fbpx
Mad Men

Mad Men: Matthew Weiner parla della sesta stagione

E’ di qualche ora la notizia che Mad Men tornerà con la sesta stagione il prossimo 7 aprile.Sono giunte notizie anche su cosa dobbiamo aspettarci dai prossimi episodi.

Il creatore del period drama Matthew Weiner ha rivelato che la sesta stagione si sposta in avanti nel tempo fino alla fine del 1960.
Lo scrittore ha detto a  TV Guide che quando lo show ritornerà, l’azione ricomincerà un pò di tempo dopo il 1967, anno in cui era ambientato il finale della quinta stagione.

Mad Men Matthew Weiner critica ditritti civili‘Il salto in avanti è interessante per lo show’, ha dichiarato Weiner, ‘Mi piace scrivere il primo episodio come se il pubblico sappia cosa è accaduto durante questo lasso di tempo’.

La versione della contro-cultura della fine degli anni ’60 rappresentata in Mad Men sarà molto diversa dalle altre rappresentazioni di quel periodo. ‘Non pensavo che la serie sarebbe andata avanti così a lungo’, ha spiegato, ‘Ho sempre criticato come sia stata rappresentato questo periodo degli anni ’60 nei libri e nei film. E’ il periodo dei baby boomers’, ha continuato, ‘Io non voglio che lo show sia una lezione di storia. Lo scopo della serie è quello di mostrare come questi eventi colpiscono i nostri personaggi.

Weiner ha anche confermato nella prossima stagione ritroveremo l’intero cast di Mad Men – eccetto Jared Harris -, confutanto le voci sulle partenze di Elisabeth Moss e January Jones.

Sappiamo anche la premiere della sesta stagione mostrerà scene di Don Draper e sua moglie Megan in vacanza alle Hawaii.

 

Comments
To Top