fbpx
Critics Choice

Ma come ti vesti?: Critics’ Choice Awards 2014 Edition

diane kruger keri russell

Bentornati madame e messeri! Questo lunedì il nostro radar del fashion ha scovato un evento davvero glamour, che ha richiesto il nostro intervento speciale. Abbiamo preso un aereo (molto immaginario ahimè) per Los Angeles alla volta della serata dei Critics’ Choice Television Awards, che si sono svolti al Beverly Hills Hotel ed hanno visto la presenza di molte star dei nostri telefilm preferite, tutte tirate a lucido per il red carpet. Potevamo farci scappare una così succulenta occasione di passare in rassegna i guarda roba di molti attori che ci hanno fatto sognare? Assolutamente no! E per farlo siamo pronte anche a lasciare per una volta il genere period (che tornerà molto presto tranquilli) e immergerci nella moda a noi contemporanea.

I Critics Choice Awards sono un riconoscimento molto importante sia in ambiente cinematografico che televisivo, infatti i premi in questione non vengono assegnati dal pubblico o dalle major ma dall’assocaizione dei giornalisti televisivi, che quindi permettono un giudizio più critico e meno ricoperto da fandom e manie del momento. Per la lista dei vincitori potete leggere questo nostro articolo dedicato e disperarvi se il vostro beniamino/a non ha portato a casa niente, mentre per quanto riguarda il red carpet passiamo alla nostra lista dei peggiori e migliori.

mac ome ti vesti migliori

Lizzy Caplan: La stella della recente serie di successo Master of Sex diventa una delle protagoniste indiscusse di questa sfilata di stile. Mentre i capelli corvini sono raccolti su di un lato e scendono con onde delicate ad incorniciarle il volto, sfoggia un abito di Valentino nero con farfalle multicolore. Il tutto abbinato ad un colletto di piume, tanto delicato e sottile da formare un’accoppiata perfetta con le dolci curve del suo vestito. Non c’è che dire: anni ’50 o 2014, Lizzy non sbaglia un colpo!

Diane Kruger: Alla mora provocante e seducente segue una bellezza nordica decisamente più raffinata ed elegante. Del resto è risaputo che l’attrice tedesca, protagonista di The Bridge e meglio conosciuta per il suo ruolo di Elena nel colossal ‘Troy’, ha un gusto impeccabile. Lo dimostra anche stavolta, con un abito dal tubino a fascia asimmetrico, cinturino in vita e gonna che scende morbida fino al tappeto rosso, firmato Elie Saab. La delicatezza dell’abito si sposa a meraviglia con il trucco natural e i capelli raccolti per cui l’attrice opta. La dolce metà di Joshua Jackson ci ha preso in pieno, stavolta!

Matt Bomer: Vincitore della doppia stella dei critici (sia per il film The Normal Heart, di cui è protagonista con Mark Ruffalo, che individualmente per il suo ruolo di attore non-protagonista nel medesimo film), l’eleganza di Matt non si fa desiderare. Sfoggia un look curato, forse perfino semplice ma azzeccato, con uno smoking nero su camicia bianca e papillon. Di classe i bottoni neri della camicia e i capelli accuratamente pettinati all’indietro. Non c’era bisogno di sforzarsi Matt, anche se non ci dispiace affatto: ci avevi già conquistati da tempo!

Colton Hayes: L’ex Jackson di Teen Wolf nonchè l’attuale aiutante di Arrow, il bel Colton rischia con un outfit fuori dall’ordinario e, proprio per questo, ne esce più che vincente. L’attore ventiseienne indossa un completo grigio chiaro su una camicia blu scura. A staccare le scarpe e la cravatta dai motivi geometrici, che recupera il disegno del fazzoletto nel taschino. Forse per interpretare Roy sarà costretto ad indossare sempre la solita, vecchia felpa dal cappuccio ma, nella vita reale, il biondino ci sa proprio fare con gli abbinamenti, diamogliene atto. Bravo!

