fbpx
Misfits

Misfits: Recensione dell’episodio 5.06 – Episode Six

“F**k you, you f**king loser!”

Strano. Un episodio di Misfits che mi è più o meno piaciuto.
Lasciamo per un attimo da parte il fatto che mancano 2 episodi al series finale e che alla storyline che riguarda la conclusione della serie siano stati riservati, come al solito, gli ultimi 5 minuti.

Misfits_506 (2)

La storia presentataci in questo episodio mi ricorda un po’ il Misfits che ho amato, divertente e irriverente senza sfociare nel cinepanettonismo (cosa invece fatta negli ultimi episodi), ma giusto un po’ visto che resta il fatto che i personaggi risultino ancor tremendamente deboli e abbastanza insignificanti. Eccetto Rudy e tutte le sue versioni, of course.

Questa settimana i nostri disadattati dimostrano di stare frequentato il community centre per un motivo, dopo tanto tempo li vediamo davvero alle prese con un ‘servizio sociale’, visto che hanno il compito di tenere compagnia a dei ragazzi malati terminali. Le premesse sono drammaticissime, eppure Misfits è in grado di capovolgere la situazione e regalarci anche molte scene comiche. Lo sfigato della situazione è, come al solito Finn, che in questa puntata mi è stato anche abbastanza simpatico. Divertente la scena in cui prova a rimorchiare dicendo che è malato e dice che soffre di AIDS. “Aids “is a passion killer”, ovvio.

Uno dei ragazzi malati ha un potere molto pericoloso: un solo abbraccio e prende la tua forza vitale, rendendoti una persona senza voglia di vivere e spingendoti al suicidio. Cade nella trappola, naturalmente, il povero Finn, che viene salvato dal suo acerrimo nemico Alexfromthebar. Molto misfitsiana la scena in cui Alex chiede a Mike la tartaruga di andare a chiedere aiuto, e la tartaruga si incammina davvero. Ora muoio anch’io dalla voglia di vederla ritrasformarsi inMisfits_506 (1) un uomo!

Alex, intanto, è alle prese con dei dubbi morali: una ragazza, una ‘zingara lesbica’, gli fa un incantesimo per cui è costretto ad aiutare gli altri. Il ‘malocchio’ gli ha dato una bella lezione, dimostrandogli 1) che non tutte le ragazze vogliono andare a letto con lui 2) che bisogna essere più generosi e che un paio di jeans è meno importante dell’aiutare una ragazza in pericolo. Ora non resta che farsi la tartaruga.

Più sullo sfondo c’è la coppia appena nata: è giunto il momento per Rudy e Jess di fare sesso, ma c’è qualche problemino ‘intimo’ per Rudy… trovandosi per la prima volta in intimità con una ragazza che ama, le sue parti basse si dimostrano “ironiche” e “sarcastiche”. Beh, per quanto Joe Gilgun sia stato molto comico in queste scene, le ho odiate profondamente perché la coppia Rudy/Jess è poco credibile: comparsa all’improvviso, addirittura si dicono già che si amano, e tra i due non vedo per niente feeling.

Molto più interessante è invece la coppia costituita da Rudy Two e la ragazza elettricista. Sono felice che anche Rudy TwoMISFITS Series 5 - EPISODE 6 abbia trovato una serenità sentimentale e che man mano abbia trovato tutti i pezzi del maglione. Tra i responsabili dei ragazzi malati, c’era infatti una ragazza il cui potere sembra essere la capacità di mimetizzarsi e che è proprio l’ultimo “supereroe del maglione” che mancava.

Io continuo a non capire perché basare il series finale su personaggi nuovi e visti a malapena, come mai non hanno dedicato loro più tempo piuttosto che rilegarli sullo sfondo? Dedicheranno loro gli ultimi due episodi?

Comments
To Top