fbpx
0Altre serie tv

Le Top: 15 serie che festeggiano 10 anni nel 2015

Nel 2005 andavo ancora alle medie. La radio trasmetteva Bad Day di Daniel Power, Don’t Cha delle Pussycat Dolls, My Humps dei Black Eyed Peas e i Green Day cantavano Wake me up when September ends. Tornata da scuola, dopo l’usuale dose di Dragon Ball o Naruto (non so cosa trasmettessero allora, il primo probabilmente), nonché di Detective Conan e/o Hunter x Hunter e/o One Piece, sgranavo meravigliata gli occhi seguendo le vicende di Paso Adelante, Settimo Cielo, Dawson’s Creek, The O.C. e Smallville. Il 1 febbraio 2005 andava in onda su Italia1 la series finale di Buffy – L’ammazza vampri, il 1 luglio faceva la sua prima comparsa sullo stesso canale lo scorbutico Hugh Laurie nei panni del Dottor House nella serie omonima (che sarebbe poi passata alla storia come una delle serie più amate dal pubblico nostrano), mentre il 23 gennaio iniziava la prima (ed unica) stagione di Grandi Domani, un remake del più noto Paso Adelante, per la produzione di Maurizio Costanzo e di Maria De Filippi. Erano belli i tempi in cui la televisione dava spazio alle serie tv. C’è naturalmente da dire che lo streaming non esisteva all’epoca ed è dunque normale che guardare le serie in contemporanea con la messa in onda americana fosse pressocchè impossibile (o forse ero io troppo piccola per ricordarlo). Al di là di quello che accadeva in Italia (e su Italia1) tuttavia, molte serie fecero il loro debutto proprio nel 2005 sugli schermi americani, prima di stregare anche il resto del mondo. Quali? Sono felice che l’abbiate chiesto perché di seguito vi propongo proprio la lista dei 15 telefilm iniziati nel 2005 e che quest’anno festeggiano il loro 10mo anniversario – che siano finite o non.

American Dad! (2005 – in corso)

american dad

Personalmente non sono mai stata grande fan delle serie animate (Simpson esclusi, naturalmente) ma c’è qualcosa in American Dad che mi ha fatto sempre sorridere. Creata da Seth MacFarlene – sceneggiatore anche dei Griffin e di The Cleveland Show – racconta le vicende post 11 settembre (molto care a MacFarlene per un crudele ma fortunato scherzo del destino) di una famiglia americana composta da un agente della CIA, Stan Smith, sua moglie Francine e i loro due figli adolescenti. In seguito si aggiungono alla storia un pesce rosso parlante (esperimento della CIA) e un alieno evaso dall’Area 51. In America ha debuttato sul canale Fox mentre in Italia è stata trasmessa dal 2006 su Italia1.

Bones (2005 – in corso)

bones

Liberamente ispirata ai romanzi di Kathy Reichs (produttore esecutivo), la serie parla della collaborazione tra l’antropologa forense Temperance ‘Bones’ Brennan e l’agente dell’FBI Seely Booth. Intrigante per un mix di azione, mistero e humor, la serie di Fox ha tenuto alto il livello degli ascolti per dieci anni ormai. Merito senza dubbio della chimica tra i protagonisti, David Boreanaz ed Emily Deschanel, ma anche di una trama ricca di colpi di scena e riferimenti esterni. Dopo uno spin-off fallito e svariate candidature agli Emmy e ai Golden Globe, la serie non sembra dare cenni di cedimento.

How I met your Mother (2005 – 2014)

how i met your mother

Dai, questa era facile! Dieci anni fa sono iniziate le disavventure di Ted Mosby e del suo gruppo strampalato di amici, raccontate dello stesso Ted ai figli per spiegar loro come ha conosciuto la loro mamma. Abbiamo ampiamente parlato di HIMYM, sia prima della messa in onda del finale che dopo, quindi non vi racconterò delle nove meravigliose stagioni che ci ha regalato, trasmesse in America dalla CBS e in Italia da Italia1 (dal 2008), ma mi limiterò a dire che è stata una delle serie che ha fatto storia e che non dimenticheremo facilmente. Buon anniversario HIMYM!

