fbpx
Once Upon a Time

Once Upon a Time – 2.04 The Crocodile

Comincio col dire che questo episodio è stato meraviglioso, a mio parere il più bello finora di questa seconda stagione, e sicuramente tra i più belli della serie.
Nonostante l’assenza di Regina e Emma e Snow, intrappolate nel mondo delle fiabe, David Goodman e Robert Hull ci regalano un episodio incentrato su Rumpelstiltskin/Mr. Gold.
Il tema non poteva essere che il coraggio e la codardia, e ricorre anche quello della scomparsa di persone care: mentre David/Charming è ancora alla ricerca della sua famiglia, Belle scappa e Mr. Gold e suo padre sono sulle sue tracce, così come nei flashback il povero Rumpelstiltskin viene abbandonato dalla moglie.

Ma cerchiamo di procedere con ordine.

Enchanted Forest. Un flashback ci mostra Rumpelstiltskin ancora nelle vesti di “codardo del villaggio”, prima di diventare The Dark One. I pirati hanno catturato sua moglie e quando lui cerca di affrontare il capitano Killian Jones, il pirata lo sfida a duello. Naturalmente Rumpelstiltskin non ha il coraggio di affrontarlo, dimostrandosi per l’ennesima volta un codardo e dovendo rinunciare all’amata Milah.
‘Un uomo che non lotta per ciò che vuole, merita ciò che ottiene’, dice il Capitano a Rumpelstiltskin, rendendo questa frase dimostrativa non solo della sua codardia, del rapporto tra lui e Belle e della perdita di Bae.
E’ stato molto triste rivedere Rumpelstiltskin senza poteri, senza spina dorsale, cornuto e mazziato, come si dice dalle mie parti.

Enchanted Forest. Un altro flashback ci mostra Rumpelstiltskin versione The Dark One alla locanda in cui lavora Belle (non si conoscono ancora). Mentre stipula un accordo con un uomo al quale promette la giovinezza in cambio di un fagiolo magico, ennesimo tentativo di raggiungere il figlio, nota che sono tornati in città i pirati che avevano rapito sua moglie.
Rumpelstiltskin non è più un codardo, ora ha la magia, ora ha il potere e non ha paura di affrontare il Capitano, il quale lo prende in giro chiamandolo “Coccodrillo”, per via del suo aspetto.
Killian Jones gli rivela che Milah è morta e Rumpelstiltskin, ancora più adirato, lo sfida a duello. Stavolta non ha paura.
Mentre duellano e Rumpelstiltskin è naturalmente in vantaggio (ti piace vincere facile?), compare l’amata Milah che gli rivela di essere scappata con i pirati perché stufa della sua vita e, soprattutto, di essere la moglie del “codardo del paese”.  In cambio delle loro vite, gli mostra di avere il cappello dell’uomo che gli aveva offerto il fagiolo magico. Così si recano sulla nave per “chiudere i conti”, Milah gli dimostra di avere il fagiolo magico, ma Rumpelstiltskin non riesce a frenare la sua voglia di vendetta e le strappa il cuore.
Il capitano tiene in mano il fagiolo e, per prenderlo, Rumpelstiltskin gli taglia la mano con la spada, confutando qualsiasi dubbio: Killian Jones è Capitan Uncino e Rumpelstiltskin il suo Coccodrillo. Scopriamo anche che l’uomo che aveva il fagiolo magico è Spugna e che la ciurma è pronta a salpare per Neverland, ovvero l’Isola che non c’è.
Un deluso Rumpelstiltskin scopre che Uncino l’ha ingannato, dato che nella sua mano tagliata non c’è il fagiolo magico.

Storybrooke. Nel presente, Belle scopre che Mr. Gold sta usando la magia e scappa, finalmente conscia del fatto che un uomo del genere non può cambiare, perlomeno non del tutto. La ragazza, che manifesta il desiderio di voler lavorare e di amare i libri, si reca, sotto consiglio di Ruby, alla biblioteca chiusa da anni. Qui, viene catturata da William Smee (Spugna) per conto del padre di lei, Moe, per proteggerla dalla relazione con Mr. Gold.
Il padre di Belle vuole farle oltrepassare il confine della città per farle dimenticare Mr. Gold, anche se il prezzo da pagare è alto. Smee incatena la ragazza in uno dei carrelli della miniera, per farle oltrepassare il confine da sotto terra.
Intanto Mr. Gold è alla ricerca della ragazza e chiede aiuto a David e Ruby. un trio improbabile, ma vincente.
Molto carino il momento in cui Mr. Gold chiede a David come funzioni tra lui e Mary Margaret e David gli risponde: “are you asking me dating advice?”. Ogni tanto è bello vedere il loro lato “normale e “umano”.
Ruby, grazie al lupo che è in lei, trova Belle e Mr. Gold, usando la magia, allontana il carrello dal confine, salvando  i ricordi della ragazza. Scommetto che non sei più tanto contraria alla magia, eh Belle?
Nonostante l’abbia persa, Mr. Gold fa un ultimo gesto d’amore, facendole recapitare le chiavi della biblioteca e permettendole di vivere la sua vita. Proprio come nel cartone animato, quando la Bestia regala a Belle la biblioteca nel castello.
L’ultima scena tra loro è molto commuovente, grazie anche alla bravura dei due attori. Mr. Gold le spiega che non riesce a rinunciare alla magia, soprattutto perché vuole cercare un modo per trovare suo figlio. La ragazza lo saluta, chiedendogli di mangiare insieme un hamburger sometime, dandogli ancora qualche speranza.

Somewhere, presumo su Neverland. Nel presente, da qualche parte su un’isola deserta  scopriamo che Uncino e Cora si sono alleati per creare un portale che li porterà a Storybrooke. E noi non vediamo l’ora che ciò accada.

Cos’altro dire su questo episodio?
– Permettetemi un commento superficiale, poiché devo fare i complimenti al direttore del casting per la scelta dell’irlandese Colin O’Donoghue come Capitan Uncino. Sicuramente molto diverso dalla versione Disney, molto più affascinante e con più eyeliner.
– Attendo con ansia il first-date di Mr. Gold e Belle. Non riesco nemmeno ad immaginarli da Granny’s a mangiare hamburger.
– Dopo Capitan Uncino, dobbiamo aspettarci anche Peter Pan?

Comments
To Top