fbpx
Once Upon a Time

Once Upon a Time – 1.12 Skin Deep

Ero molto scettico prima della visione di quest’episodio: avevo già letto che la puntata sarebbe stato incentrata sulla favola delle Bella e la Bestia, e che nel ruolo  di quest’ultima ci sarebbe stato un personaggio non così conforme alla storia originale: Rumplestilkin.

L’episodio invece mi è piaciuto: ha ben dosato i colpi di scena e l’emotività. E poi bè… c’era Emily de Ravin nel ruolo di Belle!

La puntata parte con un furto subito da Mr Gold. Emma inizia un’indagine e riesce a recuperare gli oggetti rubati, ma il proprietario di Storybrooke non sembra affatto soddisfatto. Nel mondo  delle favole invece Belle si offre come sacrificio per Rumplestilskin affinchè quest’ultimo salvi il padre e il suo regno dalla guerra contro gli orchi. Nel castello inizia a scoprire che Rumple oltre alla malvagità e la violenza, nasconde anche una parte tenera e fragile, e un passato di sofferenza.

Regina intanto cercherà di convincerla a tentare di distruggere la maledizione di Rumplestilskin con un bacio del vero amore, ma proprio questo tentativo manderà su tutte le fuori l’uomo che la caccia dal suo castello e poi scopre dalle stesse parole della malvagia matrigna di Biancaneve, che Belle è morta: si è impiccata dopo che il padre ha rifiutato di farla  tornare a casa, e l’ha chiusa in un monastero. Nel mondo reale Mr Gold picchia il falegname, che scopriamo essere l’alter ego del padre di Belle, e finisce nella cella della città. E qui c’è il grosso Plot twist finale: Regina in cambio della piccola tazzina scheggiata, Chicco del film disney, vuole che lui risponda a una sua domanda: “Qual’ è il tuo nome?”

Dopo qualche titubanza lui risponde: “My name is RUMPLESTILSKIN”. E intanto in una cella sotterranea del manicomio cittadino, si nasconde la vera Belle tenuta prigioniera dal sindaco.

Quindi ricapitolando Gold ricorda… e l’epico showdown tra i due si avvicina. Niente di più interessante poteva esserci all’orizzonte per Once upon a time.    Skin Deep convince, sia come sviluppo della trama, sia come emozioni. Ottima prova per Rober Carlyle e non vediamo l’ora di rivedere l’amata Emily De Ravin.

 

rating yes Nikita 2.14   Roguerating yes Nikita 2.14   Roguerating yes Nikita 2.14   Roguerating yes Nikita 2.14   Rogue

Note a margine:

_molti sono stati i riferimenti al film disney: dall’abito di Belle, lo stesso del film, ai soprammobili in particolare la tazzina scheggiata Chicco.

_l’episodio può considerarsi  “a tema”  è andato in onda nel periodo di San Valentino. E infatti c’è toccato sorbirci il siparietto “Cenerentola si sposa nel mondo reale”.

Comments
To Top