Attori, Registi, ecc.

Intervista esclusiva a Joanna Garcia di Privileged

Joanna Garcia è la protagonista di “Privileged”, il serial tratto dal bestseller “How to Teach Filthy Rich Girls” di Zoey Dean

 

Intervista esclusiva a Joanna Garcia di “Privileged”

Intervista tratta da BuddyTv.com By Debbie Chang

Traduzione a cura di Mara

“Privileged” è, senza ombra di dubbio, uno dei migliori nuovi show televisivi di questa stagione. I fan potrebbero controbattere dicendo che il telefilm non è altro che un nuovo show dedicato ai ricchi, ai ragazzi bianchi miliardari e per questo potrebbero cambiare immediatamente canale ma non è così, non è affatto vero! “Privileged” è un serial intelligente e divertente e nel cambiar canale il fan perderebbe sicuramente dei personaggi meravigliosamente eccentrici, strane e complicate relazioni tra i protagonisti e una grande narrazione.
A mio avviso, la parte migliore dello show è l’attrice protagonista, Joanna Garcia. Sono stata una fan di Joanna sin dalla sua interpretazione di Vicki Appleby in “Freaks and Geeks” e poi dalla sua partecipazione a “Reba”. In “Privileged” , dove veste i panni di Megan Smith, giovane laureata di Yale che diviene tutor di due gemelle milionarie, Joanna offre al suo personaggio un credibile calore e una vera intelligenza. Possiamo dire che Megan è una sorta di moderna Anne Shirley, talmente simpatica da poterle perdonare qualsiasi guaio che la circonda.
Sono stata abbastanza fortunata da incontrare Joanna durante il suo giorno di riposo lontano dal set. Sembra proprio come appare nel serial, una ragazza genuinamente allegra e frizzante proprio come il suo personaggio. Ha parlato della sua storia, dei suoi numerosi interessi amorosi in “Privileged” e della sua relazione con i co-star.

Sono Debbie di BuddyTV e oggi sto parlando con Joanna Garcia, star del serial della CW “Privileged”. Vorrei iniziare dicendo che ritengo il tuo personaggio, Megan Smith, così divertente e accattivante da poter tranquillamente essere eletto come il personaggio migliore del serial.

Oh, grazie. Sono molto orgogliosa di Megan. E’ senza ombra di dubbio il personaggio che più preferisco tra tutti quelli che ho potuto interpretare sino ad oggi. Anche a me piace molto.

Hai fatto molta pratica nel campo della commedia grazie ai tuoi ruoli passati come quello in “Reba”. La commedia è un genere che ti piace recitare? Ti risulta naturale lavorare in questo campo?

Mi piace la sfida della commedia. Quello che più mi diverte, essendo uno show a camera singola, è giocare con le varie sfumature di umorismo. E’ un mondo diverso rispetto agli show multi-camera. E’ una performance diversa, più intensa e mi diverte molto. Ovviamente sono una persona felice, mi piace ridere e per questo mi piace un sacco il divertimento.

Devo assolutamente dirti che ho amato il tuo ruolo in “Freaks and Geeks”, e ci sono rimasta proprio male quando lo show è terminato.

Grazie. Anch’io mi sono rattristita molto quando ha chiuso i battenti. Era davvero un bellissimo show. Sono onestamente molto orgogliosa di averne fatto parte. Mi ha davvero aperto molte porte nel campo del comedy e mi ha aiutato a imparare molto da chi mi circondava. Il lavoro e la credibilità di Judd Apatow (produttore esecutivo, sceneggiatore e regista del serial) sono, senza ombra di dubbio, riconosciute e apprezzate nell’ambito della commedia.

Avremo qualche reunion di “Reba” o “Freaks and Geeks” in “Privileged”?

Mi piacerebbe che ci fosse qualche reunion e non ne sarei sorpresa. Siamo sempre alla ricerca di divertimento, di nuove guest star, dunque non mi soprenderei se vi fossero questi nomi nel cappello dei produttori e farei di tutto per averli nello show. Peccato che quelli di “Freaks and Geeks” sono sempre molto impegnati (alcuni nomi: Linda Cardellini, James Franco, Busy Philipps e Samaire Armstrong).

