fbpx
News Serie TVSerie Tv

Once Upon A Time: Emilie de Ravin parla di Belle e della sofferta storia d’amore tra Belle e Tremotino

Restando un personaggio quasi marginale per tutta la prima metà della terza stagione di Once upon a time, Emilie de Ravin e la sua Belle saranno invece più coinvolte in questa seconda metà di episodi, sia nell’arco narrativo ambientato ai giorni nostri a Storybrooke, che nell’arco dedicato alla Foresta Incantata nel corso dell’anno appena trascorso dei quali i personaggi non hanno più memoria.

EMILIE DE RAVINNel mondo delle favole Belle si imbarcherà con Neil in un’avventura alla ricerca di un modo per far tornare in vita Tremotino, sfruttando le conoscenze da lei acquisite nel leggere i numerosi libri della sua biblioteca, ed è proprio questo quello che succede nella puntata andata in onda in America Domenica 30 marzo. Puntata che prevede l’ingresso di un altro personaggio del mondo de “La Bella e la Bestia”: Lumiere, a cui presta la voce Henry Lubatti (True Blood). La de Ravin si è detta entusiasta di questo nuovo arrivo, raccontando in una recente intervista a TV line di come l’attore abbia preferito recitare i propri dialoghi sul set, nella foresta nel bel mezzo della notte, per lavorare meglio con lei stessa e Michael Raymond James (Neil), cosa isolita per il semplice doppiaggio di un personaggio. Soffermandosi invece sulla sofferta storia d’amore tra Belle e Rumple, Emilie dice di apprezzare il fatto che la coppia sia in una continua ricerca della felicità, sempre resa impossibile dalle diverse circostanze che li hanno separati.

Emilie De Ravin-Robert CarlyleDurante l’intervista ha parlato anche del guardaroba e dei costumi di Once, che accosta i costumi sontuosi delle varie principesse nella Enchaned Forest con gli outfit più grintosi e moderni che le ragazze indossano nella realtà quotidiana di Storybrooke, osannando le prodezze del reparto costumi della serie.

Infine l’attrice ha confrontato le esigenze dei fans di Once con quelle dei fanatici del telefilm che l’ha resa celebre, Lost. Se ora sono i fans stessi ad insistere affinché gli attori rispondano alle loro domande durante la visione della puntata, ai tempi di Lost il live-tweeting non sarebbe stato conveniente, con il perenne pericolo di rivelare qualcosa di troppo e il fatto che i fans della creatura di JJ Abrams non si sarebbero distratti durante la visione degli episodi della serie per nulla al mondo.

Ilaria Ercoli

Onnivora di musica, serie tv e cinema.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio