fbpx
News Serie TVSerie Tv

Once Upon A Time: l’arrivo della principessa Elsa

Chi segue Once Upon A Time e ha già avuto modo di vedere il finale di stagione andato in onda la scorsa domenica ha potuto assistere ad un nuovo arrivo. Non sulle note della canzone premio oscar di quest’anno Let it go, ma fuoriuscendo da un contenitore proveniente dal passato e portato per sbaglio nel presente dalla disattenzione di Emma e Hook, Elsa è arrivata  a Storybrooke. Per ora nessuno l’ha vista, ma possiamo aspettarci che la principessa di Frozen sarà tra i protagonisti della prossima stagione; magari ci verrà spiegato cosa ci faceva rinchiusa in un contenitore seppellito nella volta della magia oscura di Tremotino.

once-upon-a-time-elsa

Se sarà il prossimo nemico o meno non è ancora dato da sapere, così come non c’è ancora stato nessun annuncio riguardo chi potrebbe interpretarla (sebbene alcuni indichino Idina Menzel, voce della principessa nella versione americana del film d’animazione, le possibilità sono minime vista la poca somiglianza dell’attrice con il personaggio). Ma l’arrivo dell’eroina di Frozen non è l’unico cliffhanger di questo finale: dopo essere tornati dal loro viaggio nel passato Emma e Hook hanno portato nel presente una ragazza che doveva essere giustiziata da Regina del regno della Foresta Incantata. Impietosita dalla giovane e convinta di fare una buona azione Emma ha pensato di salvarla, senza sapere che la ragazza in questione altri non è che Marion, moglie di Hood e madre del loro bambino, che l’uomo riteneva (a ragione) ormai morta da anni. La faccenda ha provocato lo sconforto e l’ira di Regina, che proprio da poco tempo aveva raggiunto il suo happy ending con l’arciere fuorilegge, e c’è da scommetterci che la vendetta della nostra Evil Queen sarà uno degli argomenti principali della prossima stagione insieme all’arrivo della gelida principessa Elsa.

Ilaria Ercoli

Onnivora di musica, serie tv e cinema.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button