Sì, sono tutti davvero molto presi in questi giorni. Lo sai, la gente cerca di comparare “Privileged” con “Gilmore Girls”, e alcuni chiamano te la nuova Rory. Sei d’accordo con queste opinioni?

Credo che Megan e Rory abbiamo un tono simile. Comunque che complimento essere paragonata a un personaggio di “Gilmore Girls”! Credo che i due personaggi abbiano la stessa tipologia di battute e tutte quelle caratteristiche tipiche degli show comici. Sarei davvero molto orgogliosa ed onorata se la gente mettesse “Privileged” nella stessa categoria di “Gilmore Girls”. Ero una fan dello telefilm, e Rina Mimoun (sceneggiatrice e produttrice di “Privileged”) ha avuto un ruolo importante in “Gilmore Girls” dunque essere paragonata in questo modo a Rory, beh mi fa decisamente molto piacere.

Ci sono tutti questi show, come “Privileged”, “90210” e “Gossip Girl”, dedicati al mondo favoloso degli adolescenti miliardari. Credi sia solo una coincidenza che vengano trasmessi tutti nello stesso momento?

Il nostro show non si avvicina al genere telefilmico a cui appartengono gli altri. Nel nostro show la ricchezza delle gemelle fa solo da sfondo alla trama principale. “Privileged” è un telefilm inerente alla possibilità di compiere degli errori e di doversene occupare insieme oltre a dover superare problemi più grandi. C’è molto amore nello show ma soprattutto non rifuggiamo dai problemi della vita quotidiana ma li affrontiamo con un approccio che mi lascia orgogliosa. Credo non vi siano segreti nel serial: la ricchezza, la bellezza sono caratteristiche facili da rifuggire ma quanto le guardi in televisione vuoi solo esserne intrattenuta. Credo vi sia un elemento di intrattenimento in questo genere di cose e sinceramente non credo che vi sia un mistero dietro al successo di questi show. Noi siamo diversi dagli altri show competitior che hai citato perchè abbiamo un teleilm giovane ma trattiamo, allo stesso tempo, le cose in modo diverso.

Ok, parliamo dei tuoi numerosi interessi amorosi in “Privileged”. Dunque, abbiamo Will, il ricco, Jacob, il preside, e poi chiaramente Charlie, il migliore amico. Tutti attorno a te. Puoi anticiparci qualche informazione e dirci come Megan riuscirà a gestire tutte queste relazioni e quale sarà poi quella principale nei prossimi episodi?

Credo che Jacob Cassidy sia già entrato in scena. Ci sarà un cambiamento sorprendente che ci dimostrerà come l’amore in una relazione può cambiare repentinamente. E non mi sorprenderei se Will e Megan saranno la prossima coppia nella lista. Questi due personaggi sembrano avere molta chimica insieme e mi diverte moltissimo lavorare con Brian Hallisay (l’attore che interpreta Will Philips). Credo che Charlie sia, lo sai, il migliore amico di Megan. Credo che si possa eliminare questo personaggio nella lista degli amanti ma penso anche che Megan ci sorprenderà e si soprenderà nello scoprire che forse possiede dei sentimenti romantici verso di lui. Ma credo che Will e Charlie incarneranno i ruoli di Pacey e Dawson dello storico serial “Dawson’s Creek” mentre io sarò per loro Joey.

Il primo minuto dello show ci ha mostrato quanto Charlie fosse interessato a te. E’ quasi un amore straziante.

Totalmente straziante. Scerzo sempre con Michael Cassidy (l’attore che interpreta Charlie Hogan) perchè in una delle scene con Megan mi ha detto “Sei proprio bella questa sera”. Così continuo a ridere e scherzare con lui da quella volta dicendogli che dovrebbe finire sempre tutte le scene con me dicendomi quella frase. Dunque anche se sul set ridiamo, scherziamo, lottiamo, litighiamo ma finiamo sempre con “Sei proprio bella questa sera.”

Sono davvero molto impressionata dalle qualità recitative del resto del cast, specialmente da Ashley Newbrough che interpreta Sage.

E’ fantastica, vero?

Sì, è davvero grandiosa e le si addice perfettamente quel ruolo.

