fbpx
Rubriche Serie TV

Matthew Goode: 10 curiosità sull’attore di A discovery of Witches e The Crown

Matthew Goode ha debuttato sullo schermo nel 2002 con il film per la TV della ABC Confessions of an Ugly Stepsister, e ha poi recitato in una vastissima serie di film indipendenti e non e in tante famose serie TV.

Molti lo ricorderanno nei panni di Finn Polmar in The Good Wife, o come Henry Talbot in Downton Abbey. Ma il ruolo che gli ha portato maggior successo di critica è stato nel 2017 quello di Antony Armstrong-Jones, primo conte di Snowdon nella serie drammatica biografica di Netflix The Crown.
Dal 2018, insieme a Teresa Palmer è protagonista della serie fantasy-romance di Sky One, A Discovery of Witches dove interpreta l’affascinante vampiro e professore Matthew Clairmont.

Per tutti i suoi fan abbiamo raccolto tante curiosità su di lui, dalla sua vita privata alle sue esperienze come attore.

Matthew Goode e amici
Matthew Goode con Benedict Cumberbatch, Felicity Jones e Eddie Redmayne

Ecco 10 curiosità su Matthew Goode

E’ inglese

Goode è nato a Exeter, nel Devon. Suo padre, Anthony, era un geologo e sua madre, Jennifer, è un’infermiera e regista di teatro amatoriale. Goode è il più giovane di cinque figli: ha un fratello, due fratellastri e una sorellastra.

E’ stata sua madre a spingerlo verso la recitazione

Sua madre lo ha avvicinato alla recitazione, infatti Matthew si è innamorato della recitazione quando era bambino. Sua madre, che era un’infermiera, amava anche recitare e gestiva un club teatrale locale. Grazie a lei Matthew si è presto reso conto di quanto gli piacesse non solo recitare, ma stare con altri attori.

Matthew Goode è patito di golf

Matthew è un appassionato golfista e si diverte a giocare ogni volta che ne ha la possibilità. Durante un’intervista ha detto: “Il mio sogno è arrivare a un handicap di quattro, quello che avevo quando avevo sedici anni. Adesso sono a sette.” Adora stare all’aperto sui campi da golf.

Matthew Goode Teresa Palmer
Credits: Matthew Horwood/Getty Images

LEGGI ANCHE: A Discovery of Witches 2: Trama, cast e data di uscita della seconda stagione

È stato nominato per un Emmy

Nel 2018, Matthew ha ricevuto una nomination agli Emmy come miglior attore non protagonista in una serie drammatica per il suo ruolo in The Crown. Il premio alla fine è andato a Ron Cephas Jones di This is Us.

E’ scappato da un’audizione

All’inizio della sua carriera gli venivano proposte molte pubblicità. Alle audizioni c’erano sempre persone molto belle, modelli più che altro e spesso gli veniva chiesto di fare cose piuttosto bizzarre. Per uno spot pubblicitario di alcune patatine, le istruzioni del brief dicevano che avrebbe dovuto baciare appassionatamente il pacchetto di patatine. Nella sala d’attesa, seduto circondato da tutte queste persone bellissime, pensò che sicuramente non avrebbe mai ottenuto il lavoro. Troppo imbarazzato ha lasciato l’audizione e ha chiesto al suo agente di non proporgli mai più pubblicità.

Il suo ruolo più impegnativo

Uno dei ruoli più difficili è stato interpretare il primo personaggio americano, un ex detenuto in The Lookout, dove ha dovuto cercare di fidarsi del suo istinto e non preoccuparsi dell’accento.

downton abbey curiosita
Matthew Goode in Downton Abbey

I suoi attori preferiti

Ce ne sono così tanti! Una volta che è stato a Toronto ha saputo che Sam Rockwell sarebbe arrivato un paio d’ore dopo di lui, quindi ha scritto un messaggio su una lavagna che diceva: “Sam, sei fantastico!” Proprio una bella cotta per lui! Matthew crede che Sam Rockwell sia semplicemente geniale. Poi Tom Wilkinson è favoloso. E Al Pacino e De Niro!

Il peggior lavoro che ha (quasi) fatto

Era una specie di televendita in cui chiamavi senza che lo sapessero le persone. Lo ha fatto per circa due ore e poi ha capito che non avrebbe mai potuto fare un lavoro dove mentiva alle persone e cercava di fregarle: sembrava proprio una truffa. Così ha finto una telefonata, dicendo che l’agente aveva telefonato per dirgli che aveva ottenuto la parte nel prossimo film di Steven Spielberg. Ha messo su un vero show e poi tutti nello studio hanno iniziato ad alzarsi e dargli il cinque e ad abbracciarlo. Ha lasciato lo studio con un certo senso di euforia e poi uscito fuori ha pensato: “Cazzo, devo tornare a casa a piedi! E senza soldi!”

E’ in una relazione di lunga data

Matthew sta insieme a Sophie Dymoke dal 2007 e i due sono sposati. Hanno tre figli: Matilda Eve, 8 anni, Teddie Eleanor Rose, 4 e Ralph, 2.

Matthew Goode ha fatto uno show sul vino

E’ stato il protagonista di un reality sul vino chiamato The Wine Show. Nella prima stagione ha girato l’Italia e degustato tanti e buonissimi vini con l’amico Matthew Ryhs (The Americans). Nella seconda stagione si è unito a lui James Purefoy (The Following) è insieme hanno degustato vini francesi.

LEGGI ANCHE: Matthew Rhys e Matthew Goode in Italia per The Wine Show

Lalla32

Il punto d'inizio è stato X-Files. Poi saltando di telefilm in telefilm ho affinato una passione per quelle storie che hanno in sé una punta di stranezza e di fantastico. Recensisco e curo news di serie sci-fi, ma un'altra mia passione sono i period drama, visto che sono un'avida lettrice di classici. Ultimamente mi sono avvicinata ai drama coreani e me ne sono innamorata e qui su Telefilm Central curo la rubrica Daebak, piena di consigli, spunti e amore per questo mondo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button