Grey’s Anatomy (2005 – in corso)

greys-anatomy

A Shonda Rhimes venne chiesto di creare un medical drama che fosse ‘diverso da qualsiasi show attualmente in circolazione’ per rimpiazzare Boston Legal, che stava giungendo al termine. La risposta di Shonda fu una serie che puntasse ad un cast multi razziale, in cui chiunque potesse identificarsi, che venne selezionato per una prima stagione di 9 episodi, in cui bussarono tutt’altro che timidamente alla nostra porta Meredith Grey, Izzie Stevens, Alex Carev, George O’Malley, Cristina Young, Derek Shepard, Miranda Bailey e Richard Webber. Sappiamo tutti come rispose il pubblico americano: attualmente la serie è alla sua 11 stagione, mentre in Italia viene riproposta in prima serata su La7.

Ghost Whisperer (2005 – 2010)

ghost whisperer

Forse non tutti sapete che Jennifer Love Hewitt rifiutò il ruolo di Robin Sherbatsky in HIMYM per dedicarsi al progetto di questa serie, che narra le vicende di una medium, Melinda Gordon, in grado di comunicare con i morti. In Italia la serie è stata trasmessa in chiaro su Rai2, mentre in America ha portato avanti ben 5 stagioni sulla rete CBS. La bravura della Hewitt è innegabile, proprio come l’originalità di questo telefilm  (forse andata spegnendosi nelle ultime due stagioni) che ci ha permesso di ‘parlare con i morti’ per un po’ di anni.

Medium (2005 – 2011)

medium

Pare proprio che il 2005 fosse l’anno del sovrannaturale. Oltre a Ghost Whisperer la CBS mandò in onda anche la prima serie di Medium ispirata alle vicende reali della medium sedicenne Allison DuBois e basata su un originale mix di sovrannaturale e poliziesco. E’ stata una delle poche serie a raggiungere quasi istantaneamente gli schermi italiani, precisamente nel dicembre del 2005 su Rai3. Si è conclusa alla sua settimana stagione, andata in onda tra il 2010 e il 2011.

Numb3rs (2005 – 2010)

numb3rs

Altra serie della CBS, Numb3rs porta la firma dei due grandi registi Tony e Ridley Scott. Si tratta di un telefilm drama poliziesco, che narra le vicende dell’agente speciale dell’FBI Don Eppes (interpretato da Rob Morrow) e di suo fratello minore Charlie (David Krumholtz) che, grazie alle sue doti matematiche e la grande intelligenza, lo aiuta a risolvere i suoi casi. Se vogliamo è l’idea di base di Scorpion, benchè ci siano meno analogie che differenze tra i due. Trasmessa per la prima volta in Italia su Rai2, la serie venne sospesa dopo soli 4 episodi per bassi ascolti, prima di riprendere la programmazione qualche tempo più tardi. E’ stata cancellata definitivamente nel 2010, dopo la sua sesta stagione.

The Office US (2005 – 2013)

office6

Senz’altro una delle serie più longeve ed interessanti quella che ha visto protagonista Steve Carell per ben dieci stagioni. Affiancato da nomi più o meno noti, tra cui la creatrice e protagonista di The Mindy Project, Mindy Kaling, Ed Helms e John Krasinski (marito della bella Emily Blunt), Steve Carell ha brillantemente portato avanti il remake del successo british della serie Office, guadagnando 42 nomination per gli Emmy (di cui 5 portati a casa), più un Golden Globe per la sua performance nel 2006. Ma, come ben sappiamo, anche le cose belle hanno una data di scadenza e per Office quella data era il 2013 e la sua nona stagione. In Italia la serie è poco apprezzata ed è inedita dalla quinta stagione in poi.

Wildfire (2005 – 2008)

wildfire

La serie che ha dato notorietà a Genevieve Cortese-Padalecki è stata trasmessa sul canale statunitense ABC Family. La cosa bizzarra della serie è che ha guadagnato praticamente il 50% del proprio share nella seconda stagione, prima di tornare a registrare numeri bassi nella terza e nell’ultima stagione. La storia narra di una ragazza ex-galeotta con una grande passione per i cavalli che diventa amica di Wildfire, ex cavallo da corsa, del quale diventerà poi fantino, vincendo anche numerose gare. Malgrado non sia una serie particolarmente conosciuta, credo non avesse molto da invidiare a telefilm quali The O.C., One Tree Hill o Nashville. Era una bella storia e, semmai tornassero a trasmetterla (grazie Italia1!) la riguarderei volentieri.

