fbpx
Life & Style

Ma Come ti Vesti? – Once Upon a Time, Enchanted Forest edition

once upon a time

Eccoci tornate dopo due settimane con la rubrica più modaiola di tutto Telefilm Central. Dopo aver ispezionato tutti i guardaroba dei sette regni, io e Katia abbiamo deciso di addentrarci nella foresta incantata di Once Upon a Time per scovare i peggiori e i migliori costumi della serie da poco conclusa. Prenderemo in esame solo i costumi dei protagonisti in versione “favola” lasciando quelli in versione “Storybrooke” per un altro eventuale appuntamento, che potete anche richiedere nei commenti qui sotto. Buona lettura!

LEGGI ANCHE: Once upon a Time: Lana Parrilla parla del reboot della serie tv

Eduardo Castro si occupa dei costumi di Once Upon a Time già da prima che la serie prendesse forma, infatti i due showrunner hanno subito richiesto il suo appoggio per figurarsi meglio i personaggi nella versione “enchanted forest”. Già costumista per l’intera stagione di Ugly Betty, Castro si è guadagnato grazie al suo lavoro in questo show numerose nomination per gli Emmy; il suo lavoro di stilista vero e proprio ha contribuito a far sì che gli spettatori potessero fin da subito orientarsi nella trama della serie, riuscendo a distinguere i vari periodi esclusivamente dai costumi dei protagonisti.

Ed ecco le perle che ci ha regalato fino ad ora Once Upon a time

Regina di moda è la Evil Queen, seguita da Charming e da Hook

regina

Se ci fosse un programma televisivo, nella Foresta Incantata, focalizzato sugli outfit dei suoi abitanti, la Regina sarebbe al primo posto, e non soltanto per il timore che incute. The Evil Queen di Lana Parrilla è la perfezione, cosparsa di perfidia e malvagità, ma è pur sempre la perfezione, quando si arriva ai suoi vestiti – non a caso, è la prima cosa che Zelina fa propria, intrufolatasi nel suo palazzo. Che si tratti di un vestito da cavallerizza, di un completo total black per la passeggiata domenicale o di un tubino di velluto rosso o blu, non c’è nessuno che la eguagli nel cast di Once Upon a Time. Non arriverò a parlare deli accessori: potrei avere un infarto solo a pensare a tutta quella ricchezza.

david

Abituati a immaginarlo in sella ad un cavallo bianco, spada sguainata e mantello rosso, spesso dimentichiamo che, a casa sua, Charming (si, sappiamo tutti che ha un nome, ma non ci piace usarlo) era uno dei pochi a ricordarsi cosa comportasse l’appartenenza alla famiglia reale. Velluto, bottoni, nonché il bellissimo, immancabile mantello rosso, ne hanno fatto uno dei personaggi maschili meglio vestiti. Senza parlare, poi, delle armature.

hook

Nessun alias per il nostro bel pirata, per il quale vale il detto ‘la classe non è acqua’ e non solo perché ha passato buona parte della sua vita in mare. Da affascinante generale, che ci ha riportato ai bei tempi andati dei Pirates of the Carebbean, a pirata dal corpetto di pelle, avevamo pensato che Hook avesse terminato di stupirci. Questo prima di vederlo nei panni di un alternativo quanto affascinante e bellissimo principe azzurro nel finale di stagione. Che dire!

LEGGI ANCHE: Once Upon a Time – Cinque nuovi arrivi nella nuova stagione, tra cui Adelaide Kane

Il rosso che incanta: Evil Mummy (aka Cora) e Cappuccetto Rosso

cora

Non tutto lo si può imparare su un libro, neppure su un libro di magia. Ne sa qualcosa la Evil Mummy Cora, che con la sua malvagità ha scombussolato Once Upon a Time. Figlia di un mugnaio, come ci ha ricordato fino allo sfinimento, diventa una bellissima regina quando, tra inganni e misfatti, si fa largo nel cuore di un re. Mai un capello fuori posto, né per la giovane né per la Cora un po’ più stagionatella, quando avremmo voluto strangolarla con le nostre mani. Beh, se la simpatia e i bei vestiti andassero di pari passo, non so dove saremmo finiti a quest’ora, ormai.

red

 Ultima, ma non d’importanza, la cara Red, amica sincera di Snow nonché cameriera dagli abiti succinti nella popolosa Storybrooke. Red non ha mai brillato per completi sfarzosi o stoffe preziose ma, riconosciamolo, nessun personaggio ha avuto più affinità con gli abiti da lui/lei indossati, magari soltanto Regina ed Emma con la sua giacca di pelle rossa. Malgrado la bella Red non si sia vista di recente, visto il suo nuovo progetto con quel fustaccio di Sawyer di Lost, noi le auguriamo il meglio. Come si dice: in bocca al lupo?