Oh, lavorare con queste due ragazze è la cosa più bella perchè entrambe sono fantastiche. Ashley è capacissima di sostenere qualsiasi personaggio e sfumatura al meglio e non ho mai conosciuto persona come lei. Tutti gli elementi scenici e caratteriali del suo personaggio le si addicono perfettamente e Sage è un personaggio così divertente! La cosa meravigliosa di Ashley è che lei offre il cuore al suo personaggio e anche il telespettatore lo sente. E puoi praticamente ridere di tutto quello che fa il suo personaggio senza rimanerne atterrito.

Megan e Sage sono nel bel mezzo di una lotta per il potere. Ci puoi dire come si svilupperà questa relazione nel corso di quest’anno?

Credo che Megan capisca Sage in un modo così profondo da intimorire anche la stessa Sage. Credo che riesca a vedere tutto il profondo dell’animo della ragazza, la sua tristezza e la sua pena per la vita che ha dovuto vivere. Credo che questa lotta al potere continuerà con Megan che cercherà di mantenersi dura e inattaccabile di fronte ai continui tentativi di Sage di umiliarla e proprio grazie a questi momenti avremo dei brevi attimi di connessione tra i due personaggi.

Che cosa ci dici della relazione di Megan con sua sorella Lily?

Si tratta di una relazione molto volubile. Lily sicuramente ha fatto cose terribili ma il modo in cui il suo personaggio è stato scritto è fantastico! Tutto merito è da imputare alla bravura di Rina nell’ideare questo personaggio pieno di vita, un lavoro importante che che non può davvero essere sottovalutato. I due personaggi, Megan e Lily, e la loro relazione non sono state stereotipate ed è per questo che il personaggio di Lily è così interessante. Hanno lavorato duramente per trovare un’attrice perfetta per il ruolo e Kristina Apgar ha portato veramente un qualcosa di speciale a questo personaggio. In Lily possiamo dire che c’è una profonda insicurezza. Lei sicuramente non ha scelto lo stesso percorso che Megan ha fatto e credo che sia proprio questo diverso stile di vita che ha portato litigi e incomprensioni tra di loro.

E’ quello che ho pensato anch’io riguardo Megan e il rapporto con Lily! Sbaglio o non conosciamo ancora tutta la loro storia? Ci saranno degli sviluppi?

Assolutamente. Credo che incontreranno la madre dopo aver incontrato anche il padre. E così vedrete cosa è andato storto nella loro vita. Vedrete poi il modo in cui Lily uscirà di scena auto-distruggendosi, dopo aver manipolato le persone intorno a lei per scontrarsi con Megan. Ci saranno sicuramente in futuro altri momenti familiari con Lily e Megan ma ad oggi non sappiamo ancora come si evolveranno.

In altri spettacoli credo che i personaggi principali siano spesso non molto interessati al cast di supporto ma in questo show è diverso. Adoro la tua interpretazione e credo che tu sia davvero interessata al telefilm e ai vari personaggi che ti circondano. Questo è fantastico!

Grazie. “Privileged” rappresenta molto per me. Sono orgogliosa dello show e credo che Megan sia una ragazza reale. Adoro le lotte di Rina per far sì che Megan sia vera… E’ così esaltante per un attore avere l’opportunità di esplorare diverse tipologie di emozioni in un unico personaggio, magari facendo errori e poi correggendoli. A fine giornata, Megan diviene una ragazza sempre più forte e sono orgogliosa di conoscela e di vestirne i panni. E’ così esaltante!

Sono curiosa. Nei momenti di backstage con Lucy Hale (l’attrice che interpreta Rose Baker) e Ashley Newbrough (Sage), finisci per farne da tutor come nel telefilm?

Sì, assolutamente. Mi piace stare con loro e mi diverto con loro sia sul lavoro sia fuori dal set. Credo siano due attrici molto talentuose, affascinanti e soprattutto due ragazze dal cuore d’oro. Mi diverte moltissimo stare con loro. Per questo mi sento protettiva verso di loro anche fuori dal set perchè sono così dolci e hanno così tanto da offrire. Ma non hanno comunque certo bisogno della mia guida. Sono due ragazze con la testa sulle spalle.

Comments
To Top