fbpx
Attori, Registi, ecc.

iZombie: un’intervista a Rob Thomas, showrunner della serie, rivela una possibile quarta stagione

iZombie
The CW

Rob Thomas, showrunner di iZombie, è stato intervistato a seguito degli eventi dell’episodio di Martedì, rivelando dettagli sul futuro della serie.

AVVISO: QUESTO ARTICOLO CONTIENE SPOILER PER CHI NON HA ANCORA VISTO L’EPISODIO DI MARTEDÌ 9 MAGGIO.

I fan di iZombie possono (quasi) stappare le bottiglie. Sembra infatti molto probabile che ci sarà una quarta stagione. “Quasi” è d’obbligo, dal momento che il network The CW non ha ancora dato nessun annuncio ufficiale. Ma lo showrunner della serie, Rob Thomas, si è lasciato sfuggire qualche indizio dopo l’episodio andato in onda Martedì 9.

La puntata di per sé ha rivelato risvolti inaspettati. Prima fra tutte, la rivelazione di Blaine (David Anders), che ha confessato a Peyton (Aly Michalka) di aver riacquistato la memoria dopo la seconda cura somministratagli da Ravi (Rahul Kohli). La reazione di Peyton è stata (come ci si aspetterebbe) ferita e offesa. “You’ve made a fool of me”, ha detto infatti. Mi hai preso in giro. E in effetti, se avessero saputo la verità, i suoi amici avrebbero potuto tornare normali già da mesi.

Le novità riguardano anche l’evento che ci aveva commossi e tenuti con il fiato sospeso la scorsa settimana. Major (Robert Buckley) ha preso la cura ed è tornato umano. I suoi ricordi sono tuttavia intatti, cosa che ha convinto anche Liv (Rose McIver) a prendere la cura. Sfortunatamente qualcuno ha rubato le siringhe di Ravi prima che accadesse. Adesso, l’unica cura che potrebbero usare è quella nelle mani di Natalie.

LEGGI ANCHE: iZombie: quando l’apocalisse zombie viene vista dall’altro lato della pistola, recensione episodio 3.01

Riportiamo qui sotto le domande a cui Rob Thomas ha risposto a seguito degli eventi dell’episodio. Le sue risposte svelano dettagli sul futuro dei personaggi e della serie in sé.

Blaine ha perso Peyton, e tutti sanno la verità su di lui adesso. Questo significa che rivedremo il vecchio Blaine? Quello di prima della perdita della memoria?

Sì, possiamo dire di sì. Lo avete già visto alla fine del’episodio. Blaine stava preparando una specie di intruglio con il cervello blu di Ravi. È arrabbiato e tornerà al suo vecchio stile di vita. Le cose non si sistemeranno molto bene per lui comunque. Blaine ha decisamente dei problemi davanti a sé. Possiamo comunque dire che sì, rivedremo il Blaine malvagio e manipolatore che tutti conoscevamo.

 

È possibile confermare o negare che sia stato proprio Blaine a rubare la cura dall’ufficio di Ravi?

No, non posso né confermare né negare la cosa [dice ridendo]. Liv e Ravi indagheranno sul furto a partire dal prossimo episodio. Il piano iniziale era di risolvere questo mistero nel Season Finale. Ma non c’era abbastanza tempo, quindi lo sveleremo all’inizio della quarta stagione.

Peyton potrà mai perdonare Blaine per questa bugia?

Ne dubito. Penso dovrebbe prestare servizio nei Corpi di Pace per almeno due anni. E non penso proprio che sia nel suo carattere.

Questo significa forse che potremmo rivedere Peyton e Ravi insieme?

Peyton non è rimasta molto colpita da Ravi, sin da quando è stata rapita dagli uomini di Mr. Boss. La verità è che fin da quando ha scoperto che Peyton e Blaine erano stati a letto insieme, Ravi non si è comportato proprio benissimo. Quindi, in quello che resta della terza stagione, dovranno tentare di riparare la loro amicizia, ancora prima che possa succedere qualcosa di romantico.

LEGGI ANCHE: iZombie: 5 motivi per recuperare la serie TV

Liv si è dimostrata molto impaziente di prendere la cura. Essere uno zombie non può essere facile, eppure lei stessa ha detto  a Clive che le ha dato una sorta di scopo. Quando la possibilità di una cura sarà concreta per lei, la vedremo combattuta?

