fbpx
Recensioni Serie Tv

Once Upon a Time: Recensione dell’episodio 4.15 – Enter the Dragon

Quindicesimo episodio per Once Upon a Time che questa settimana ci mostra un presente a parer mio abbastanza interessante ed un passato che invece ricade nella banalità e nella poca originalità visto che lungo tutte le stagioni ormai ci è stato mostrato molto dei personaggi e arrivati a questo punto il tutto risulta trito e ritrito visto tutte le salse in cui ce lo hanno propinato (addirittura ci hanno raccontato i particolari più inutili e meno interessanti)
Per quanto riguarda il passato, l’episodio ci fa tornare nella Foresta Incantata per mostrarci un altro tassello della storia di Regina. Quando ormai pensavamo di sapere tutto del passato dei protagonisti, ecco che spunta fuori un’aggiunta alla sua storyline. Gli sceneggiatori hanno dalla loro parte le infinite possibilità a cui può portare un racconto come questo ed ecco infatti piegare al loro bisogno la storia dei personaggi: a seconda delle esigenze di trama che hanno, nel passato avvengono infiniti incontri tra i vari personaggi ed infiniti avvenimenti.

once upon a time_415_bQuindi, avendo introdotto i personaggi di Malefica (che nel presente sembra uscita dagli anni 20), Ursula e Crudelia, ovviamente c’era la necessità di metterle in relazione agli altri personaggi creando trame ed incontri nel passato. Credo che questa caratteristica mutevole abbia lati sia positivi che negativi: c’è del buono perché una storia come questa potrebbe non finire mai di essere raccontata visto che gli autori hanno più facilità nell’inventarsi nuove vicende, dall’altro lato però, quello negativo, alla lunga il tutto sa di già visto e gli spettatori potrebbero iniziare a pensare che è molto comodo piegare continuamente la storia alle esigenze di trama. Ognuno si può fare l’idea che preferisce, ma io vado più in direzione della seconda opzione sia perché ogni volta ci mostrano qualcosa che risulta noioso perché in fin dei conti di nuovo ha davvero poco (di ogni personaggio ci hanno raccontato vita morte e miracoli e quindi quando riparlano di loro è solo una piccola aggiunta alla storia che già conosciamo), sia perché mi sembra che a volte gli autori non sappiano che pesci pigliare e allora ecco che tirano fuori dal cappello una storia a caso che in un modo casuale si lega alle altre. Prendiamo ad esempio Tremotino: è come il prezzemolo, lo hanno incontrato praticamente tutti i personaggi apparsi nella serie e in diversi momenti delle loro vite.

once upon a time_415_cEcco che così, per inserire Malefica nel giro, Charming e Snow le hanno fatto perdere suo figlio, mentre Regina è colei che l’ha fatta tornare in se stessa. Almeno tutta questa parte è stata utile per capire maggiormente il rapporto che c’è tra Malefica e Regina (anche nel presente) e per approfondire il personaggio di Malefica: la sofferenza l’ha fatta andare giù di testa e solo Regina l’ha “salvata”. Alla storia di Regina, però, si aggiunge il nulla visto che ci viene mostrata nel momento in cui era allieva di Tremotino, parte di cui abbiamo visto praticamente già tutto.

Invece nel presente a Storybrook, parte che trovo decisamente più interessante, il cerchio si stringe e si comincia a quagliare qualcosa. Regina finge di essere cattiva per capire cosa vogliono le tre perfide donne che, sotto la guida di Tremotino, cercano di capire a loro volta le vere intenzioni di Regina. Tutto ciò seguito da una sincera preoccupazione di Emma che in questo episodio rimane in disparte perché viene tenuta allo scuro di molte cose che tutti stanno tramando. Cerca di mettere in guardia Regina sul fingersi cattiva, ma lei non le dà ascolto ed ecco che si ritrova a rapire Pinocchio. Trovo molto bello il rapporto di sincerità e perché no, anche di affetto, che è nato tra Regina ed Emma e la cosa è positiva perché gli approfondimenti psicologici sono necessari: ad un cambiamento di Regina (ora è buona) doveva arrivare un cambiamento di atteggiamento anche degli altri nei suoi confronti ed ecco infatti che non solo Emma, ma anche altri personaggi hanno cominciato ad apprezzare e a trattare positivamente Regina.

once upon a time_415_dIn ogni caso, un episodio nella media che può essere considerato come tanti altri. Alla fine tutti (da Regina a Tremotino alle tre belle di notte) vogliono scovare l’autore del libro di fiabe per avere il proprio happy ending e per farlo servono le informazioni in possesso di August. Ecco quindi che con l’aiuto di Belle, la più polla del reame, Tremotino con le sembianze di Hook riprende il pugnale e trasforma Pinocchio in August, mentre il malvagio stregone esce allo scoperto almeno davanti a Regina. Cosa succederà ora e cosa potrà svelare August? Chi avrà la meglio visto che, a scopo conquistato per i cattivi, significa che si mette male per i buoni? Solo continuando nella visione lo scopriremo.

