fbpx
Misfits

Misfits : Recensione dell’episodio 5.01 – Episode One

“Ciao, sono Rudy due e soffro di disturbo bipolare della personalità..”

“Ciao Rudy!”

“Ehm, ciao Sono Edo e ho il potere di ridere a tutte le tue battute di Rudy!”

 Eccoci qui, tutti riuniti nella sala d’incontri del circolo “Misfitsiani” in cui ha preso posto anche lo stesso creatore della serie che non ha resistito alla tentazione di finnfare coming out confessando la sua delusione per la quarta stagione che si era conclusa l’anno scorso. Fortunatamente però un piccolo “previously” ci salva dalla nostra bacata mente che aveva cancellato gli istanti più interessanti (ce ne sono stati?) lasciati alle spalle facendoci tornare alla memoria “Alex from the bar” e il suo tradimento a Jess fino ad arrivare al trapianto di polmone che aveva concluso la stagione lasciandoci, oltre all’amaro in bocca, anche molta voglia di vedere il personaggio meno simpatico della compagnia morire sotto i ferri dell’ospedale. Ma cerchiamo di andare avanti e vediamo di analizzare gli aspetti di quest’ultima prova di redenzione che è la quinta stagione (mi spiegate cosa ci fa un tartaruga assieme a noi?).

Dopo l’invasione di cheerleader, suore e ninja si accampano nel centro servizi più tetro del mondo un gruppo di boyscout che permette a Rudy di rivangare i suoi trascorsi da giovane marmotta ovviamente decantati da battute di gusto e perché no, anche disgusto. Ma, sappiamo fin troppo bene che nulla in questo telefilm avviene per caso e non cadiamo ancora nella trappola quando vediamo la bella guida ammiccare al povero Finn che non può far altro che mostrare tutto il suo fascino disponibile. Infatuato e annodato, Finn cade nel tranello e viene usato in un rito satanico dagli scout che si scoprono essere gli adepti di Satana intenti a renderlo uno di loro senza prima aver sgozzato un buon numero di galline (gli animalisti 1376431_561468567235856_18465426_nhanno lasciato il circolo). Finn scappa ma non viene ascoltato dagli altri che lo prendono in giro (hai provato a farti un p**pino, hai starnutito e ti sei morso? LOL).

Intanto la vita nel centro sociale sembra riprendere tranquillamente (nessuno che prova a credere almeno un po’ a Finn?) ma il capo scout riesce nel suo intento e passa al giovane sfigato il potere di “assatanato” in una scena che ricorda molto “il Miglio Verde”. Fin qui tutto bene, il telefilm sembra essere tornato sulla retta via presentandoci una puntata senza molti sconvolgimenti, in linea con le altre stagioni. Abbiamo però tralasciato la parte più disgustosa, insensata e purtroppo di supporto dell’intera puntata; quella che vede l’occhio di bue puntato su Alex e il suo futuro post operazione. Uscito indenne da sotto i “ferri”, viene subito acclamato da una ragazza che lo implora di fare sesso con lui. Solo più tardi scopriremo che questa è affetta da un potere che la vede vittima di continui incidenti che la stanno portando inevitabilmente verso la morte. Se siete rimasti scioccati dal suo “potere” dovete proseguire la visione della puntata per vedere dove può arrivare la mente bacata dell’autore di Misfits; Alex viene a conoscenza di essere entrato in possesso di un potere in grado cancellare i poteri altrui grazie al polmone gentilmente offerto da un donatore che gli ha salvato la vita. Il potere però sembra essere compresso in una determinata parte del corpo di Alex e tutti stanno facendo la fila per farsi sodomizzare liberandosi così dello scomodo peso (che sia ora di chiamare Striscia la Notizia?). Intanto il gruppo è totalmente contagiato da questo morbo di Satana e solo Alex sembra essere scampato al pericolo (seriously?) e 1375924_561468663902513_640548900_ncerca di riconquistare Jess facendole capire che la ama ancora salvandola dal pericolo; in che modo? Estirpando il potere a Finn. In che modo? Beh…ehm…con il suo nuovo potere! La mia faccia dopo questa scena è identica a quella dell’assistente sociale che capita per sbaglio nella camera dei due e li coglie in flagrante.

So che molti di voi hanno già abbandonato con sdegno il circolo in cui ci siamo riuniti all’inizio della recensione (persino la tartaruga se n’è andata!), gli altri sono di sicuro spinti come me da un senso di affetto nei confronti di Rudy e delle sue battute; tutto il resto è schifo. Con un alternanza di scene macabre e disgustose come Alex che si scopa la ragazza ammaccata sul letto d’ospedale, la stagione non sembra essere partita nei migliori dei modi. I personaggi non hanno subito alcun mutamento (non parlo di mutamenti passivi!), Abby non viene menzionata e Rudy Uno viene usato come sempre come scemo del villaggio (che mi sta anche bene!). In confronto alla struttura delle prime due stagione, questa quinta sembra continuare sulla falsa riga di quella appena conclusasi puntando più sul divertimento che non su un trama da seguire. Un solo spiraglio sembra far filtrare qualcosa d’interessante in questa puntata: Rudy due partecipa al gruppo di sostegno per persone con poteri e incontra una veggente che gli ricama un maglione con sopra il suo futuro; che sia questa la tanto attesa trama che stiamo 1380714_561468747235838_1846182169_naspettando? Sperando che la stagione abbandoni gli inciucci tra Jess e Alex e che ci risparmi altre scene di annullamento dei poteri (potrà Alex auto cancellarsi il potere? Non voglio nemmeno pensarci!), usciamo a testa china dal circolo chiedendoci ancora una volta;

cosa ci faceva una tartaruga nel telefilm?

Comments
To Top