fbpx
All Eyes On

Natalie Portman: 10 film e ruoli memorabili dell’attrice

natalie portman film

Nel 2011, Natalie Portman si è aggiudicata la statuetta come Miglior Attrice Protagonista per il film Black Swan. Aveva 30 anni quando ha impugnato il premio e recita da quando ne aveva 13. Non male per un’attrice di origini israeliane, trapiantata negli Stati Uniti quando era ancora molto piccola. Laureata ad Harvard con tutti gli onori, un’agente l’ha scoperto in una pizzeria quando aveva soli 11 anni. Da allora la carriera di Natalie Portman è stata tutta in ascesa. Ne sono prova film di alto, spesso altissimo livello che la vedono protagonista.

In occasione del suo compleanno, vediamo i 10 ruoli e film più memorabili di Natalie Portman.

V per Vendetta (2005) – Evey

v per vendetta

Credits: Warner Bros.

Remember, remember the Fifth of Novembrer. La pellicola che vede protagonisti Hugo Weaving e Natalie Portman, diretta da James McTeigue per la sceneggiatura delle Sorelle Wachowski, è tra i momenti più alti della carriera dell’attrice. Il film vede Natalie Portman nei panni di un’eroina, coinvolta dal mascherato V nella distruzione di un governo dittatoriale e spietato. Forse non tutti sanno che la scena in cui Natalie si fa rasare i capelli è reale: il regista voleva che fosse autentica la disperazione che trasparisse durante quei momenti e Natalie aveva acconsentito.

Jackie (2016) – Jackie Kennedy

jackie natalie portman film

Credits: Fox Seachlight Pictures

Presentato alla Mostra Cinematografica di Venezia, il film Jackie si concentra sulla poliedrica figura della First Lady Jackie Kennedy, seguendo i momenti immediatamente successivi alla sparatoria che le avrebbe portato via il marito. Natalie Portman è superba in questo film, c’è poco altro da aggiungere: non è lei a completare la storia ma la storia a farle da co-protagonista. L’attrice ha ricevuto una nomination all’Oscar per questa interpretazione (e c’è poco da meravigliarsene!).

LEGGI ANCHE: Jackie – Recensione del film di Pablo Larrain

Il Cigno Nero (2010) – Nina Sayers

black swan natalie portman

Credits: Fox Searchlight Pictures

Fare un film sulla danza non è semplice, renderlo originale ancora meno. Per questo è straordinario il lavoro su un film come Black Swan, in cui Natalie Portman interpreta una ballerina oppressa dal suo desiderio di eccellere sul palcoscenico e fare altrettanto nelle grazie del suo maestro, interpretato da Vincent Cassel. Si tratta di un Drama psicologico sottile, pungente e implacabile, che in un parallelo tra realtà e immaginazione riesce a far splendere i personaggi della Portman, non a caso portandola a vincere un Oscar.

Star Wars I-II-III (1999-2005) – Padmé Amidala

padme star wars

Ci sono opinioni contrastanti quando si parla della “nuova” trilogia di Star Wars. Le critiche sono tantissime, non per ultima quella che vede al centro del racconto una storia di amore negato. Natalie Portman – sebbene giovanissima – si presta molto bene al ruolo della principessa e poi senatrice, stregata dall’amore proibito per un Jedi destinato a cambiare le sorti della galassia per sempre. Magnifica, oltre alla sua interpretazione, è la scelta del suo guardaroba (soprattutto nell’episodio II).

Closer (2004) – Alice

closer natalie portman

Un gioco di sottintesi, di misteri e di maschere. In Closer, Natalie Portman è una spogliarellista che riesce ad entrare nel cuore e nella mente di Clive Owen. Intensa la scena dell’incontro al Night Club tra i due, in cui la Portman regge egregiamente una scena non facile… ballando la pole dance come se non avesse fatto altro in vita sua!

L’altra Donna del Re (2008) – Anna Bolena

the other boleyn girl natalie portman

Ci sono film fatti per restare nella storia del cinema (anche storico). Sicuramente la pellicola di Justin Chadwick ne è un chiaro esempio. La storia di Anna Bolena è qui raccontata attraverso quella degli occhi di sua sorella Mary, interpretata da Scarlett Johansson. Ci sono attrici semplicemente nate per i period drama e, sebbene non sia il suo genere preferito, Natalie Portman fa la sua degna figura in questo film!

Curiosità: si tratta di un film tratto da uno dei romanzi storici di Philippa Gregory, che tra gli altri ha anche scritto le opere da cui sono stati tratti The White Queen, The White Princess, The Spanish Princess.

LEGGI ANCHE: The Spanish Princess: Cast, trailer, data d’uscita e tutto quel che sappiamo della serie tv STARZ

Léon (1994) – Matilda

leon natalie portman film

Ci sono attrici che il grande schermo lo vivono con dall’infanzia. La Portman non fa eccezione con il film Léon, in cui recita accanto a Jean Reno. Qui interpreta Matilda, una ragazzina che controvoglia segue l’assassino della propria famiglia, Leon appunto. Lui le insegnerà il mestiere dell’assassino e lei ritroverà con lui una famiglia perduta.

Sognare è Vivere (2015) – Fania

natalie portman film

Adattamento cinematografico del romanzo autobiografico Una storia di amore e di tenebra, scritto da Amos Oz e pubblicato nel 2012, il film è molto caro a Natalie Portman, che qui ripercorre la storia della propria gente e della propria famiglia. Il film – diretto dalla stessa Portman, al suo debutto dietro la macchina da presa – narra le vicende della città di Gerusalemme negli anni ’30 e ’40 prima dell’indipendenza di Israele.

Thor/Marvel (2011 – 2019) – Jane Foster

jane e thor marvel

Credits: Marvel

Ormai è estremamente difficile trovare un attore (o attrice) che non sia stato in qualche modo toccato dalla MCU. Nei primi due film con protagonista Chris Hemsworth nei panni del Dio del Tuono, Thor, la Portman interpreta la scienziata Jane Foster. Questo personaggio non sarà quello maggiormente memorabile o originale della Marvel ma rispecchia un lato di Natalie Portman comico e poco esplorato. Un bel cambiamento rispetto ai ruoli più drammatici e intensi che l’attrice ha la tendenza a prediligere.

LEGGI ANCHE: Marvel: Cosa ci aspetta nella Fase 4 della MCU?

Vox Lux (2018) – Celeste

natalie portman film

La fama è un’amica volubile e, spesso, crudele. Per questo i film sul mondo dello spettacolo e per estensione i suoi protagonisti, se fatti bene, sono degli ottimi prodotti. Vox Lux, film di Brady Cobert, non fa eccezione. Il personaggio di Natalie Portman, una cantante che vive la propria carriera tra alti e bassi, scandali e drammi familiari, è un meraviglioso ritratto della fragilità umana in circostanze straordinariamente stressanti. Anche in questo film, l’attrice da il meglio di se, regalando al pubblico un quadro incredibilmente umano e fragile di una donna divisa tra fama, lavoro e famiglia.

Comments
To Top