C’è qualcosa che ha a che fare con l’essere zombie, essere d’aiuto, avere tutte queste abilità speciali. Forse Liv è diventata un po’ dipendente da tutto questo e ne ricava una sorta di autostima e soddisfazione personale. Per una volta volevamo darle un cervello che fosse proprio una rottura di scatole. Che fosse d’intralcio al caso, piuttosto che d’aiuto. È una delle ragioni per cui abbiamo scelto un cervello così irritante. Non era d’aiuto a Ravi nel laboratorio, non era presente quando Major aveva bisogno di lei. Insomma, non ha fatto un granché di buono. Ci sono tutte queste battute in cui dice “Dio, vorrei non essere uno zombie”. Volevamo che avesse un atteggiamento da “Sono stanca di tutto ciò. Voglio essere umana di nuovo”.

Al suo desiderio di tornare umana, ha probabilmente contribuito anche la piccola parentesi con Major. In un certo senso sappiamo che Liv non ha mai smesso di amare Major (e viceversa). Quindi, sapere di poter tornare umana, avrebbe significato una speranza di poter ricostruire la sua relazione con lui. Non lo dice chiaramente, ma sembra plausibile pensare che sia una della ragioni che la guidano. È vero che Liv è orgogliosa di sé per quello che è riuscita a fare da quando è diventata uno zombie. C’è persino abituata in un certo senso. Ma il giorno in cui si ritroverà la siringa con la cura tra le mani, penso che la prenderà senza esitare. Ritornare umana è molto allettante per lei.

Major e Liv si trovano quindi di nuovo in una situazione in cui non possono stare insieme. Come affronteranno la cosa stavolta?

Non proveranno a stare insieme, come abbiamo visto nella scorsa stagione. Non ha funzionato e alla fine hanno sofferto separandosi di nuovo. In più, per la prima volta da quando Liv è diventata uno zombie, ha praticamente una vasta scelta di uomini come lei. Un vero e proprio esercito. Per Major invece è più difficile. La maggior parte delle donne umane di Seattle sono terrorizzate da lui. Lo credono ancora il Chaos Killer, e questo certo non aiuta. Li vedremo quindi come due persone single, che cercano di andare avanti l’uno senza l’altro.

Major è di nuovo umano. Cosa significa per la sua posizione al Fillmore Graves?

È una cosa che esploreremo nella seconda parte della stagione. È una delle nostre storie preferite. Major ha trovato una vera e propria casa con queste persone. A loro non interessa che lui sia stato accusato di essere il Chaos Killer. Vuole continuare a lavorare lì, nonostante sia umano. Vedremo quanto a lungo riuscirà a far funzionare le cose in questo modo. Alla fine probabilmente sarà scoperto. Sarà uno sviluppo interessante.

Come avete letto, Thomas si è lasciato scappare un dettaglio su una possibile quarta stagione. Il mistero del furto delle siringhe con la cura infatti, non sarà a quanto pare risolto nel season finale della terza stagione. In seguito alle domande suscitate da questo “scivolone”, lo showrunner ha ammesso di essere abbastanza sicuro riguardo ad un’altra stagione. Ecco la sua dichiarazione in proposito:

“Dirò questo: ho comprato casa a Los Angeles e mi sto trasferendo lì nella speranza che ci sarà una quarta stagione. Nessuno sarà più deluso di me e del mio manager quindi, se non ci dovesse essere. Sto scommettendo parecchio sul fatto che ci sarà. Ho molta fiducia al riguardo. E, se tutto andrà per il meglio, non sarà una fiducia mal riposta”.

Per quanto riguarda una possibile trama futura, Thomas ha detto:

“Il season finale della terza stagione sarà un vero e proprio reset dell’intero show. Perciò temo che se dicessi qualsiasi cosa sulla quarta stagione, rivelerei un sacco di dettagli sul finale della terza. E vogliamo che gli spettatori siano sorpresi quando il finale andrà in onda”.

C’è tuttavia un aspetto negativo in un eventuale quarta stagione. Non sembra infatti esserci una facile soluzione per il problema di Ravi e della cura anti-zombie. “Se dovesse mai esserci una cura e le cose finiranno per il meglio, allora lo show sarà finito” ha detto Thomas al riguardo. “Non penso che Liv sarà curata, almeno fino a quando non saremo pronti a girare l’episodio finale della serie”.

Più Liv Moore (e compagnia) per tutti quindi. Insomma, fortunati i fan, ma povera Liv!

The CW ha già annunciato il rinnovo di alcune serie di punta del network, come quelle dei supereroi DC. Allo stesso tempo, ha anche annunciato la cancellazione di serie come No Tomorrow e Frequency. Restiamo quindi in attesa di news su iZombie. Fiduciosi, come Rob Thomas, che le nostre speranze non siano malriposte.

Nel frattempo, ci godiamo la terza stagione che va in onda tutti i Martedì su The CW.

Comments
To Top