Attori, Registi, ecc.

Intervista a James Lafferty

James Lafferty parla dell’evoluzione del suo ruolo, del futuro di Nathan e della serie, One Tree Hill, di cui è protagonista. L’intervista contiene spoilers circa la stagione attualmente in onda negli States.

Intervista tratta da BuddyTV.com

James Lafferty parla dell’evoluzione del suo ruolo, del futuro di Nathan e della serie, One Tree Hill, di cui è protagonista. L’intervista contiene spoilers circa la stagione attualmente in onda negli States.

Nathan Scott ha certamente dovuto affrontare un bel pò di dramma durante la quinta stagione di One Tree Hill. Ha iniziato l’anno amareggiato a causa di un grave infortunio, poi si è ritrovato implicato in una storyline che l’ha visto flirtare con la diabolica e pericolosa tata Carrie. Il suo matrimonio è quasi finito ed è quasi diventato il tipo di padre negligente che mai avrebbe voluto essere. Anche se Nathan ha affrontato tempi difficili, l’attore James Lafferty ha sempre trovato il modo di far apparire il suo personaggio reale, concreto. E’ il tipo di ragazzo che non puoi aiutare ma per cui puoi fare il tifo, non importa quanti errori commetta.

Abbiamo avuto l’occasione di recente di sederci con James per discutere del futuro del suo personaggio oltre quello che aspetta i fan nel finale della stagione del serial.

Ciao, sono Don di BuddyTV, e oggi sto parlando con James Lafferty di One Tree Hill. Potresti parlarci della partita di basket benefica di One Tree Hill della scorsa settimana?
Si, è stata un successo. Sono venute tantissime persone. Le volte scorse abbiamo fatto sold-out, questa volta abbiamo venduto ancora più biglietti, circa 1400! La gente è venuta da tutto il paese per supportare questo evento benefico, incontrare il cast e il resto: abbiamo raccolto un sacco di soldi. E’ stato un successo.

Magnifico. Qual’era l’obiettivo?
Raccogliere fondi per l’ospedale infantile di St. Jude, proprio dove giriamo.

Girare questa stagione dello show deve essere stato da pazzi! Avete avuto il centesimo episodio, c’è stato lo sciopero degli sceneggiatori e la storia ambientata quattro anni avanti nel futuro. Che genere di atmosfera si è sentita quest’anno sul set?
Molto positiva in realtà. Noi del cast siamo tutti molto felici delle evoluzioni dei nostri personaggi che interpretiamo e dei rapporti che questi hanno con gli altri. Inoltre il fatto che ci abbiano confermato per la prossima stagione ci ha reso ovviamente tutti felicissimo. Ci iniziamo a sentire come se abbiamo vissuto una gran bella corsa, che continua, e che andrà a finire nel modo giusto. In realtà si è respirata proprio una bella atmosfera.

All’inizio della stagione abbiamo visto Nathan col morale a pezzi e su una sedia a rotelle. E’ stato difficile da attore interpretare questo momento del tuo personaggio?
E’ stato bellissimo. Una sfida, una sfida che ogni attore si aspetta e desidera che avvenga ad un certo punto. E’ stata veramente una sfida per me, ma mi sono divertito. Ho imparato molto su me stesso, credo, come attore, e credo sia stata un’esperienza positiva anche per il personaggio. Sono rimasto molto contento quando ho letto lo script e ho capito quello che stava per accadere.

Un’altra grande aggiunta allo show quest’anno è stato Jamie, interpretata da Jackson Brundage, che penso sia meraviglioso. Com’è stato lavorare con lui?
Meraviglioso. E’ stato meraviglioso. E’ intelligente e forte come appare in tv, forse anche meglio nella vita reale. Ci siamo tutti divertiti a lavorare con lui, davvero.

La serie ha causato un pò di controversie tra i fan a causa della storyline della tata all’inizio della stagione. Ti piace interpretare questo aspetto del tuo personaggio, in cui Nathan appare come una sorta di cattivo ragazzo? O no?
Mi piace. Aggiunge più complessità al personaggio. Nathan è un ragazzo che credo compia un sacco di errori, e credo che una buona parte derivi dal fatto che alle spalle non ha proprio una famiglia sotto questo punto di vista d’esempio. Non ha mai avuto un ruolo a cui conformarsi durante la sua crescita, qualcuno che gli dicesse cosa era giusto e cosa non lo era. Solo recentemente Nathan, negli ultimi sei anni della sua vita, sta imparando come fare la cosa giusta. E’ qualcosa con cui combatte spesso quando si ritrova dinanzi ad un dilemma etico, e rende il personaggio più divertente da interpretare quando fa una scelta sbagliata.

Hai condiviso molte scene nei recenti episodi con Paul Johansson. Credi che Nathan e Lucas perdoneranno mai Dan?
Non credo. Credo che Dan sia arrivato quando la nave per i due figli era già salpata. Confessando di aver ucciso suo fratello, non credo ci sia via per tornare indietro, specialmente quando la persona uccisa era così importante per Lucas e Nathan. Forse prima aveva una possibilità, ma ora sarà difficilissimo riavvicinarsi alla famiglia e ai nipoti.

C’è qualcuno del cast con cui vorresti condividere più scene?
Sai, è divertente, perchè l’ho detto per anni, ma il mio grande amico Lee Norris interpreta Mouth nella serie, ma a volte mi sembra come se lavorassimo in due show different, perchè quasi mai abbiamo una scena insieme. Credo che sarebbe divertente girare qualche scena in più insieme. Quelle che per ora ho condiviso con lui sono state tutte divertenti!

Ci puoi dare qualche anticipazione di quello che succederà nel resto della stagione 5?
Direi.. guardate, continuate a seguirci perchè non rimarrere delusi. Abbiamo sempre concluso le stagioni con dei cliffhanger, ci piace lasciare i fan a bocca aperta. Vogliamo assicurarci che si sintonizzeranno nel primo episodio della prossima stagione e lasciarli sorpresi, e sicuramente avremmo qualcosa del genere anche quest’anno. Quindi guardate la puntata, Lunedì 19 Maggio.

Quando si arriverà alla fine, come credi che finirà Nathan?
Mi piacerebbe vedere Nathan ristorare la sua carriera. Credo che alcune persone potrebbero pensare che Nathan dovrebbe abbandonare i suoi sogni per il basket, perchè è possibile che non si realizzeranno mai. Ma non credo che sia nel suo carattere, non credo che sia questo il tipo d’uomo che è. Penso che ora che è riuscito a ristorare la relazione con sua moglie e la sua famiglia, dovrebbe inseguire i suoi sogni. Credo che sarebbe bellissimo vederlo riprovare.

Hai qualcosa in programma durante la pausa? Farai qualcosa?
Per me? A dire il vero no. Voglio solo rilassarmi per le inizio delle riprese del prossimo anno. Abbiamo solo cinque settimane di pausa e voglio godermele.

Comments
To Top