0Altre serie tv

Manhunt 2: tutto quello che sappiamo su Lone Wolf

Manhunt: Unabomber

Se ci seguite con assiduità, sapete quanto abbiamo amato (e amiamo tuttora) Manhunt Unabomber, il primo scripted drama di Discovery Channel ideato da Andrew Sodroski, Jim Clemente e Tony Gittelson e dedicato a Theodore John “Ted” Kaczynski, il matematico statunitense condannato per aver inviato pacchi postali esplosivi a numerose persone, provocando 3 morti e 23 feriti. In seguito al successo planetario ottenuto da questo resoconto telefilmico dedicato ad una delle cacce all’uomo più famose al mondo, la crew ha deciso di produrre Manhunt 2 che si intitolerà Manhunt Lone Wolf.

Leggi Anche: intervista a Paul Bettany nei panni di Ted Kaczynski

Questa seconda stagione non sarà più incentrata su Unabomber. La narrazione sarà sempre focalizzata su una delle più grandi e complesse cacce all’uomo, ma l’obiettivo sarà Eric Rudolph (Jack Huston), il terrorista responsabile per l’attentato alle Olimpiadi di Atlanta del 1996 e di altre azioni terroristiche avvenute nel sud degli Stati Uniti.

Ma andiamo con ordine e vediamo nel dettaglio chi è Eric Rudolph e cosa ci racconterà Manhunt Lone Wolf.

Eric Rudolph – CNN

Tutto su Eric Rudolph, il terrorista di Atlanta

L’obiettivo della caccia all’uomo di Manhunt 2 sarà Eric Rudolph, il terrorista statunitense che il 27 luglio 1996 fece esplodere una bomba al Centennial Olympic Park di Atlanta, durante le Olimpiadi del 1996. L’uomo attribuì la causa dell’attentato alla

volontà di colpire gli ideali del socialismo globale, rappresentati dalle Olimpiadi e supportati dal regime di Washington, perfettamente espressi nella canzone Imagine di John Lennon, inno dei giochi del 1996.

Nella stessa dichiarazione che fece successivamente Eric Rudolph:

l’obiettivo era confondere, far arrabbiare e imbarazzare il governo di Washington agli occhi del mondo per il suo abominevole ruolo nella somministrazione dell’aborto su richiesta, e far cancellare i Giochi, o almeno creare uno stato di insicurezza per svuotare le strade intorno all’evento, per colpire i grandi capitali investiti.

Ritenuto responsabile di almeno 3 uccisioni e 150 feriti, nel 2005 è stato condannato a cinque ergastoli. In seguito ad una confessione con patteggiamento ha evitato la pena di morte ed è stato rinchiuso nel penitenziario di massima sicurezza di Florence, Colorado.

La trama di Manhunt 2

Oltre a raccontare dettagliatamente gli eventi che portarono alla caccia all’uomo di Eric Rudolph, la seconda stagione della serie TV metterà in luce anche la tempesta mediatica che ha consumato la vita di Richard Jewell (Cameron Britton), il guardiano del Centennial Olympic Park di Atlanta che scoprì la bomba e cercò di far evacuare le persone dal palazzetto. Sebbene il suo disperato tentativo di evitare una strage, la bomba esplose uccidendo Alice Hawthorne, e ferendo 111 persone. Un’altra persona, il cameraman turco Melih Uzunyol, morì di infarto accorrendo sul posto.

Jack Huston e Cameron Britton

Il cast di Manhunt Lone Wolf

Oltre a Jack Huston (The Romanoffs, Boardwalk Empire: L’impero del crimine) nei panni del terrorista Eric Rudolph e Cameron Britton (Mindhunter, The Umbrella Academy) in quelli del guardiano Richard Jewell, nel cast della serie TV appariranno anche Carla Gugino (Jett, Hill House), Judith Light (Transparent), Gethin Anthony (Game of Thrones) e Jay O. Sanders (Sneaky Pete).

Leggi Anche: tutto quello che sappiamo su Mindhunter 2

Judith Light vestirà i panni di Bobi Jewell, la madre di Richard che vedrà il figlio esser accusato ingiustamente dell’attentato. Gethin Anthony interpreterà Jack Brennan, l’agente dell’FBI responsabile delle indagini sia nel caso di Richard Jewell che nella caccia all’uomo di Eric Rudolph. Jay O. Sanders sarà invece Watson Bryant, l’amico avvocato di Richard che cercherà di ripulire il nome dell’amico dall’ingiusta accusa di terrorismo.

Nel cast ci saranno anche Arliss Howard (Moneyball), Desmond Harrington (Dexter), Kelly Jenrette (The Handmaid’s Tale) e Ness Bautista (Sense8) annunciati come regular lo scorso giugno.

La data di messa on air e online della seconda stagione

Le riprese dei nuovi episodi sono state effettuate a Pittsburgh, in Pennsylvania. Ad oggi però non è ancora dato sapere quando debutteranno sul piccolo schermo e sui servizi di streaming online.

Il trailer di Manhunt 2

Anche per il trailer dovremo purtroppo aspettare, ad oggi non vi sono infatti clip video dedicate ai nuovi episodi di questa serie TV. Nell’attesa però vi consigliamo di riguardare Manhunt Unabomber, il primo capitolo della saga telefilmica attualmente disponibile su Netflix.

Leggi Anche: 5 motivi per recuperare Manhunt Unabomber

Comments
To Top