fbpx
Recensioni Serie Tv

La lunga agonia di Roswell

1947. La seconda guerra mondiale è appena terminata e il Vecchio Continente sta ancora raccogliendo i cocci. Il governo degli Stati Uniti si cruccia per qualcosa di grosso: un’astronave aliena si è schiantata nel deserto a poche miglia di distanza dalla città di Roswell, New Mexico. L’equipaggio muore nello schianto e i corpi extraterrestri vengono analizzati sui banchi degli obitori nelle basi militari. Il luogo dell’impatto, circospezione militare denominata Area 51, diventa meta di pellegrinaggio per ufologi veri e presunti, per ciarlatani e studiosi di fenomeni paranormali. Ma il governo ritiene di dover insabbiare la faccenda denunciando lo schianto di un semplice pallone sonda. In gran segreto viene convocata, però, una squadra speciale dell’FBI con il compito di sorvegliare l’Area 51 e dare la caccia ad eventuali alieni superstiti.

1997. A cinquant’anni dallo schianto il bel tenebroso Max, sua sorella Isabel e l’amico di sempre Michael, sovrani inconsapevoli del pianeta Hamtar, sono alla ricerca affannosa di un quarto alieno, il padre amorevole, apparentemente sopravvissuto all’incidente, che li guidò sulla terra per motivi sconosciuti. Desiderano tornare a casa con lui: far di nuovo rotta verso un mondo ignoto che li spaventa ma dove –immaginano- le stelle sono più vicine e li attende una vera famiglia.
Ma quando la bella Liz, ferita in una sparatoria, è salvata da Max col solo potere della mente, lei e gli amici Maria e Alex vengono catapultati nel mondo al limite del verosimile dei tre alieni. Li unisce la conoscenza di un segreto meraviglioso e terribile: il segreto dell’esistenza di mondi lontani che l’umanità forse non è ancora pronta ad accettare. Proprio per questo la squadra speciale dell’FBI, ormai insieme da decenni, si adopera per catturare i ragazzi.

Per i sei giovani non esistono più tramonti meravigliosi e la leggerezza dell’animo ma solo fughe disperate e menzogne. Fughe all’ultimo respiro dall’FBI, furiosamente sulle tracce di creature aliene per poterle eliminare. Fughe dai nemici di Hamtar contro i quali lassù è in corso una sanguinosa guerra civile. Ma proprio quando la squadra speciale ha fiutato come una belva la paura dei ragazzi, giunge per loro dal nulla un primo brandello di verità: è Tess, il quarto alieno che stanno da tempo cercando, non un padre ma una misteriosa ragazza che sembra essere, nella loro realtà parallela, la moglie di Max. 

Alla ricerca di un senso in tutta questa strana faccenda è anche il dolce sceriffo Valenti, che ha ereditato da suo padre l’arguzia di capire quando i colpevoli sono anche innocenti: sospetta da sempre dei sei ragazzi ma non può fare a meno di comportarsi con loro come un padre amorevole. E trascina con sé, in questo ottovolante alieno senza via di scampo, anche il figlio Kyle, un bullo dal cuore caldo e tenero. Quando anche Kyle, ferito in una sparatoria, viene salvato da Max, le vite dei ragazzi, dello sceriffo e dei quattro giovani alieni saranno intrecciate saldamente…

Cosa succederà a Liz, potrà mai essere felice con Max che in una vita lontana ha amato in modo viscerale una principessa aliena? E il tormentato Michael smetterà di desiderare il ritorno se a chiederlo sarà la sua amata Maria? Riuscirà mai Isabel a confessare il tradimento di quando era un’ambiziosa principessa sulla Luna? Il futuro è quanto mai incerto, è una terribile battaglia per salvare la propria vita, fuggire alla polizia, ai nemici e far ritorno alla propria casa: una casa situata chissà dove, immersa nella nebbia di un mondo ignoto, ostile e da troppo senza amore…

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button