fbpx
0Altre serie tv

Michael C. Hall: 10 cose che non sapete sull’attore di Safe e Dexter

Michael C. Hall

Grazie a Netflix possiamo rivedere in azione il re dei drama Michael C. Hall. L’attore americano, che per anni ha conquistato i telefilm maniacs nei panni del protagonista del serial televisivo Dexter, è infatti tornato sui piccoli schermi di tutto il mondo grazie a Safe, il nuovo drama targato Netflix che lo vede ora protagonista.

In questo nuovo drama Michael C. Hall veste i panni di Tom, un vedovo e chirurgo pediatrico che vede la figlia maggiore Jenny (Amy James-Kelly) scomparire dopo un party al quale si è recata con il fidanzato Chris Chahal (Freddie Thorp). Ovviamente questa improvvisa disgrazia getta l’uomo nel panico, ma l’amore per la figlia è così grande che tenterà subito il tutto e per tutto pur di ritrovarla e portarla a casa sana e salva. Al suo fianco ci saranno gli amici di lunga data come l’ex militare Pete (Marc Warren) e Sophie (Amanda Abbington), detective della polizia nonché sua attuale compagna.

Abbiamo già analizzato il pilot di Safe con una dettagliatissima recensione e “snocciolato” questa serie TV con uno speciale dedicato ad alcune sue curiosità, ma come potevamo scordarci del protagonista?

Ecco dunque le 10 cose che non sapevamo di Michael C. Hall, attuale protagonista di Safe e indimenticabile nonchè amatissimo Dexter dell’omonima serie tv.

E’ cresciuto con la madre.

Sua madre Janice è una consulente di salute mentale presso Lees-McRae College, mentre suo padre William Carlyle ha lavorato presso IBM. A causa di un cancro alla prostata, suo padre morì quando Michael aveva solo undici anni, mentre sua sorella è morta prima ancora che l’attore nascesse.

Ha avuto tre mogli.

E’ stato sposato tre volte con Amy Spanger dal 2002 al 2006, con Jennifer Carpenter dal 2008 al 2011 e con Morgan Macgregor con la quale è unito in matrimonio dal 2016.

Si dedica alla beneficenza.

Michael C. Hall è il volto della campagna “Feed The People” della Somalia Aid Society. Ha inoltre collaborato con Kiehl’s, azienda di cosmetici americana, per promuovere una linea per la cura della pelle a beneficio della Waterkeeper Alliance, un’organizzazione no-profit che lavora per l’acqua pulita e sicura.

Si è sentito onorato di lavorare con David Bowie.

Ha collaborato con David Bowie partecipando al musical “Lazarus“, opera che raccontava la storia surreale del milionario alcolizzato Thomas Newton (interpretato dallo stesso Michael C. Hall).
Alla morte di David Bowie, l’attore americano ha confessato di sentirsi fortunato ad aver lavorato con questo artista. “Avere avuto la possibilità di incontrarlo, sedermi con lui, parlare con lui dello show e di altre cose e assorbire la straordinaria energia e gentilezza di quest’uomo è stata una delle cose più incredibili che abbia mai avuto la possibilità di fare in vita mia. Sedersi nella stanza con qualcuno che è una delle più grandi icone rock, culturali e artistiche degli ultimi 50 anni è un’esperienza piuttosto inebriante e un onore”

Ha combattuto contro il cancro.

Si è sottoposto a chemioterapia per un linfoma di Hodgkin. Durante un’intervista alla stampa americana l’attore ha confessato che apprendere del cancro è stato sconvolgente perché all’epoca aveva 38 anni e suo padre è morto per lo stesso male all’età di 39 anni.

Ha recitato con le sue ex.

L’ex moglie Amy Spanger è un’attrice teatrale che ha recitato svariate volte a Broadway. Lo stesso Michael C. Hall ha lavorato insieme all’ex moglie nel revival di Chicago: lui vestiva i panni di Billy Flynn, lei di Roxie Hart.
Anche la ex Jennifer Carpenter è stata una sua collega; questa volta nella serie tv Dexter dove lui era il protagonista e lei sua sorella.

E’ un fan di Batman.

Batman è il suo supereroe preferito. Durante un’intervista l’attore ha infatti confessato di adorare Batman non tanto perchè è particolarmente dotato per particolari superpoteri, ma solo perché è intelligente.
Alla domanda se Batman fosse il suo supereroe preferito, Michael C. Hall ha confermato, “Batman? Sicuro” e poi ha espresso il desiderio di poterne vestire i panni un giorno.

Ha formato una cover band dei Radiohead.

Michael C. Hall sa cantare e nel 2016 si è esibito insieme a Lena Hall di Hedwig and the Angry Inch in un concerto tributo ai Radiohead chiamato “Radiohead: Obsessed”. La band si è esibita una sola volta al Café Carlyle di New York.

Ha prestato la voce in un audio libro.

Michael C. Hall è stato scelto per narrare la prima incisione audio integrale di Pet Sematary, opera di Stephen King originariamente pubblicata nel 1983 e numero 1 nella lista dei best-seller del New York Times prima di essere adattato nell’omonimo popolare film horror del 1989.

Da giovane aveva un altro sogno.

Da piccolo voleva fare l’avvocato, ma con gli anni ha cambiato idea finendo per fare l’attore.

Comments
To Top