fbpx
0Altre serie tv

Miguel Herrán: 10 cose che non sapete su Rio, uno dei ladri de La Casa di Carta

La nostra “carrellata” di attori spagnoli continua questa volta con Miguel Herrán, uno dei giovani protagonisti della serie televisiva La Casa di Carta. Tra gli otto ladri che decidono di assaltare la Fábrica Nacional de Moneda y Timbre ovvero la Zecca di Spagna per stampare 2.400 milioni di euro e fuggire con il malloppo nelle prime due stagioni c’era infatti anche Rio, un giovane programmatore ed esperto di computer interpretato dall’ottimo Miguel Herrán. E ovviamente non poteva mancare neanche nella terza stagione attualmente disponibile su Netflix.

Bisogna essere sinceri: in Italia nessuno (o quasi) conosceva Miguel Herrán prima de La Casa di Carta. Il successo internazionale che ha ottenuto questa serie TV ha permesso a questo giovane attore di “sfondare” anche nel nostro Bel Paese. Ma cosa sappiamo realmente di questo attore?

Se anche voi siete curiosi di scoprire qualche dettaglio su Miguel Herrán, sulla sua vita professionale e privata, siete nel posto giusto! Ecco infatti la lista delle 10 curiosità sull’amato attore che presta il volto a Rio ne La Casa di Carta.

10 cose che non sapete su Miguel Herrán, il ladro spagnolo de La Casa di Carta.

Miguel Herran in La Casa di Carta 3

Miguel Herran in La Casa di Carta 3

E’ di nazionalità spagnola.

Come abbiamo anticipato Miguel Herrán è spagnolo. E’ nato il 25 aprile del 1996 a Málaga, Andalucía.

E’ stato scoperto… in strada!

Avete proprio letto bene! Miguel Herrán è stato “addocchiato” dall’attore e regista Daniel Guzmán mentre era in strada. Secondo quanto diffuso dai giornali spagnoli, Miguel ha infatti incontrato il regista alle due del mattino quando si trovava in strada con alcuni amici. Il gruppo di ragazzi si è fermato per fare una foto con Daniel Guzmán e chiedergli un autografo. Dopo averci parlato per qualche minuto, il regista si è detto interessato a Miguel per un film che stava producendo in quel momento: A cambio de nada. Qualche giorno dopo Miguel ha ricevuto una chiamata per partecipare al casting del film.

Leggi Anche: 10 cose che non sapete sulla serie tv spagnola di Netflix.

E’ un utente molto attivo sui social network.

Miguel ha un profilo su Instagram molto seguito che conta più di 2 milioni e mezzo di follower.

Ha un sogno nel cassetto.

Durante un’intervista alla stampa straniera Miguel ha dichiarato che in futuro vorrebbe continuare a lavorare come attore e, se possibile, fare un film sulla vita di sua madre. “Sarà un film in omaggio a mia madre e a Daniel Guzmán, a cui devo tutto”.

Miguel Herran

Miguel Herrán

E’ amante degli sport.

E’ un super appassionato di sport e visto il fisico che si ritrova non potevamo dubitarlo! Anche dalle foto che pubblica su Instagram si capisce infatti che è molto attento alla sua forma fisica…

Ha già vinto un Goya Award.

Nel 2016 ha vinto il premio Goya come miglior attore rivelazione dell’anno, un riconoscimento di tutto rispetto dal momento che si tratta del più importante premio cinematografico spagnolo.

Leggi Anche: 10 cose che non sapete su Úrsula Corberó, l’attrice che veste i panni di Tokyo.

E’ protagonista di un teen drama di Netflix.

Miguel Herrán è in Netflix non solo grazie a La Casa di Carta ma anche con il teen drama Élite. Questa serie TV spagnola è ambientata in un prestigioso liceo e vede l’attore recitare al fianco di due colleghi de La Casa di Carta: Jaime Lorente (Denver) e Maria Pedraza (Alison Parker).

Ha un lato oscuro…

Pessimismo e sottovalutazione sono stati due degli atteggiamenti più negativi di Miguel Herrán. Lo ha confessato lui stesso durante il gala dei Goya Awards.

Miguel Herrán

Miguel Herrán

Leggi Anche: 10 cose che non sapete sul Álvaro Morte, l’attore che fa il Professore.

Da giovane ha cambiato molte città.

Ha vissuto a Vitoria con sua madre sino a quando la donna ha deciso di trasferirsi a Madrid per aprire un negozio di animali. Da quel momento Miguel Herrán è cresciuto nel quartiere di Chamberí.

Adora le due ruote.

Si dichiara un amante delle motociclette e ama andare anche in bicicletta. “Mi piace andare in montagna, salire con la mia bici sulle spalle e lanciarmi giù come se non ci fosse un domani. In questi momenti mi sento libero” ha dichiarato l’attore in un’intervista per la rivista Fotogramas.

Comments
To Top