fbpx
Recensioni Serie Tv

Looking: recensione dell’episodio 1.05 – Looking for the future

Cosa c’è di più bello che innamorarsi? Potrebbe sembrare un inizio retorico per recensire l’episodio, ma se, come me, vi siete lasciati completamente trasportare dalla storia di Patrick e Richie non potete certo non essere d’accordo. Looking1X05-1

Quelli iniziali sono i momenti più belli di una relazione. Conoscersi, scoprirsi, rivelarsi è quasi una prassi da rispettare per costruire un rapporto di coppia. Ma il tutto deve avvenire in maniera naturale, spontanea, così come accade a Patrick e Richie che, dopo essersi ritrovati in un locale, sono pronti a fare sul serio. Non è il loro primo appuntamento, perché i due si erano già frequentati per un po’ di giorni ma con scarso successo. Il “fantasma” della circoncisione spaventò Patrick, e Richie, un po’ risentito, se ne andò sul più bello. E adesso è proprio lì che li ritroviamo, sul più bello.

In Looking for the future seguiamo per trenta minuti consecutivi Patrick e Richie. La scena è tutta per loro. Si annusano, si scoprono e si svelano. Parlano del rapporto sessuale e dei timori di Patrick nel fare il passivo. Ripercorrono il momento in cui si sono dichiarati gay in famiglia. Fantasticano sul matrimonio. Trattano anche il delicato tema dell’HIV e della positività dell’ex ragazzo di Richie. Due ragazzi alla scoperta di se stessi, che si mettano alla prova, cercando quel futuro che può vederli protagonisti insieme.

Looking1X05-2È impensabile paragonare un episodio di trenta minuti con un lungometraggio di tre ore, ma chi ha visto quel capolavoro de La Vita di Adele avrà ritrovato in Looking for the future la stessa delicatezza, lo stesso tocco poetico e la stesso trasporto riscontrato nel film di Kechice. Lì c’era l’inizio della storia d’amore tra Adele e Emma, qui tra Richie e Patrick. Lo stesso tipo di amore. Le stesse identiche emozioni, quelle che proviamo tutti noi quando ci innamoriamo di una persona. Dopo aver visto questo episodio, è impossibile non tifare per Patrick e Richie e per il successo della loro storia d’amore.

Per chi chiedeva qualcosa di più esplicito a questa serie, è stato accontentato. Siamo sulla HBO e in quattro episodi si è visto solo una castissima scena di sesso. Se n’è parlato molto di sesso, sì, ma senza che si vedesse granché. Ecco, con questo episodio si è passati dalle parole ai fatti. Niente di particolarmente esplicito, intendiamoci: una scena di sesso orale (senza che si vedesse alcunché) tra Patrick e Richie che preannuncia un qualcosa di ancora più esplicito per i prossimi episodi.

Le ultime parole le riservo per l’ottima qualità tecnica con il quale Looking viene confezionato. Una regia mai invadente, delicata anche nei momenti più intensi e una fotografia meravigliosa fanno della serie HBO un prodotto qualitativamente alto anche sotto questo aspetto. Partito forse un po’ in sordina, Looking con questo episodio fa il definitivo salto di qualità che tutti noi aspettavamo.

1.05 - Looking for the future

Intensa

Valutazione Globale

User Rating: 4.52 ( 3 votes)

Daniele Marseglia

Il cinema e le serie tv occupano gran parte della mia giornata. Nel tempo libero, vivo.

Articoli correlati

3 Commenti

  1. Ho adorato questo episodio. E’ sicuramente il migliore finora, ma soprattutto la serie ha raggiunto finalmente livelli molto alti. Mi è sembrato di assistere di nascosto ad un vero appuntamento. E’ una cosa straordinaria secondo me, il fatto che fosse tutto così credibile e realistico e allo stesso tempo così naturale. Gli attori ci hanno messo del loro, non c’era niente di finto o forzato.
    E’ stato bello vedere come Richie in punta di piedi sia riuscito a far aprire Patrick e credo che la loro potrebbe essere una relazione molto interessante. Appartengono a due mondi completamente diversi. Ma temo che non durerà molto.
    P.S. Sfortunatamente!!!

  2. Bella Recensione Daniele 😉
    Io sono in parte d’accordo con te e con Bibiana che ha commentato prima di me.
    La serie ha acquistato quella solidità che nei primi due episodi era mancata, trovo che la regia, la scrittura, la fotografia e la recitazione siano veramente di altissimo livello. E’ talmente tutto realistico che non sembra di vedere una serie tv ma quasi un docufilm. In particolare questo episodio mi ha ricordato Weekend film sempre di Andrew Haigh. Detto ciò, entra poi il gusto personale ed io ho preferito ad esempio i due episodi precedenti rispetto a questo. Probabilmente perché non sono proprio una fan della coppia?? Boh, potrei anche ricredermi 😛 Però, ecco forse m’interessa più la storia anche lavorativa di Dom e la storyline di Patrick e il suo capo!!

  3. Sicuramente fotografia e parte tecnico/recitativa sono di alto livello, ma concordo con Maura nell’apprezzamento maggiore per i due episodi precedenti che a mio parere avevano maggior respiro. Certo, è una scelta accettabile quella di aver concentrato il tutto su una singola linea narrativa, ma toglie coralità e interesse alla trama. Ribadisco, questione di scelte e di gusti personali, ma questi stand alone, per quanto ben realizzati non mi danno moltissimo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio