fbpx
Once Upon a Time

Once Upon a Time: Recensione degli episodi 5.22 – Only You e 5.23 – An Untold Story

E anche quest’anno salutiamo l’ennesima stramba stagione di Once Upon a Time. Un finalone che fa l’effetto degli avanzi della domenica, dove con un po’ di pepe e fantasia si manda giù di tutto.

Le impressioni che ci aveva dato il prefinale della scorsa settimana si riconfermano vigorosamente in questo doppio episodio all’insegna della stanchezza di idee: storyline ripescate a forza, un nuovo universo di scarso interesse, un altro megacattivo con cui confrontarsi.ONCE UPON A TIME Gold 5.23

Nonostante tutto, l’amore degli autori per questa serie e per i suoi personaggi rimane evidente, così come il tentativo di rimescolare le carte in nome del “volemose bene”. Abbiamo assistito alla redenzione praticamente di ogni villain incontrato per strada e in questa quinta stagione, sono stati sconfitti o incensati tutti quelli del passato. Tranne uno…

Prima mafioso, poi sfigato, poi cattivo-cattivo, poi però anche un po’ buono, addolorato, innamorato, e ora malandrino di nuovo, ma soprattutto: cattivo per sempre? Se Regina ha superato le sue svariate prove di bontà e ora par libera per sempre ONCE UPON A TIME evil queen5.23dalla sé stessa malvagia, per Rumple di speranza ne è rimasta poca.

E a noi Oncers che speranze rimangono? Pur non particolarmente orginale, un aspetto valido di questa serie è la lotta tra bene e male, che convivono e combattono nel cuore di ogni personaggio. Ma ora che Regina si è liberata della Evil Queen, futura rotagonista in negativo della prossima stagione, e che è arrivato il malvagissimo Mr Hyde, separato fisicamente dalla sua metà buona, il villain sarà un villain puro.

Che – sorpresona – verrà mica sconfitto alla fine dagli eroi buoni?

Quest’anno Ouat ha perso un po’ d’ispirazione per strada, intrattenendoci con un Cigno Nero impomatato di nome Black Swan, una storyline medievale con un imbarazzante re Artù, un amore contrastato, una discesa agli inferi e una confusione finale, in cui bene e male, giusto e sbagliato, sensato e insensato si mischiano, si rinnegano e trionfano lasciandoci ONCE UPON A TIME jekill 5.23a bocca aperta a pronunciare un gigantesco BOH.

Abbiamo detto addio per sempre a certi personaggi del passato, Cora, Mina, il padre di Regina, il fratello di Killian e il fratello cattivo di Charming. Poco avanza ormai da esplorare, soprattutto se si pensa a un personaggio come Dr Jekill/Mr Hyde, contemporanemaente presente in una serie come Penny Dreadful, che ha fatto di mix letterari il suo inaspettato e intelligente successo.

Come spesso succede in Once Upon a Time, si intravedono occasioni mancate, come quella di portare la magia nel mondo reale, invece di confinarlo a Storybrooke o in una delle noiose foreste di qualche mondo incantato in CGI.

Le puntate in cui magia e realtà si mescolavano sono stati momenti di freschezza narrativa, ma anche qui dove riappare New York e il giovane Henry improvvisa uno speech tra i miscredenti umani, tutto dura il tempo di ritornare allo status quo, ONCE UPON A TIME HENRY 5.23evaporata in un secondo pure l’idea di eliminare la magia per sempre a cui il giovane Mills crede, finendo per far pasticci.

Oncers, dove stiamo andando?! Cosa vorreste (o non vorreste!) vedere nella sesta serie di Once Upon a Time?

Appuntamento all’anno prossimo con la nostra inflessibile vena critica! Nel frattempo non dimenticate di venirci a trovare sulla nostra pagina Facebook per scoprire tante altre novità su cinema e TV!

5.22 – Only You e 5.23 - An Untold Story
  • Ciaone!
Sending
User Review
4.5 (6 votes)
Comments
To Top