Bellamy Young: Una delle attrici più splendenti sul red carpet, stavolta, era Bellamy, altrimenti conosciuta come First Lady della serie Scandal. Anche fuori dalla serie, pare, l’attrice conserva l’eleganza tipica di una primadonna, sfoggiando un abito a due pezzi bianco sporco, firmato Honor, con scarpe alte rigorosamente Jimmy Choo. Bellissima la scelta della tonalità e dell’abito, che serve a risaltare la sua postura e bene si coniuga con la sua chioma corvina. Che aggiungere? Si porta a casa due premi: uno assegnatole dai critici, l’altro da Telefilm Central!

Ed ora gli scivoloni di stile!

mac ome ti vesti peggior

Kaley Cuoco: Knock Knock Penny? Dove è finito il tuo senso del gusto? La migliore amica di tutti i nerd del mondo decide di sfoggiare un outfit incomprensibile e non adatto alle sue forme. Il completo maschile gessato nero, potrebbe anche essere un idea interessante e che si sposa bene con il nuovo taglio “Pixie” del’attrice, ma la gonna-pantalone che arriva al ginocchio fa sembrare tutto asimmetrico e quasi “ristretto in lavatrice” accorciando la sua figura. A nulla servono i super tacchi o un nuovo bellissimo marito, la biondina di TBBT si guadagna il titolo di peggiore caduta di stile tra le bellissime sue colleghe presenti, ma tranquilla Kaley “Don’t Panic”.

Billy Bob Thornton: A lui va il premio come migliore attore in una miniserie tv per la sua performance in Fargo, ma diciamoci la verità Billy una passatina dal parrucchiere potevi farla prima di apparire sul red carpet. Se infatti potremmo anche passare sopra la cravatta strminzita e annodata male, e il colletto della giacca di velluto pelliccioso, non possiamo transigere sul capello paglia e fieno dell’attore. In tutte le foto e i selfie della serata, nonstante i mille filtri diversi usati, lo stacco tra la testa color giallino smorto e la nuca argentea è sempre evidente. Va bene essere un killer su commissione, ma uccidere lo stile no caro Billy!

Isaiah Washington e Jenisa Garland: Il cappello è l’accessorio più bello ma anche il più difficile da portare, bisogna avere il viso giusto e la forma del volto corretta altrimenti si finisce per sembrare una maschera carnevalesca. Il Burke di G.A. toppa alla grande cercando di impreziosire il suo outfit con un borsalino nero che lo fa sembrare travestito da gangster anni 50 per la festa in maschera di qualche parente…che voglia nascondere una pelata? Ma la sua compagna decide di non farlo sfigurare da solo sul red carpet, indossando un abito dalle geometrie strane che mischia frange e pizzo, ma il tocco di classe sono le zeppe dorate con il calzino nero…oh mio Dio mi sento male!

Laura Prepon: La star di Orange is the new black, porta a casa con le sue colleghe la statuetta per miglior serie comedy, ma sicuramente non quello di meglio vestita. L’attrice infatti sfoaggia un abito troppo smorto che non dona risalto al suo incarnato bianco latte, ed il forte contrasto con la chioma nero corvino non aiuta. Per non parlare poi della scollatura troppo generosa che potrebbe rendere il outfit fin troppo banale. La scelta dei diamanti e dell’argento per i gioielli è sbagliata, con un abito dai colori così tenui non sarebbe stato meglio osare almeno sulla chincaglieria?

Melissa Mc Bride: Nonostante siamo abituati a vederla con i soliti quattro stracci anto-zombie in The Walking Dead l’abito scelto dalla McBride per partecipare a questa serata di gala importante, riuscirebbe a lasciare sconvolto qualsiasi essere umano con un minimo senso del gusto. La povera Carol, sceglie uno spezzato con gonna nera a ruota con cintura a forma di fiocco gigante, su cui abbina una giacca Chanel fucsia e una canottierina nera (ma dova l’ha presa, dal set?) insignificante. Per non parlare delle calze super coprenti e della clutch con brillantini che donano al tutto un’aria caotica e sciatta. Va bene evitare lustrini e paiettes, ma lo stile Maga Magò non ci sta proprio!.

Ricordiamo che queste sono come sempre nostre opinioni personali, spinte magari anche un po’ oltre giusto per regalarvi un sorriso in questa calura estiva. Cate e Katia vi danno appuntamento al prossimo lunedì, e questa volta sarà nuovamente “Period per tutti”!

 

Comments
To Top