fbpx
Recensioni Serie TvSerie Tv

New Girl: recensione dell’episodio 3.16 – Sister

Who’s that girl? Non è Jess, ma sua sorella Abby arrivata a Los Angeles a portare scompiglio nell’appartamento più divertente d’America. È la madre di Jess ad avvertire che sua sorella si è cacciata nei guai finendo in una prigione di San Diego dopo aver rubato in un hotel. C’è bisogno di andarla a tirare fuori dalla gattabuia ma è meglio che Nick non sappia e Jess fa finta che Abby sia una donna in carriera super impegnata tra appuntamenti di lavoro e videoconferenze internazionali. NewGirl3X16-1

Non si capisce perché Jess debba inventare tutte queste scuse a Nick e la spiegazione finale non è che convinca poi così tanto, ma l’arrivo di Abby, che stando a quanto si intuisce resterà almeno per qualche altro episodio, rimpolpa la componente femminile della serie da sempre in svantaggio rispetto agli uomini. Sebbene New Girl sia nato proprio con l’intento di mettere in luce questa disparità di sessi (intesa come quantità) e le conseguenze che può portare con la convivenza tra le stesse mura, ci voleva un personaggio femminile un po’ fuori dalla regole e politicamente scorretto come Abby. Jess è deliziosa, senza di lei New Girl non avrebbe senso di esistere e Cece è la migliore amica che Jess potesse desiderare. E allora un personaggio pazzerello, una sorta di Schimdt in gonnella ancora più borderline può dare quel giusto tocco di cinismo alla serie che troppo spesso le manca.

NewGirl3X16-3A regalare come sempre i momenti migliori dell’episodio ci pensa Schimdt alla perenne ricerca di una relazione o, come in questo caso, anche solo di una sveltina. Come ai vecchi tempi, Schimdt coinvolge Nick nell’elaborare un piano per conquistare la figlia del rabbino durante un bar mitzvah. Le gag che si susseguiranno sono degne del miglior New Girl e i due personaggi quando agiscono insieme sono irresistibili. L’inizio della relazione tra Jess e Nick ha portato, per forza di cose, una minor interazione tra quest’ultimo e Schimdt. Peccato, perché i due possono tranquillamente ambire ad uno spin-off tutto per loro.

Un po’ appannate, come succede ormai da inizio serie, le vicende di Winston, relegate sì o no ad un paio di misere scene. Anche qui si poteva insistere di più visto il potenziale della sua nuova fiamma Bertie che sembra essere un tipo del tutto particolare ma, dato il poco minutaggio concesso, ancora indecifrabile, così come lo è la non-coppia Cece e Coach indecisa se esserlo effettivamente (una coppia) o (ri)tornare in rapporti amichevoli.

New Girl viaggia sempre su standard medi, a volte convincendo di più a volte convincendo di meno. Anche se ho preferito di gran lunga la prima parte di questa terza stagione, gli ultimi episodi e Sister restano comunque un piacevole passatempo in un panorama televisivo sempre più avaro di comedy che facciano davvero ridere.

3.16 - Sister

What a shanda!

User Rating: Be the first one !

Daniele Marseglia

Il cinema e le serie tv occupano gran parte della mia giornata. Nel tempo libero, vivo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio