fbpx
0Altre serie tv

Lethal Weapon: Licenziato Clayne Crawford. Recast per Riggs

Lethal Weapon

Se Lethal Weapon verrà rinnovato per una terza stagione, le cose saranno molto diverse, perché Clayne Crawford è stato licenziato e la Fox sta cercando un nuovo attore per interpretare il personaggio di Riggs.

La decisione è stata presa, dopo che sono stati resi noti alcuni episodi, che hanno reso difficile l’ambiente lavorativo, a causa del comportamento dell’attore sul set; a nulla sono valse le scuse che Crawford ha pubblicato su Instagram un paio di settimane fa.

LEGGI ANCHE: Futuro a rischio per il comportamento di Clayne Crawford

Nel post pubblicato, l’attore fornisce dettagli su due incidenti, avvenuti durante le riprese di Lethal Weapon , per cui è stato richiamato; entrambi relativi a condizioni lavorative.

Forgive my delayed response. #truth

Un post condiviso da Clayne Crawford (@claynecrawford) in data:

Crawford scrive che nel primo, avvenuto lo scorso autunno, “ha reagito con rabbia a condizioni di lavoro non sicure o che assicuravano un buon risultato lavorativo”; questo scatto d’ira è stato rivolto al regista dell’episodio in questione ed al suo assistente; continua, poi, dichiarando che parte del suo stipendio di quella puntata è andata ad una delle parti coinvolte, e si è sottoposto ad una terapia, su richiesta di Warner Bros. Television.

Il secondo avvenimento è successo durante la produzione del primo episodio della seconda stagione di Lethal Weapon , di cui lo stesso Crawford era regista: durante le riprese, un attore (secondo quanto riportato da Deadline, Damon Wayans) è stato colpito dai frammenti di un proiettile; così scrive Crwford: “Mi assumo la responsabilità dell’incidente, perché ero io a capo del set”.

Ha, poi, aggiunto:

Ci vuole una squadra e sono incredibilmente dispiaciuto se la mia passione nel fare un buon lavoro ha messo qualcuno a disagio sul set; inoltre, chiedo scusa a tutti quelli che lavorano alla seri, per l’attenzione negativa che Lethal Weapon sta ricevendo a causa di questi incidenti.

Crawford ha parlato con affetto di questa sua esperienza: ‘

Mi impegno a trattare tutti con dignità e gentilezza; sono molto grato per il mio lavoro, per cui m’impegno moltissimo; voglio bene, rispetto e ci tengo ai membri del cast e a tutti gli addetti alle riprese e non farei mai, intenzionalmente, qualcosa che possa mettere a rischio un così alto numero di lavoratori; Adoro ogni aspetto della produzione cinematografica e televisiva; apprezzo e rispetto il lavoro di tutte le persone coinvolte’.

Ieri Clayne Crawford ha postato questa foto con una didascalia che lascia intendere che  a lui notizie ufficiali non sono ancora arrivate!

Seguiremo come si evolverà la vicenda, dopo questa decisione drastica.

Comments
To Top