fbpx
Modern Family

Modern Family: il cast fa causa alla 20th Century Fox

modern_family_cast_in causa con 20th century fox

Il cast di Modern Family fa causa alla 20th Century Fox e si nega al ‘table read’ l’incontro che si svolge ogni anno e che prevede la lettura dei copioni da parte degli attori. Insomma i membri del cast di Modern Family, Ty Burrel, Julie Bowen, Jesse Tylemodern_family_cast_in causa con 20th century foxr Ferguson, Eric Stonestreet e Sofia Vergara, forti del successo e dell’importanza dei loro protagonisti all’interno della serie, hanno volutamente disertato il table read e hanno addirittura fatto causa alla casa di produzione rivendicando il diritto di un contratto diverso. Sembra infatti che il contratto violi la cosiddetta ‘legge dei sette anni’ che proibisce alla casa di produzione di stipulare contratti personali di servizi che durino oltre i sette anni. Una regola che gioca a  favore degli attori consapevoli di poter far rivalere i propri diritti e chiedere un compenso più alto.

Così i membri del cast di Modern Family, tutti tranne Ed O’Neill il cui compenso per puntata è già decisamente superiore a quello dei colleghi, si è affidato alle mani e alla professionalità del legale esperto Jeff McFarland per presentare il ricorso alla corte. Per adesso i protagonisti della serie hanno un contratto che li copre fino alla settima stagione dello show ma le rinegoziazioni non rappresentano una novità soprattutto dopo la terza o la quarta serie quando ai membri del cast di una serie di successo viene offerto un compenso più alto in cambio di un contratto che li impegni per oltre sette stagioni. Così, secondo quanto riportato da una fonte vicina a The Hollywood Reporter, i protagonisti di Modern Family stanno puntando ad un salario stellare: 150.000$ ad episodio più un bonus di 50.000$ per la stagione 4, 200.000$ ad episodio per la stagione 5, 225.000$ per la 6 e fino a 325.000$ per la stagione 9.

Considerato il successo della serie nel 2011, che ha fatto guadagnare circa 164 milioni di dollari alla casa di produzione, ci riesce difficile credere che la ABC si lascerà sfuggire l’occasione di triplicare gli incassi chiudendo baracca e burattini e siamo più che sicuri che cast e produzione riusciranno a trovare una soluzione. Del resto 65.000$ ad episodio, il compenso degli attori per ogni puntata delle terza stagione, cominciano ad essere pochini e i protagonisti di Modern Family sanno bene di poter ottenere di più. Persino O’Neill, nonostante sia l’unico a beneficiare di un contratto diverso, sembra essersi unito al cast per sposare la causa dei suoi colleghi. Non ci resta che attendere la risposta della 20th century fox.

To Top