fbpx
Recensioni Cinema

Maschile Singolare: Queer as Folk all’italiana – la recensione del film

Maschile singolare, la rom com italiana che apre su Amazon Prime Video il mese del Pride, ha un chiaro e importantissimo merito: intrattiene divertendo senza cadere nei soliti stereotipi. Una vera boccata d’aria fresca che ci fa ben sperare per il futuro del genere e del cinema italiano.

La trama di Maschile Singolare

Maschile singolare, diretta e prodotta da Alessandro Guida e Matteo Pilati e scritto insieme allo sceneggiatore Giuseppe Paternò Raddusa è disponibile dal 4 giugno su Prime Video e ci racconta la crisi di una coppia omosessuale insieme da 12 anni ( “che in anni gay sono 84”, come dice Antonio) e la crisi che Antonio, interpretato da un bravissimo Giancarlo Commare, visto in Skam Italia, deve affrontare. Iniziando una vita da single tra appuntamenti di una notte.

Quando Lorenzo lo lascia, Antonio si trova senza casa e senza reddito è quindi costretto a darsi da fare e a trovare se stesso, invece di fare la stampella degli altri per una vita.

Divide un appartamento con Denis ( un irriconoscibile Eduardo Valdarnini), e accetta un lavoro da apprendista nel panificio del bel Luca (Gianmarco Saurino).

LEGGI ANCHE: Sul più bello: la recensione del film di Alice Filippi, disponibile su Amazon Prime Video

Divertente senza scadere nello stereotipo

La cosa più bella di Maschile Singolare è che il film, pur raccontando con realismo la vita di giovani ragazzi gay a Roma e le loro relazioni intermittenti, l’uso delle app per incontri, non scade mai nello stereotipo nonostante il tono del film sia leggero e comico.

Non ci sono personaggi macchietta, come purtroppo il cinema italiano ci ha abituato in passato, ma personaggi reali e ben tratteggiati. Come Denis che con le vestaglie colorate è il personaggio più eccessivo e provocatorio, quello che aiuterà più Antonio ad uscire dal suo torpore post separazione o Luca, il bello e attraente fornaio che è attratto da Antonio, più di quanto vorrebbe.

Un cast affiatato, la vera anima del film

Uno dei punti di forza di Maschile Singolare è sicuramente il cast. Quando gli attori parlano del film, dicono tutti che è stato fatto con il cuore e questo traspare. Tutto funziona bene perchè c’è immersione totale nella storia da parte degli interpreti, tutti attori giovani e talentuosi, spicca ovviamente Giancarlo Commare che con estrema naturalezza ci racconta le tribolazioni di Antonio nel gettarsi in una vita da single che emotivamente non gli appartiene.

Eduardo Valdarnini che i più attenti avranno riconosciuto per il suo ruolo in Suburra è anche qui totalmente in parte e molto convincente nel ruolo di Denis.

Ottima prova anche per Carlo Calderone nel ruolo di Lorenzo, il marito fedifrago che ci regala dei siparietti comici veramente divertenti.

Cristina è interpretata da Michela Giraud, celebre stand-up comedian, reduce dal successo di “LOL” che viene ben diretta dal regista e rendendo il suo ruolo funzionale, ma non scontato all’economia della storia. E poi c’è Luca che è interpretato da Gianmarco Saurino, attore molto talentuoso e molto noto in ambito televisivo, recentemente visto in DOC, Che dio ci aiuti”, “Non dirlo al mio capo” e “Leonardo”.

LEGGI ANCHE: Doc – Nelle tue mani, le ragioni del successo. Recensione della prima stagione

Queer as Folk all’italiana: la commedia che ci mancava

Maschile singolare convince in pieno, è proprio la commedia LGBTQ che ci mancava, la sceneggiatura così come i dialoghi convincono in pieno e danno ritmo al film, permettendo allo spettatore di perdersi nelle vicende di Antonio & co.  

Unica nota negativa risulta essere il montaggio, il passaggio dalla disperazione di Antonio per la separazione con il marito, all’uso dell’app per incontri di una notte, è veramente repentino, un po’ troppo. Sembra quasi manchi qualche scena a fare da collante.

Ma una piccola sbavatura non fa perdere il pregio importante del film, cioè quello di donarci qualcosa di nuovo, di fresco di divertente e irriverente.

Maschile singolare è il nostro Queer as Folk Italiano.

LEGGI ANCHE: Le migliori serie TV italiane da recuperare

Guarda il trailer di Maschile Singolare

  • Regia e fotografia
  • Sceneggiatura
  • Recitazione
  • Coinvolgimento emotivo
4

Giudizio Complessivo

Una commedia fresca e divertente.

Sending
User Review
0 (0 votes)
Comments
To Top