fbpx
Misfits

Misfits 4.02 – Episode Two

“You can find inspiration in everything, and if you can’t try again”

Questa semplice frase di Paul Smith è un consiglio che vorrei dare agli autori di questa serie che purtroppo non stanno facendo decollare (o forse lo stanno facendo ma lentamente)questa stagione moscia e fuorviante dal genere Misfits. Questa British comedy che è partita quattro anni fa come una serie sostanzialmente dalla trama leggera è riuscita nel corso di questi anni a guadagnarsi la simpatia e la “fiducia” da parte degli spettatori che hanno permesso di arrivare fino a questa quarta stagione.

Se è vero che gran parte del successo lo si deve all’occhio di bue focalizzato sul personaggio Nathan, penso che Rudy sia riuscito a colmare quasi totalmente il buco lasciato dallo strambo personaggio portando alla terza stagione quel lato comico-perverso che mancava. I presupposti per una bella quarta stagione c’erano di sicuro ma qualcosa sta andando storto. Forse è molto prematuro tirare delle conclusioni alla seconda puntata di una stagione ma c’è da dire che anche questa settimana c’è stata la conferma che gli autori non sanno più dove parare, le idee sono ripetitive e scontate. La fine della terza puntata aveva chiuso una “saga” (usando un termine cartoonesco) che racchiudeva le tre stagioni e di sicuro creare una sottotrama nuova a questa quarta stagione non è per niente facile.

In questa puntata le luci sono puntate su Finn e al problema con la sua ragazza che gli plasmava il carattere con i suoi poteri per farlo diventare il fidanzato ideale. Gli altri disadattati intanto devono fare da modelli per un corso di scultura per ciechi e qua il duo Curtis-Rudy faranno di tutto per “pomiciare” con la ragazza più bella del corso. La puntata si chiude con Seth che ruba il potere alla ragazza di Finn per poter dare a lui una vita normale e non da zerbino e Rudy che rinuncia a una scopata con la ragazza cieca per tenere alto il principio anti razzista verso il suo amico Curtis. Alla fine della puntata entra in scena un nuovo personaggio; una tirocinante che sembra essere interessata ai disadattati ma specialmente a Curtis.

Jess non è praticamente mai menzionata in questo inizio di stagione, il suo inutile potere per il momento non è entrato in azione e non si sa ancora nulla sul suo personaggio. La puntata è veramente piatta, se non fosse per le battute e le gag idiote di Rudy, la stagione sarebbe difficile da continuare a seguire.

I poteri dei ragazzi poi non intervengono nella puntata e vi dico la verità, ho dovuto guardarmi su internet quale era il potere di Curtis perché non me lo ricordavo visto che in questi due episodi non veniva mai citato. Di sicuro non si vuole creare un altro fenomeno alla Heroes proponendo un telefilm che verte solo sui superpoteri acquisiti dai ragazzi però se l’impronta delle prime due stagioni si marcava quell’aspetto non vedo perché stroncarlo proprio quando la serie stava decollando.

Insomma attendiamo intrepidi che le avventure dei nostri disadattati inizino a farsi interessanti e aspettiamo con ansia puntate epiche come quella di Hitler o del pazzo latticida. Riusciranno a far tornare la serie sui giusti binari?

Stay tuned

P.S Oggi mi sento buono e per cui aggiungo una mezza stellina di gradimento sul parere della puntata .

 

Comments
To Top