fbpx
Recensioni Serie TvSerie Tv

Once Upon a Time in Wonderland: Recensione dell’episodio 1.05 – The Heart of Stone

Ma è possibile che questo telefilm riesca a prendere gli spunti più banali di Once Upon a Time (l’originale) e trasferirli nel paese delle meraviglie? Per spiegarvi a cosa mi riferisco, partiamo subito ad analizzare una delle tre storylines di questa puntata; quella di Alice e la regina Rossa.

Messo k.o. il fante di cuori, la regina Rossa propone ad Alice un accordo: se lei le procurerà della polvere magica (che in teoria alla regina serve per proteggersi da Jafar), questa in cambio, le svelerà dov’è rinchiuso Cyrus. La sfida che deve affrontare Alice ricorda in tutto e per tutto l’originale OUaT, si trova sulla cima di un dirupo che possono attraversare solo i puri di cuore, (Biancaneve non avrebbe dubitato neanche un attimo!) lei è titubante, ma il suo amore per Cyrus è davvero puro, per Once.Upon.a.Time.in.Wonderland.S01E05cui fa un passo nel vuoto e resta effettivamente a fluttuare nell’aere…. Ma se tutto si concludesse qui, sarebbe troppo semplice! Dopo pochi passi Alice cade nel vuoto…. (Per come hanno usato gli effetti speciali sembra che precipiti almeno dalla stratosfera, e che quindi in base alla legge di gravità si spappolerà a terra come un budino….) e invece atterra in una caverna completamente incolume, senza neanche un graffio, senza neanche la rottura di un organo interno (peccato). Qui si svolge la vera prova per testare se è veramente pura di cuore: una se stessa bambina la incita ad uccidere la Regina Rossa, che è precipitata a sua volta e si trova, caso vuole, priva di poteri magici…(come tutti sanno nelle grotte non prendono i cellulari e non funziona la magia)… Alice si dimostra odiosamente per quella che è: una ragazza troppo pura e buona per uccidere; salva la vita alla regina cattiva. E qui assistiamo alla scena più scontata mai pensata, la regina Rossa dopo aver ricevuto la grazia, non rispetta i patti, grazie alla magia ruba la polvere magica, non dice ad Alice dov’è Cyrus e al grido di “io sono una vera cattiva, e tu sei un’ ingenua babbacchiona” se ne va mollando Alice tra le rocce. Non vi ricorda troppo OUaT? Tutti gli ormai troppo noti siparietti tra Biancaneve e Regina? La prima troppo pura, la seconda troppo cattiva? Sembra una ripetizione delle stesse dinamiche in un contesto diverso.

Anche la seconda storyline sa di già visto: I protagonisti sono Will e Anastasia, flashback ci mostrano come anni primaOUAT-Wonderland-Heart-of-Stone-03 hanno deciso insieme di andare a Wonderland per fuggire ad una vita di stenti e miseria. Arrivati nel nuovo mondo però la situazione rimane la stessa, e decidono di rubare del cibo imbucandosi alla festa del re. Tra una cosa, l’altra, e quell’altra ancora, alla fine Anastasia si trova a rubare i gioielli della corona, viene scoperta dal re che al posto che farla impiccare, decide di incoronarla regina, e prenderla in sposa… tutto ciò accade alla velocità della luce, tipo che in un minuto e mezzo Anastasia viene presentata ai sudditi già completamente pulita, vestita e ingioiellata. Troppo avida, troppo bramosa di potere e ricchezza, mette da parte il suo amore per Will per diventare regina. A questo punto se dovete creare solo brutte copie di personaggi già esistenti in Once Upon a Time, ridateci la Regina con la R maiuscola! Almeno come personaggio è più interessante, ha più spessore! Inoltre come abbiamo già visto, Anastasia prova ancora qualcosa per Will, infatti alla fine dell’episodio userà parte della polvere magica rubata ad Alice, per farlo tornare, (per nostra fortuna) nel mondo dei vivi.

Che aggiungere d’altro? Cyrus scappa grazie ad un osso di pollo (Mah…) e Jafar grazie al Bianconiglio spione, si fa portare sulla terra per rapire l’unica altra persona a cui Alice tiene (possiamo supporre si tratti del padre). L’idea del padre, che non ha mai creduto ai racconti di Alice su Wonderland, catapultato nel paese delle meraviglie, potrebbe non essere male, se riusciranno a svilupparla in modo interessante!

Puntata un po’ scontata, che non offre grandi emozioni, e non riesce molto a coinvolgere, ma credo che il discorso valga per l’intero telefilm, non solo per questo episodio! Tutto un po’ banalotto, tutto un po’ già visto.

1.05 The Heart of Stone

niente di nuovo

valutazione globale

User Rating: 2.2 ( 2 votes)

Valentina Lendspines

"Satia te sanguine, quem sitisti cuiusque insatiabilis semper fuisti"

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button