 Ma la foresta incantata ci ha regalato anche numerose catastrofi fashion:

Le catastrofi “catastrofiche”: Biancaneve, Rumple e la (povera) Blue Fairy

snow

Nonostante alla Godwin donino i capelli lunghi, che miracolosamente le ricrescono nella foresta incantata, lo stesso non si può dire dei suoi completi. Prima come “ricercata” sfoggia per un’intera stagione il pellicciotto di lontra morta sulle spalle, e poi come regina ci regala numerose versioni della “camicia da notte” della nonna. Va bene che si chiama Bianca, ma ogni tanto un gocciolino di colore non guasterebbe.

rumple

Il cattivo più buono dell’intera serie, quando veste i panni del signore oscuro è decisamente inguardabile, non tanto per il fantastico lavoro di make-up che lo ricopre da capo a piedi, quanto per gli odiosi completini squamosi che sfoggia uno dopo l’altro. É vero che la scelta di Castro viene da esigenze di copione (Tremotino è Bestia che Coccodrillo), ma l’untuosità che caratterizza sempre i suoi outfit è davvero una tragedia per il povero Mr Gold! Nemmeno una serie tv come Once Upon a Time può reggere tanto orrore. 

LEGGI ANCHE: Ma come ti vesti? – Game of Thrones, Westeros Edition

blue fairy

La fatina sogno di tutte le bambine, che ci immaginavamo bellissima e vestita d’azzurro si rivela la delusione fashion più grande dell’intero show. Se vi trovate nella foresta incantata e vedete una bietola azzurra svolazzare nell’aria, siete sicuri di averla trovata, il costume della fata è infatti non solo non assomiglia a quello di Turchina, ma neanche a quello di una creatura magica. Sembra che abbia appena indossato un fungo radioattivo con tutte le radici ancora annesse, ma non è che potrebbe rimediare con un incantesimo?

 Aurora e Peter Pan definitivamente i peggio vestiti di Once Upon a Time

aurora

Ve lo ricordate il vestito della Bella addormentata che cambiava colore dal blu al rosa? Ecco dimenticatelo, perchè nella foresta incantata Aurora si unisce alla brigata pigiama di Snow White indossando ormai dalla seconda stagione lo stesso camicione e mantello con cui si è risvegliata. Principe Filippo perchè l’hai svegliata? Dovevi per forza farci assistera a tanto piattume modaiolo, in confronto a lei Brontolo ha molto più stile!

pan

Ci ha tenuto compagnia per la prima metà di questa terza stagione, ed è stato il pericolo più grande per Storybrooke, ma non in fatto di fashion. Peter Pan lo straccione si adegua all’isola che non c’è, scegliendo un total look verde con camiciolina marrone in vista, senza mai pettinarsi i capelli o darsi una lavata, tutto questo pur potendo spostarsi in ogni parte dell’isola. Forse l’ombra gli ha rubato il gusto?

Menzioni d’onore per Emma e per la povera Belle

emm

Una menzione la meritava. Perché Emma potrà non essere cresciuta nella Foresta, come i suoi genitori e tutti i suoi amici e conoscenti, ma sono bastati due episodi per renderci conto che era nata per quel mondo. Il vestito rosso: magico, e non perché l’ha fatto apparire Rumple. Si è trattato di uno dei vestiti più semplici e meglio portati di tutta la serie. Bellissima, Emma.

Ci aveva ingannato tutti, tra gonne lunghe e completini color senape che sembravano quasi alla moda. Poi? Il disastro! Magari la figlia di un pastore non passa ogni momento libero a sognare il suo abito da sposa ma la figlia di un re dovrebbe farlo, non trovate? Come decide di vestirsi, invece, Belle? Come un’infermiera della Prima Guerra Mondiale, con la sola aggiunta di vertiginosi tacchi? Oh, boys. Non ho parole che possano esprimere il mio sconcerto.

Per restare sempre aggiornati su Once Upon a Time con foto, news, interviste e curiosità, vi consigliamo di passare per Once Upon A Time Official Fan Club Italia e First Italian Fan page

Cate&Katia vi salutano sperando di avervi regalato un sorriso con cui iniziare questa settimana, ci vediamo tra due lunedì con nuovi costumi da commentare insieme!

Stay tuned, Stay fashion!

Comments
To Top