fbpx
0Altre serie tv

New Amsterdam 2: trama, cast e curiosità sulla seconda stagione del medical drama

new amsterdam 2

Nonostante New Amsterdam sia attualmente nel pieno della sua terza stagione e con le prime due già disponibili in Italia su Mediaset Play, il medical drama ha raggiunto un nuovo successo di pubblico quando la prima stagione è stata aggiunta al catalogo di Netflix Italia. Più vicino a ER che a Grey’s Anatomy, New Amsterdam ci ha conquistati per il suo ottimismo, i suoi personaggi a cui è facile affezionarsi, la sua attenzione all’inclusione e a temi sociali molto attuali e il suo equilibrio tra casi medici, vita privata dei protagonisti e politiche ospedaliere.
La seconda stagione di New Amsterdam, sulla quale facciamo il punto in questo articolo, verrà aggiunta al catalogo Netflix probabilmente nei prossimi mesi, mentre la terza stagione arriverà in chiaro su Mediaset a inizio giugno.

LEGGI ANCHE: New Amsterdam: La serie TV sulla sanità pubblica negli USA – Recensione della prima stagione

La trama di New Amsterdam 2

ATTENZIONE, QUESTO RIASSUNTO CONTIENE IMPORTANTI SPOILER SULLA SECONDA STAGIONE

La storia di Max e i suoi colleghi si riapre proprio a tre mesi di distanza dal tragico incidente avvenuto nella scorsa stagione a pochi passi dall’ospedale. Nulla può essere più come prima perché è proprio Georgia ad aver perso la vita nell’incidente e Max dovrà affrontare questo terribile lutto per tutta la stagione. A questo si aggiungeranno le difficoltà di essere un genitore single e allo stesso tempo il direttore di un enorme ospedale.

Ma Max non è l’unico a dover fare i conti con le conseguenze di quell’incidente. Lauren, alle prese con una difficile riabilitazione, si trova ad affrontare i problemi di chi è sempre a rischio di ricadere nell’abuso di droghe. La stessa Hellen deve prendere delle decisioni importanti che influenzeranno sia il suo lavoro di oncologa che la sua vita personale.

In questa seconda stagione tutti i nostri protagonisti si troveranno insomma a confrontarsi con grandi sfide personali che li porteranno a riconsiderare tutte le loro scelte e il loro posto all’interno di New Amsterdam. Non mancheranno ovviamente le sfide disperate al budget dell’ospedale e le trovate spericolate di Max per rendere la sanità e la salute accessibili proprio a tutti.

Il trailer della seconda stagione di New Amsterdam (senza spoiler)

Il cast

Nel cast della seconda stagione ritroviamo tutti i protagonisti della prima stagione di New Amsterdam con l’aggiunta di una new entry importante che non dubitiamo diventerà fondamentale per il futuro:

  • Ryan Eggold è il Dr. Maximus “Max” Goodwin
  • Janet Montgomery è la Dr. Lauren Bloom
  • Freema Agyeman è la Dr. Helen Sharpe
  • Jocko Sims è il Dr. Floyd Reynolds
  • Tyler Labine è il dottor Dr. Ignatius “Iggy” Frome
  • Anupam Kher è il Dr. Vijay Kapoor

Fanno parte del cast di questa stagione anche Ana Villafañe nei panni della Dr. Valentina Castro, Alejandro Hernandez che interpreta l’infermiere Casey Acosta, Lisa O’Hare interpreta Georgia Goodwin, Dierdre Friel che è Ella e la new entry di cui parlavamo più sopra Daniel Dae Kim nei panni del Dr. Cassian Shin, nuovo chirurgo di traumatologia.

LEGGI ANCHE: The Resident: i medical drama che (ancora) ci piacciono – Recensione episodi 1.01 e 1.02

new amsterdam 2
New Amsterdam stagione 2

Dove guardare New Amsterdam 2

La seconda stagione di New Amsterdam è disponibile su Mediaset Play. E dovrebbe arrivare nei prossimi mesi anche su Netflix.

La seconda stagione è composta da 18 episodi

Anche New Amsterdam è stato influenzato dalla pandemia. La seconda stagione conta infatti solo 18 episodi al posto dei 22 previsti a causa dell’interruzione delle riprese a causa del Covid-19. Se l’arco narrativo principale di questa stagione non risulta compromesso dalla sospensione delle riprese e mantiene un suo svolgimento equilibrato, resta abbastanza evidente la mancanza di un vero e proprio season finale che proietti lo spettatore verso una terza stagione e che lo lasci carico di aspettative. Sono andati in onda, infatti, solo gli episodi girati prima della chiusura delle riprese e questo ha lasciato un po’ in sospeso alcune delle storyline secondarie che sicuramente verranno riprese nella terza stagione.

LEGGI ANCHE: Hospital Playlist: 5 motivi per guardare il drama coreano su Netflix

Ci sarebbe dovuto essere un episodio dedicato a una pandemia

Uno degli episodi girati e che non è stato mai mandato in onda (l’episodio 18) trattava profeticamente proprio di una improvvisa pandemia. I nostri medici si trovavano improvvisamente ad affrontare un contagio influenzale che troppo ricordava quello che poi è realmente accaduto in tutto il mondo.
Shulner, lo showrunner, ha dichiarato: “Il mondo ha bisogno di molta meno finzione in questo momento e molti più fatti.”. L’episodio era stato intitolato proprio Pandemic e avrebbe dovuto mostrare gli effetti terribili di un’influenza mortale. L’episodio, scritto nel 2019, è sembrato davvero troppo realistico per andare in onda in un momento così doloroso e spaventoso.
Dell’episodio sono state conservate e andate in onda solo poche scene mostrate prima del season finale. Scene che introducevano il nuovo personaggio interpretato da Daniel Dae Kim. Ironicamente lo stesso attore è risultato positivo al Covid poco dopo le riprese dell’episodio.

New Amsterdam seconda stagione
Seconda stagione di New Amsterdam

Le risposte che ci aspettiamo da una terza stagione di New Amsterdam

Nonostante la seconda stagione sia priva di un cliffhanger finale, la chiusura ci ha lasciato comunque con molti interrogativi che la terza stagione dovrà affrontate.
Max ha finalmente trovato un suo equilibrio ed è pronto per tornare a vivere serenamente le sua vita personale e le sue scelte? Abbiamo davvero detto addio al dottor Floyd trasferitosi in un nuovo ospedale? Bloom è al sicuro da possibili ricadute? Iggy saprà affrontare i suoi problemi con il cibo? E Hellen, avrà abbandonato davvero le sue speranze di poter approfondire la sua relazione con Max?

Comments
To Top