fbpx
Netflix

Netflix produrrà Zero, una nuova serie originale italiana sulla vita dei ragazzi neri in Italia

Netflix ha annunciato la nuova serie originale italiana intitolata Zero. La nuova serie in produzione sarà anche la prima serie italiana incentrata sulle vite dei giovani italiani neri. Questo secondo l’annuncio del suo scrittore, Antonio Dikele Distefano, in un video di lancio di Netflix pubblicato su Youtube.

Ecco il video presentazione di Zero

Una serie innovativa e di grande attualità

“La cosa più bella è che questa sarà la prima serie in cui i protagonisti saranno i bambini di neri italiani”, ha commentato Dikele Distefano
“Spero che questa [serie] apra la porta ad attori neri, a creativi e ad artisti che non hanno ancora avuto una grande occasione”, ha aggiunto. E sottolinea come “questa storia rifletterà la vita di molti bambini, indipendentemente dal loro colore di pelle”.

Chi è Antonio Dikele Distefano

Dikele Distefano, uno scrittore e conduttore televisivo di 27 anni nato in Italia da genitori angolani.  Nel video ha spiegato che la sua serie innovativa racconterà di Zero, un giovane ragazzo nero che “ha un potere speciale grazie al quale può conoscere la realtà delle cose e delle persone che è nascosta dietro le apparenze”. Dikele Distefano, cresciuto nella città del nord Italia Ravenna, ha fatto il suo debutto come autore con un romanzo auto-pubblicato dal titolo Fuori piove, dentro pure. Posso passare a prenderti? Il libro è stato ripubblicato nel 2015 dalla nota casa editrice Mondadori.
Il suo libro più recente, su un giovane ragazzo nero di nome Zero che lotta con il disagio e il razzismo nell’Italia contemporanea, fornirà il punto di partenza per la serie che avrà comunque un tocco diverso e verrà “caratterizza molto dal rap perché il rap è il linguaggio della mia generazione”, ha detto l’autore.

LEGGI ANCHE: la recensione di The Last Czars

GLI AUTORI DI “ZERO”
Dikele di Stefano scriverà la serie in collaborazione con lo sceneggiatore italiano Menotti (Lo chiamavano Jeeg Robot), e anche con Stefano Voltaggio, Massimo Vavassori, Carolina Cavalli e Lisandro Monaco. Nessuna informazione è stata rivelata su chi sarà il regista. La data di messa in onda prevista per la serie Zero è il 2020.
Zero è prodotto da Fabula Pictures. L’innovativa società di produzione italiana fondata e diretta da Nicola e Marco De Angelis, che per Netflix ha già prodotto “Baby” il drama sulla prostituzione adolescenziale a Roma che ha appena concluso la sua seconda stagione.
Baby è la seconda serie originale italiana di Netflix. La prima è il crimine Suburra sulla corruzione nella Roma contemporanea prodotto da Cattleya, che a giugno ha iniziato la produzione del teen drama Summertime, commissionato sempre da Netflix.
Fonte: Variety.

Comments
To Top