Attori, Registi, ecc.

Intervista a Mary Lynn Rajskub, l’amata Chloe di 24

Uno degli aspetti più eccitanti per quanto riguarda una qualsiasi conferenza stampa della FOX è che in qualsiasi momento, qualsiasi cosa può accadere. Per esempio, ti puoi svegliare una mattina, dopo una sconsiderata scorpacciata di gelato, solo per scoprire che il simpatico signore che educatamente ti ha detto “buongiorno” mentre salivi nell’ascensore alla ricerca disperata di una dose di caffeina, altri non era che la star di “Fringe” John Noble, dall’aspetto molto elegante e molto-poco-Walter in abito nero e occhiali da sole. Potresti sentire per caso lo scherzo di un’attrice che richiede una squadra di parrucchieri e truccatori perché la video-intervista a cui sta per partecipare la perseguiterà per il resto della sua carriera. Oppure, nel caso della star di 24 Mary Lynn Rajskub, la tua intervista con lei potrebbe essere interrotta dal sempre grande, ma leggermente intimidatorio, protagonista di “24” Kiefer Sutherland. Che è esattamente quanto successo quando ho avuto l’opportunità di chiaccherare con la nostra esperta tecnologica preferita, Chloe O’Brian… Intervista tratta da Tvaddicted.com

Allora come ci si sente ad essere di nuovo in TV?
Mary Lynn Rajskub: Sì, l’avevo dimenticato, è bellissimo. Sono di nuovo in 24 e abbiamo aspettato due anni perché ritornasse in onda [Mary Lynn fa pausa per un attimo e tira fuori la sua imitazione migliore di Jack Bauer]. Ma ora siamo tornati per dare un po’ di calci a qualche sedere.

Puoi darci qualche informazione sulla nuova stagione?

Il CTU non esiste più. Devo vedermela con l’FBI questa stagione. Janeane Garofalo è la mia arcinemesi Janis Gold: una strordinaria tecnica di computer. Tra l’altro è anche divertente perché siamo state amiche per anni al di fuori dei set e ora dobbiamo pestarci i piedi davanti alla telecamera.  E indovina? C’è un piano terroristico e Chloe torna per aiutare Jack. Faccio cose che non dovrei e che non voglio fare. Ma che vuoi che ti dica, quell’uomo sa come muovere le corde del mio cuore.

Chloe è fatta così
Di nuovo Jack…no non posso…è contro le regole…Ok,…lo farò. Come solo Chloe sa fare! Ho anche un bambino nello show, il piccolo Prescott.

[A questo punto Kiefer Sutherland interrompe l’intervista]
Kiefer Sutherland: Gliel’hai detto che ci frequentiamo?
MLR: Ho detto di tutto. Che amoreggiamo, che usciamo insieme. Non so cosa è uscito dalla mia bocca. Aiutami Jack…
KS: Devi cavartela da sola tesoro, però sei molto carina.

Quindi Kiefer è il padre di tuo figlio, quando è successo?
Aspetta! E’ successo sotto il tavolo della produzione. Ci sono dei cunicoli sotto il set. Jack Bauer è il padre di mio figlio sia sul set che fuori dal set!

Cos’è più una sfida, lavorare sul set di 24 per diciassette ore al giorno o essere una neomamma?
Lavorare come attrice non è così dura come essere madre, perché c’è un sacco di tempo libero. Fare la madre è praticamente un lavoro senza sosta. Non puoi prendere e andartene. E’ un nuovo tipo di responsabilità. Quella che ti spinge sul serio verso la prossima parte della tua vita. C’è un piccolino e devo prendermene cura.

Hai portato la tua esperienza di neo-mamma sul set?
E’ un po’ strano come la mia vita reale abbia rispecchiato la mia vita scenica. Non l’avevo capito prima. Ma ti da una certa tenerezza, un altro livello nel mio personaggio che ha già molti strati. Le cose diventano più profonde.

Quando il momento di Chloe finirà, dove ti piacerebbe verderla andare?
Sono abbastanza sentimentale, non mi piacciono gli addii o le morti. Penso che Chloe debba solo borbottare e allontanarsi borbottando. Oppure dovrebbe morire beccandosi una pallottola al posto di Jack. Sintonizzatevi!

Comments
To Top