Per restare sempre aggiornati su Once Upon a Time con foto, news, interviste e curiosità, vi consigliamo di passare per Il vero amore è la magia più potente di tutte ღ ONCE UPON A TIME ღ

4.15 - Enter the Dragon

Alti e bassi

Valutazione Globale

User Rating: 3.43 ( 3 votes)

Jessica

Innamorata di serie tv fin da piccola quando la Vita Vera illudeva di poter continuare ever after a dedicare tutto il tempo a questa passione, il suo primo amore telefilmico è stata Buffy, che ha dato il via a lunghe ore passate davanti allo schermo, seguita a ruota da Battlestar Galactica, Lost e Fringe. Nel quotidiano invece... sì, ok, lavoro, teatro, sport... ma sempre con la testa alle serie tv!

Articoli correlati

5 Commenti

  1. A parte le interazioni di Rumple col cuore spezzato e mascherato da Hook, il resto era proprio un po’ ben strambo…
    Le 4 streghe cattive che burciano macchine e si sbronzano la notte? Ma che è, un film di gangster?

  2. Eppure i flashback, anche se a tratti un po’ scontati, trovo siano ancora una delle cose migliori di questa serie. Di Evil Rumple non ne ho mai abbastanza (sebbene mi renda conto che il personaggio sia gia’ stato parecchio “sfruttato”), idem per Regina, Maleficent scarmigliata era un po’ ridicola ma il flashback non e’ stato inutile e ci ha finalmente chiarito come e perche’ un tempo lei e Regina erano amiche (e perche’ potrebbero esserlo ancora oggi).
    Maleficent si conferma la “cattiva” piu’ credibile e a tutto tondo delle tre, le altre due sono solo abbozzate, troppo poco per ora. Almeno pero’ hanno smesso di abbigliarle come tre trans mal vestiti 😀 , gli abiti contemporanei (o quelli vintage di Maleficent) hanno giovato!

    92 minuti di applausi per Lana Parrilla, ormai talmente a suo agio nel personaggio (non meno “sfruttato” di Rumple) da potersi permettere di passare da buona a cattiva e da cattiva a buona risultando ASSOLUTAMENTE CREDIBILE. Fa piu’ lei con un sorriso o uno sguardo dei Charming in tutta la scorsa puntata (nonostante la buona volonta’ degli attori). Davvero brava, dall’inizio alla fine.
    Idem per Carlyle, che in un solo primo piano di pochi secondi riesce a trasmetterti tutto il dolore e il tormento del personaggio. Bravo anche Colin O’ Donoghue (Hook) che ha impersonato Rumple.

  3. @Puci
    Ah si’, 4 streghe (di cui almeno 2 estremamente potenti e dai trascorsi che definire agghiaccianti e’ fargli un complimento) si ritrovano per una notte brava e che fanno…? Si fanno dei cicchetti (= si sbronzano) e bruciano le macchine (dello sceriffo pero’…!!!) Lol… e Regina che la mattina dopo dice “Sorry about the car” xD … ma io m’aspettavo (minimo minimo) una strage di innocenti, un sabba di quelli che levati, mirabolanti magie che neppure Harry Potter… invece niente, due drinkini e una macchina bruciata… e bisognava essere streghe per questo? xD

  4. Eh, si, Puci e Raffa, sembravano 4 adolescenti ribelli allo spring break a Miami…. vestite come le Pretty Lilttle Liars… ma mi sa che il target lo vogliono trasformare in quello…. purtroppo

  5. Ah: i coprisedili di pelo rosa fluo della macchina di Crudelia… troppo classy!
    Il target potenzialmente sarebbe ampio, eppure sembra non riescano (o meglio, non possano?) scrollarsi di dosso l’etichetta di “show per famiglie” e un certo buonismo di fondo, talvolta un po’ fastidioso, che all’inizio funzionava anche perche’ mescolato (in pieno stile fiabesco) ad elementi decisamente piu’ crudi e oscuri…
    Adesso vuoi per il calo fisiologico, vuoi per la coralita’ dello show difficile da gestire, vuoi per la “spremitura” inevitabile dei vari personaggi (Regina e Rumple su tutti), vuoi per un calo di ispirazione evidente, sembra abbiano perso la voglia di osare…
    Pero’ dai, la seconda notte hanno rapito un bambino, forse in fondo c’e’ speranza 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio