità. L’apparente sterilità non le ha impedito di essere una madre amorevole come può sicuramente confermare Henry che, nella prossima stagione, “potrebbe pentirsi di aver spezzato la penna dell’autore” secondo Jared Gilmore. Potrebbe chiedere aiuto al suo nonno Rumplestiltskin che però verrà presentata “in maniera leggermente diversa” dal momento che non è più il Dark One. Secondo Robert Carlyle, “Rumple non ha più il mantello dell’Oscuro Signore, ma questo non significa che non sappia più ingannare le persone; ha ancora quell’abilità; al momento però Mr Gold è in coma e non può fare molto”.

“Once Upon a Time” si avvia verso il prestigioso traguardo dell’episodio numero 100 che coinciderà con la premiere della seconda parte della quinta stagione in primavera. “Ci stiamo lavorando sodo; vogliamo che sia qualcosa di speciale, ma non possiamo dirvi niente per ora” ha commentato Kitsis. Aspettiamo e vedremo quale coniglio tirerà fuori dal cilindro magico l’immaginifico duo K&H.

Comments
To Top