Supernatural (2005 – in corso)

supernatural

Carry on my Wayward son, there’ll be peace when you are done… Scusate, mi sono lasciata trasportare dai ricordi. Perché per più ragioni di quante vi possa spiegare, Supernatural mi ricorda la mia adolescenza, fatta delle seconde serate di Rai2, dove la serie venne trasmessa per molti anni. Creata da Eric Kripke per la sfortunata WB, passò successivamente sul canale CW, dove è rimasta un pilastro indiscusso dal 2006 fino ad oggi. Il drama horro-fantasy parla delle vicende dei due fratelli Winchester, Sam (Jared Padalecki) e Dean (Jensen Ackles), alle prese con demoni e angeli in un mondo che è molto diverso da come pensiamo che sia. La serie è arrivata alla sua decima stagione degli Stati Uniti, in Italia l’Ottava stagione sarà trasmessa in prima serata su Rai4 dall’8 gennaio. (La serie ha una colonna sonora pazzesca, come accennato anche qui).

Prison Break (2005 – 2009)

Prison-Break-season-1-prison-break-715143_1920_1440

La serie che ha consacrato Wenworth Miller (recentemente visto in The Flash nei panni di Captain Cold) al successo internazionale venne per la prima volta trasmessa da Fox nell’agosto del 2005. La storia dei fratelli Michael Scofield e Lincoln Barrow nonché il piano della loro fuga per liberare quest’ultimo dal braccio della morte emozionò prima di Stati Uniti e poi il Mondo, premiando lo show con due Golden Globe, un Emmy e vari premi quali il Saturn Award e il People Choice’s Award. In Italia la serie approdò sulla Fox nel 2005 e in chiaro su Italia1 nel 2006. Il motivo della cancellazione? Il solito, purtroppo.

Doctor Who (2005 – in corso)

doctor who

E’ stato spinoso inserire questo telefilm, principalmente perché non si può propriamente definire come una serie nuova poiché prosegue uno dei telefilm più longevi della televisione, iniziato sulla BBC nel 1963. Si tratta tuttavia di una serie che si presenta come novità – dopo una pausa di vent’anni dalla trasmissione dell’ultima stagione nel 1985 – e che re-introduce un Signore del Tempo, chiamato appunto Dottore, che viaggia con la sua Cabina Blu, accompagnato da companion sempre nuove, nel tempo e nello spazio, esplorando mondi e sventando catastrofi. Dal 2005 abbiamo visto susseguirsi quattro diversi dottori: Nine (Christopher Eccleston), Ten (David Tennant), Eleven (Matt Smith) e Twelve (Peter Capaldi). L’ottava serie si è appena conclusa.

Weeds (2005 – 2012)

weeds

La pluripremiata serie di Showtime è andata in onda per otto stagioni, totalizzando ben 102 episodi. La storia parla di Nancy Botwin (Mary-Louise Parker) che, in seguito alla tragica scomparsa del marito, inizia a vendere marijuana per sostenere se stessa ed i propri due figli. Nel corso degli otto anni in cui è andata in onda, la serie ha ricevuto diversi riconoscimenti, tra cui due Emmy e un Golden Globe. In Italia la serie è stata trasmessa da Rai2, per le prime due stagioni, e da Rai4 per le successive.

Criminal Minds (2005 – in corso)

criminal minds

Poliziesco ideato a Jeff Davis, il telefilm della CBS, che ha visto la luce nel 2005, racconta l’attività di un gruppo di criminologi dell’FBI. La serie ricostruisce alcuni eventi realmente accaduti da 35 dossier con profili di criminali realmente esistiti – cosa che conferisce alla serie una brutalità e realtà forse un po’ sopra le righe. Ma pare essere qualcosa che il pubblico apprezza: dal 2005 la serie non è ancora stata interrotta e, mente solitamente ci sia un notevole salto temporale tra la messa in onda statunitense e quella italiana, la serie è alla sua decima stagione anche su Rai2, trasmessa a solo un mese di distanza rispetto all’originale air.

The Closer (2005 – 2012)

the closer

 

I polizieschi non hanno mai avuto più di tanta presa su di me e probabilmente è il genere che preferisco meno. Solo io, però, dal momento che questa serie ha avuto sette fantastiche stagioni, prima di venire definitivamente cancellata dalla TNT. La storia ruota intorno alla divisione omicidi guidata da Brenda Leigh Johnson (Kyra Sedgwick) che, dopo essere stata trasferita a Los Angeles, deve fare i conti con un nuovo ambiente lavorativo e un nuovo team. Oltre alla sua vita lavorativa viene messa sotto lente d’ingrandimento anche la sua vita domestica e familiare. Se negli ultimi tempi avete trascorso del tempo a casa saprete che Italia1 ha riproposto la serie nelle mattine delle settimane autunnali.

Quindi… buon 10 anniversario a tutte queste serie!

Comments
To Top