fbpx
Modern Family

Modern Family: Recensione dell’episodio 7.01 – Summer Lovin’

Dov’eravamo rimasti?

A Maggio e alla festa di diploma di Alex in cui, tra un brillante equivoco e l’altro, i nostri dubbi trovano conferma e scopriamo che Haley e Andy si amano. I due però, per diversi disguidi, non sono a conoscenza l’uno dei sentimenti dell’altro. Ed è proprio così che si apre la nuova settima stagione di Modern Family.

Si è sempre un po’ scettici nei confronti di una nuova stagione: sarà all’altezza delle precedenti? Manterrà lo smalto che distingue la serie e avrà una buona continuità con gli episodi precedenti? Ma, soprattutto, riuscirà anche a mostrare un po’ di evoluzione nei personaggi? Tutto questo l’ho sempre ritrovato nelle precedenti 6 stagioni; anzi, della serie mi colpì proprio la capacità di mantenere una continuità anche nei più piccoli dettagli pur mandando avanti ogni situazione in modo fresco e innovativo. Non mi stupiva insomma insomma il successo ottenuto anche agli Emmy.

Modern FamilyE ancora una volta non si smentisce, aprendo la scena dall’ultima interruzione, mostrandoci Haley che arriva da Andy ma viene bloccata dal dubbio (e dalle giuste domande poste dalla mamma) per poi vedersi sfumare l’occasione sotto gli occhi. Una piccola parentesi che ci permette di recuperare le fila della storia, quel tanto che basta per rientrare nelle dinamiche della famiglia.

Il resto dell’episodio è una leggerissima panoramica di quel che è successo nei mesi estivi; Mitchell che senza lavoro da sfogo alle sue passioni, solo per scoprirsi più frustrato, Alex alle prese con l’amore (che tenta di ingabbiare comunque nella logica, scoprendo alla fine che non è possibile) e di nuovo di ritorna su Haley e Andy.

Una panoramica piacevole e perfetta come introduzione alla nuova stagione; con il primo episodio ci riagganciamo tanto alla stagione precedente, quanto ci lascia intuire quali saranno i temi cardine degli episodi successivi. Il tutto condito dall’ironia che distingue la serie e che difficilmente si può definire ripetitiva e già sentita; nonostante, infatti, si possano riconoscere i soliti tratti nelle battute della piccola Lily o di Jay, le battute sono sempre fresche e mai ripetitive. In modo particolare mi ha molto divertita tutta la parte su Mitchell e la sua ritrovata passione per la pittura; ho sempre pensato che l’attore fosse molto simile a Van Gogh e immaginavo che prima o poi sarebbe saltata fuori una battuta. Invece Higginbotham ha osato di più ed è riuscito ad inserire molto più, pur senza forzature e senza sfociare nel grottesco o surreale.

Modern FamilyL’unico piccolo appunto che gli si può muovere, senza però farlo pesare troppo, è l’aver tolto del tutto spazio a Gloria, che in genere invece regala gli equivoci migliori e i siparietti più divertenti. Non solo poco presente ma anche non al meglio di sé, poco incisiva e brillante, un’interpretazione quasi sottotono. Poco male però, dovendo concedere più tempo alla vicenda di Haley e alle altre situazioni lasciate in sospeso alla fine della precedente stagione, era inevitabile sacrificarla concedendole poco spazio.

In questo episodio, insomma, sembrerebbero presenti quasi tutti gli ingredienti per una nuova stagione in linea tanto con il resto della serie quanto con le aspettative che di anno in anno crescono inevitabilmente. Ancora brillante come la prima volta e ancora capace di strappare un sorriso senza ricorrere ad espedienti forzati. Se consideriamo il primo episodio come un bigliettino da visita per l’intera stagione, Modern Family si presenta ancora bene!

In attesa del prossimo episodio e delle prossime recensioni ricordatevi di mettere like alla nostra pagina Facebook per tutte le novità su tv e cinema.

7.01 - Summer Lovin'
  • In crescita
Sending
User Review
0 (0 votes)
Comments
To Top